Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6454 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 29 Gennaio 2016

Aspetti CT dei melanomi della testa del cavallo

  • Quadri consistenti che ne favoriscono identificazione e localizzaione
Vota questo articolo
(0 Voti)
Aspetti CT dei melanomi della testa del cavalloIl melanoma è una delle neoplasie più comuni nel cavallo e spesso è localizzato nella regione della testa. È presente una predisposizione genetica nei cavalli con mantello grigio. La tomografia computerizzata è usata di frequente per valutare la testa del cavallo ma esistono solo poche descrizioni degli aspetti CT dei melanomi in questa sede. Uno studio retrospettivo ne ha descritto le caratteristiche in un gruppo di soggetti con malattia confermata.

Si includevano 13 cavalli sottoposti a CT della testa con una diagnosi di melanoma basata su citologia, istopatologia o valutazione visiva del tessuto di colore nero (melanotico). Si identificava un numero mediano di 11 melanomi per cavallo (intervallo, 3-60), con un totale di 216 masse. I melanomi interessavano più frequentemente la parotide, le tasche gutturali, la regione circostante laringe e faringe e quella adiacente l’apparato ioideo.

Nelle immagini CT senza mezzo di contrasto, tutti i melanomi apparivano iperattenuati (mediana; 113,5 HU, IQR; 26 HU) rispetto al muscolo massetere (mediana; 69 HU, IQR; 5,5 HU). Erano parzialmente mineralizzate 56 masse (25,9%) e 41 (19,4%) includevano aree ipoattenuate. L’esame istopatologico di questi melanomi suggeriva che le aree iperattenuate identificate erano molto probabilmente il risultato di un’abbondante presenza di melanina intracitoplasmatica.

I melanomi della testa del cavallo presentavano aspetti CT consistenti che favorivano l’identificazione delle masse e della loro distribuzione, benché si dovrebbe sempre ottenere l’esame istopatologico o la conferma visiva per la diagnosi definitiva, concludono gli autori.



“Computed tomographic appearance of melanomas in the equine head: 13 cases” Dixon J et al. Vet Radiol Ultrasound. 2016 Jan 22. [Epub ahead of print]


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Aspetti CT dei melanomi della testa del cavalloIl melanoma è una delle neoplasie più comuni nel cavallo e spesso è localizzato nella regione della testa. È presente una predisposizione genetica nei cavalli con mantello grigio. La tomografia computerizzata è usata di frequente per valutare la testa del cavallo ma esistono solo poche descrizioni degli aspetti CT dei melanomi in questa sede. Uno studio retrospettivo ne ha descritto le caratteristiche in un gruppo di soggetti con malattia confermata.

Si includevano 13 cavalli sottoposti a CT della testa con una diagnosi di melanoma basata su citologia, istopatologia o valutazione visiva del tessuto di colore nero (melanotico). Si identificava un numero mediano di 11 melanomi per cavallo (intervallo, 3-60), con un totale di 216 masse. I melanomi interessavano più frequentemente la parotide, le tasche gutturali, la regione circostante laringe e faringe e quella adiacente l’apparato ioideo.

Nelle immagini CT senza mezzo di contrasto, tutti i melanomi apparivano iperattenuati (mediana; 113,5 HU, IQR; 26 HU) rispetto al muscolo massetere (mediana; 69 HU, IQR; 5,5 HU). Erano parzialmente mineralizzate 56 masse (25,9%) e 41 (19,4%) includevano aree ipoattenuate. L’esame istopatologico di questi melanomi suggeriva che le aree iperattenuate identificate erano molto probabilmente il risultato di un’abbondante presenza di melanina intracitoplasmatica.

I melanomi della testa del cavallo presentavano aspetti CT consistenti che favorivano l’identificazione delle masse e della loro distribuzione, benché si dovrebbe sempre ottenere l’esame istopatologico o la conferma visiva per la diagnosi definitiva, concludono gli autori.



“Computed tomographic appearance of melanomas in the equine head: 13 cases” Dixon J et al. Vet Radiol Ultrasound. 2016 Jan 22. [Epub ahead of print]


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Letto 830 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.