Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6457 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 23 Aprile 2003

Un nuovo test per la diagnosi di adenite equina

  • Un nuovo test ELISA più rapido e semplice in grado di valutare il livello di esposizione del cavallo alla malattia.
Vota questo articolo
(0 Voti)
Un nuovo test per la diagnosi di adenite equinaI ricercatori della Colorado State University - Veterinary Teaching Hospital di Fort Collins (CO) stanno mettendo a punto un nuovo test diagnostico per determinare il livello di esposizione di un cavallo all'adenite equina, malattia altamente infettiva. Rispetto ai test già esistenti, utilizzabili solo in animali con segni attivi di malattia, questo esame diagnostico sarebbe più rapido e semplice da effettuare.

Il test ELISA della Colorado State University determinerebbe il livello di rischio di contrarre l'adenite dell'animale valutandone il titolo anticorpale ematico. Un titolo basso indicherebbe un alto rischio di infezione in caso di esposizione alla malattia.

Tale informazione consentirebbe al proprietario una gestione più consapevole della salute del proprio animale.

"Uno dei problemi della diagnosi dell'adenite equina riguarda quei cavalli che non mostrano segni di malattia attiva ma sono portatori e diffondono il batterio (Streptococcus equi)" dice Ann Davidson, uno dei veterinari coinvolti nella messa a punto del test.

I test attualmente in uso per l'adenite equina sono la coltura dello scolo nasale o del materiale ascessuale del cavallo con sintomi manifesti, e una reazione a catena della polimerasi.

Un nuovo test per la diagnosi di adenite equinaI ricercatori della Colorado State University - Veterinary Teaching Hospital di Fort Collins (CO) stanno mettendo a punto un nuovo test diagnostico per determinare il livello di esposizione di un cavallo all'adenite equina, malattia altamente infettiva. Rispetto ai test già esistenti, utilizzabili solo in animali con segni attivi di malattia, questo esame diagnostico sarebbe più rapido e semplice da effettuare.

Il test ELISA della Colorado State University determinerebbe il livello di rischio di contrarre l'adenite dell'animale valutandone il titolo anticorpale ematico. Un titolo basso indicherebbe un alto rischio di infezione in caso di esposizione alla malattia.

Tale informazione consentirebbe al proprietario una gestione più consapevole della salute del proprio animale.

"Uno dei problemi della diagnosi dell'adenite equina riguarda quei cavalli che non mostrano segni di malattia attiva ma sono portatori e diffondono il batterio (Streptococcus equi)" dice Ann Davidson, uno dei veterinari coinvolti nella messa a punto del test.

I test attualmente in uso per l'adenite equina sono la coltura dello scolo nasale o del materiale ascessuale del cavallo con sintomi manifesti, e una reazione a catena della polimerasi.

Letto 589 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.