Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6118 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 18 Aprile 2003

Residui di fenilbutazone nelle carcasse di bovini da latte americani

  • La FDA americana vieta l'uso del farmaco nei bovini.
Vota questo articolo
(0 Voti)
Residui di fenilbutazone nelle carcasse di bovini da latte americaniI "regulator" federali allertano contro l'uso del fenilbutazone negli animali da reddito dopo il riscontro di residui di farmaco nelle carcasse dei bovini da latte.
Alcuni campioni di carne esaminati dall'Agriculture Department nel 2000 e 2001 sono risultati positivi. La FDA considera l'incidente non isolato e quindi suscettibile di un piano di prevenzione.
Il farmaco può invece essere utilizzato nel cavallo e nel cane.
Residui di fenilbutazone nelle carcasse di bovini da latte americaniI "regulator" federali allertano contro l'uso del fenilbutazone negli animali da reddito dopo il riscontro di residui di farmaco nelle carcasse dei bovini da latte.
Alcuni campioni di carne esaminati dall'Agriculture Department nel 2000 e 2001 sono risultati positivi. La FDA considera l'incidente non isolato e quindi suscettibile di un piano di prevenzione.
Il farmaco può invece essere utilizzato nel cavallo e nel cane.

Letto 367 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.