Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6457 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 27 Gennaio 2016

Aspetti MRI delle patologie cerebrali dei piccoli ruminanti

  • Indagine utile in 9 soggetti con malattia istopatologicamente confermata di uno studio
Vota questo articolo
(0 Voti)
Aspetti MRI delle patologie cerebrali dei piccoli ruminantiLe patologie cerebrali sono un’importante causa di deficit neurologico nei piccoli ruminanti, tuttavia sono stati descritti raramente gli aspetti della risonanza magnetica (MRI). Uno studio retrospettivo ha descritto le caratteristiche MRI di un gruppo di piccoli ruminanti con patologia cerebrale confermata. Soddisfacevano i criteri di inclusione 9 animali: 6 pecore e 3 capre. Tutti presentavano disordini neurologici localizzati al cervello con conferma istopatologica.

Nei soggetti con malattia tossica-metabolica erano presenti lesioni MRI bilaterali simmetriche che interessavano sia la sostanza grigia (un soggetto con poliencefalomalacia) sia la sostanza bianca (2 soggetti con enterotossiemia). Negli animali con infiammazione suppurativa erano presenti lesioni del tronco encefalico focali asimmetriche (2 soggetti con encefalite da Listeria) o lesioni tipiche rispettivamente di un ascesso intra-assiale (1 soggetto) o durale (1 soggetto). Non si osservavano lesioni MRI in un animale con sospetta cerebellite virale e in uno con tragitti migratori parassitari. Non si osservavano lesioni neoplastiche o vascolari.

I risultati dello studio supportano la diagnosi delle malattie cerebrali nei piccoli riminanti, concludono gli autori.


“Magnetic resonance imaging findings in small ruminants with brain disease.”Ertelt K, Oevermann A, Precht C, Lauper J, Henke D, Gorgas D. Vet Radiol Ultrasound. 2016 Jan 18. [Epub ahead of print]


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Aspetti MRI delle patologie cerebrali dei piccoli ruminantiLe patologie cerebrali sono un’importante causa di deficit neurologico nei piccoli ruminanti, tuttavia sono stati descritti raramente gli aspetti della risonanza magnetica (MRI). Uno studio retrospettivo ha descritto le caratteristiche MRI di un gruppo di piccoli ruminanti con patologia cerebrale confermata. Soddisfacevano i criteri di inclusione 9 animali: 6 pecore e 3 capre. Tutti presentavano disordini neurologici localizzati al cervello con conferma istopatologica.

Nei soggetti con malattia tossica-metabolica erano presenti lesioni MRI bilaterali simmetriche che interessavano sia la sostanza grigia (un soggetto con poliencefalomalacia) sia la sostanza bianca (2 soggetti con enterotossiemia). Negli animali con infiammazione suppurativa erano presenti lesioni del tronco encefalico focali asimmetriche (2 soggetti con encefalite da Listeria) o lesioni tipiche rispettivamente di un ascesso intra-assiale (1 soggetto) o durale (1 soggetto). Non si osservavano lesioni MRI in un animale con sospetta cerebellite virale e in uno con tragitti migratori parassitari. Non si osservavano lesioni neoplastiche o vascolari.

I risultati dello studio supportano la diagnosi delle malattie cerebrali nei piccoli riminanti, concludono gli autori.


“Magnetic resonance imaging findings in small ruminants with brain disease.”Ertelt K, Oevermann A, Precht C, Lauper J, Henke D, Gorgas D. Vet Radiol Ultrasound. 2016 Jan 18. [Epub ahead of print]


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Letto 884 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.