Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6457 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 11 Novembre 2015

Artroscopia sistematica del ginocchio bovino

  • Uno studio descrive le porte artroscopiche e le strutture osservabili mediante approccio craniomediale, caudolaterale e caudomediale
Vota questo articolo
(0 Voti)
Artroscopia sistematica del ginocchio bovinoUno studio ha definito un protocollo per l’esplorazione artroscopica del ginocchio bovino utilizzando gli approcci craniomediale, caudolaterale e caudomediale. Si effettuava uno studio anatomico e artroscopico di 26 arti di cadavere di 13 bovine da latte adulte non affette da zoppia.

L’approccio craniomediale veniva realizzato tra i legamenti patellare medio e mediale per indagare le tasche craniali del ginocchio. Si utilizzavano l’eminenza itercondiloidea, la porzione prossimale della cresta trocleare femorale mediale e la porzione laterale del condilo femorale laterale come punti di inizio per l’esame sistematico rispettivamente delle articolazioni femorotibiale mediale, femoropatellare e femorotibiale laterale. Le strutture osservate erano: tasca soprapatellare, superfici articolari della rotula, creste trocleari femorali, legamenti crociati, menischi e legamenti meniscotibiali.

La porta artroscopica per la tasca femorotibiale caudomediale era circa 6-8 cm caudale al legamento collaterale mediale. Le tasche femorotibiali caudolaterali prossimali e distali venivano esplorate rispettivamente 3 cm e 1,5 cm caudalmente al legamento collaterale ipsilaterale. Le strutture osservate erano: parte caudale dei condili femorali, menischi, legamento crociato caudale, tendine popliteo e legamento meniscofemorale. Le principali limitazioni per l’esplorazione dei comparti femorotibiali caudali erano le dimensioni articolari ridotte e il rischio di danno del nervo peroneo comune.

Lo studio descrive le porte artroscopiche e l’anatomia intrarticolare normale del ginocchio bovino. Sono auspicabili ulteriori studi per validare queste tecniche nel contesto clinico, concludono gli autori.


“Systematic arthroscopic investigation of the bovine stifle joint”Hagag U, Tawfiek MG, Brehm W. Vet J. 2015 Sep 9. [Epub ahead of print]


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Artroscopia sistematica del ginocchio bovinoUno studio ha definito un protocollo per l’esplorazione artroscopica del ginocchio bovino utilizzando gli approcci craniomediale, caudolaterale e caudomediale. Si effettuava uno studio anatomico e artroscopico di 26 arti di cadavere di 13 bovine da latte adulte non affette da zoppia.

L’approccio craniomediale veniva realizzato tra i legamenti patellare medio e mediale per indagare le tasche craniali del ginocchio. Si utilizzavano l’eminenza itercondiloidea, la porzione prossimale della cresta trocleare femorale mediale e la porzione laterale del condilo femorale laterale come punti di inizio per l’esame sistematico rispettivamente delle articolazioni femorotibiale mediale, femoropatellare e femorotibiale laterale. Le strutture osservate erano: tasca soprapatellare, superfici articolari della rotula, creste trocleari femorali, legamenti crociati, menischi e legamenti meniscotibiali.

La porta artroscopica per la tasca femorotibiale caudomediale era circa 6-8 cm caudale al legamento collaterale mediale. Le tasche femorotibiali caudolaterali prossimali e distali venivano esplorate rispettivamente 3 cm e 1,5 cm caudalmente al legamento collaterale ipsilaterale. Le strutture osservate erano: parte caudale dei condili femorali, menischi, legamento crociato caudale, tendine popliteo e legamento meniscofemorale. Le principali limitazioni per l’esplorazione dei comparti femorotibiali caudali erano le dimensioni articolari ridotte e il rischio di danno del nervo peroneo comune.

Lo studio descrive le porte artroscopiche e l’anatomia intrarticolare normale del ginocchio bovino. Sono auspicabili ulteriori studi per validare queste tecniche nel contesto clinico, concludono gli autori.


“Systematic arthroscopic investigation of the bovine stifle joint”Hagag U, Tawfiek MG, Brehm W. Vet J. 2015 Sep 9. [Epub ahead of print]


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Letto 642 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.