Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6463 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 28 Luglio 2004

La gonadectomia precoce nel cane e nel gatto

  • Una valutazione retrospettiva riscontra effetti positivi nel gatto maschio
Vota questo articolo
(0 Voti)
La gonadectomia precoce nel cane e nel gattoLa gonadectomia precoce prima dell'adozione è considerata un importante strumento nella prevenzione delle nascite indesiderate di cuccioli di cane e gatto e nella prevenzione dei problemi comportamentali che possono condurre all'abbandono dell'animale da parte del proprietario.

Alcuni studi hanno stabilito dei protocolli anestesiologici sicuri per la gonadectomia del cane e del gatto all'età di 7 settimane. La maggior parte dei veterinari ritiene tuttavia che la gonadectomia precoce aumenti il rischio di almeno una condizione patologica.

Due studi retrospettivi hanno considerato 1842 cani e 1660 gatti di un grosso rifugio americano dal 1989 al 1998, sottoposti a gonadectomia tra 6 settimane e un anno d'età.
L'associazione tra condizioni mediche e comportamentali (56 nel cane, 47 nel gatto) e la gonadectomia in età precoce (meno di 5,5 mesi) è stata valutata statisticamente e confrontata con quelle di animali sottoposti a gonadectomia in età convenzionale (superiore a 5,5 mesi).

E' stato inviato un questionario ai proprietari adottivi degli animali e sono state riviste le cartelle cliniche di questi ultimi.

Risultati a lungo termine (gonadectomia prima dei 5,5 mesi d'età):
Cane, femmina: aumento di cistite e incontinenza urinaria se gonadectomia eseguita prima dei 3 mesi.
Cane, maschio e femmina: aumento displasia dell'anca, fobia per i rumori, comportamento sessuale; diminuzione obesità, ansia da separazione, comportamento di fuga, eliminazione inappropriata e abbandono per qualsiasi motivo.

Gli autori concludono che la gonadectomia precoce offra più benefici che rischi nel cane maschio, mentre l'aumento dell'incontinenza urinaria suggerisce un posticipo fino all'età di almeno 3 mesi nelle femmine.

Gatto, maschio: aumento del nascondimento; diminuzione ascessi, aggressione verso veterinario, comportamento sessuale, spruzzamento urina.
Gatto, maschio e femmina: aumento timidezza, riduzione asma, gengivite, iperattività.

Gli autori concludono che la gonadectomia precoce non è associata a un aumento dei decessi o degli abbandoni o di alcuna grave malattia o problema comportamentale. In particolare, può essere di beneficio per i gatti maschi.



"Long-term risks and benefits of early-age gonadectomy in cats". Spain CV, Scarlett JM, Houpt KA. JAVMA, 224:372-379, 2004.

"Long-term risks and benefits of early-age gonadectomy in dogs". Spain CV, Scarlett JM, Houpt KA. JAVMA, 224:380-387, 2004.




Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La gonadectomia precoce nel cane e nel gattoLa gonadectomia precoce prima dell'adozione è considerata un importante strumento nella prevenzione delle nascite indesiderate di cuccioli di cane e gatto e nella prevenzione dei problemi comportamentali che possono condurre all'abbandono dell'animale da parte del proprietario.

Alcuni studi hanno stabilito dei protocolli anestesiologici sicuri per la gonadectomia del cane e del gatto all'età di 7 settimane. La maggior parte dei veterinari ritiene tuttavia che la gonadectomia precoce aumenti il rischio di almeno una condizione patologica.

Due studi retrospettivi hanno considerato 1842 cani e 1660 gatti di un grosso rifugio americano dal 1989 al 1998, sottoposti a gonadectomia tra 6 settimane e un anno d'età.
L'associazione tra condizioni mediche e comportamentali (56 nel cane, 47 nel gatto) e la gonadectomia in età precoce (meno di 5,5 mesi) è stata valutata statisticamente e confrontata con quelle di animali sottoposti a gonadectomia in età convenzionale (superiore a 5,5 mesi).

E' stato inviato un questionario ai proprietari adottivi degli animali e sono state riviste le cartelle cliniche di questi ultimi.

Risultati a lungo termine (gonadectomia prima dei 5,5 mesi d'età):
Cane, femmina: aumento di cistite e incontinenza urinaria se gonadectomia eseguita prima dei 3 mesi.
Cane, maschio e femmina: aumento displasia dell'anca, fobia per i rumori, comportamento sessuale; diminuzione obesità, ansia da separazione, comportamento di fuga, eliminazione inappropriata e abbandono per qualsiasi motivo.

Gli autori concludono che la gonadectomia precoce offra più benefici che rischi nel cane maschio, mentre l'aumento dell'incontinenza urinaria suggerisce un posticipo fino all'età di almeno 3 mesi nelle femmine.

Gatto, maschio: aumento del nascondimento; diminuzione ascessi, aggressione verso veterinario, comportamento sessuale, spruzzamento urina.
Gatto, maschio e femmina: aumento timidezza, riduzione asma, gengivite, iperattività.

Gli autori concludono che la gonadectomia precoce non è associata a un aumento dei decessi o degli abbandoni o di alcuna grave malattia o problema comportamentale. In particolare, può essere di beneficio per i gatti maschi.



"Long-term risks and benefits of early-age gonadectomy in cats". Spain CV, Scarlett JM, Houpt KA. JAVMA, 224:372-379, 2004.

"Long-term risks and benefits of early-age gonadectomy in dogs". Spain CV, Scarlett JM, Houpt KA. JAVMA, 224:380-387, 2004.




Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 627 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.