Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6457 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 10 Aprile 2015

Allineamento dell'arto anteriore del cane nelle radiografie in stazione e in decubito

  • Valori significativamente differenti nei Labrador sani di uno studio
Vota questo articolo
(0 Voti)
Allineamento dell'arto anteriore del cane nelle radiografie in stazione e in decubitoUno studio prospettico ha descritto i valori di allineamento dell'arto toracico nel cane sano, al fine di determinare se fossero significativamente differenti quando ottenuti dalle proiezioni radiografiche in stazione o in decubito. Si includevano 45 Labrador sani di età >15 mesi.

Le radiografie dirette frontali venivano valutate da un singolo esaminatore non a conoscenza del cane, dell'arto e della posizione dell’arto. Si determinavano 12 valori di allineamento dell'arto utilizzando la metodologia CORA. Le misurazioni venivano effettuate tre volte e si valutava la variabilità intra-osservatore mediante coefficiente di correlazione intra-classe (ICC). Si determinava statisticamente la presenza di associazioni significative tra valori di allineamento dell'arto e: arto, posizione dell'arto, sesso, età, peso e punteggio di condizione corporea.

Si osservavano differenze significative tra i valori di allineamento dell'arto in stazione e in decubito per tutti i valori eccetto che per la deviazione dell’asse meccanico del gomito (eMAD). L'arto, il sesso, l'età, il peso corporeo e il punteggio di condizione corporea non avevano effetto. I valori di ICC variavano da 0,522 a 0,758, indicando un accordo da moderato a sostanziale per le misurazioni ripetute da parte di un singolo esaminatore.

I valori di allineamento dell'arto determinati nelle radiografie in stazione e in decubito nei Labrador sani sono significativamente differenti, concludono gli autori.



"Thoracic limb alignment in healthy labrador retrievers: evaluation of standing versus recumbent frontal plane radiography." Goodrich ZJ, Norby B, Eichelberger BM, Friedeck WO, Callis HN, Hulse DA, Kerwin SC, Fox DB, Saunders WB.Vet Surg. 2014 Oct; 43 (7): 791-803.



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Allineamento dell'arto anteriore del cane nelle radiografie in stazione e in decubitoUno studio prospettico ha descritto i valori di allineamento dell'arto toracico nel cane sano, al fine di determinare se fossero significativamente differenti quando ottenuti dalle proiezioni radiografiche in stazione o in decubito. Si includevano 45 Labrador sani di età >15 mesi.

Le radiografie dirette frontali venivano valutate da un singolo esaminatore non a conoscenza del cane, dell'arto e della posizione dell’arto. Si determinavano 12 valori di allineamento dell'arto utilizzando la metodologia CORA. Le misurazioni venivano effettuate tre volte e si valutava la variabilità intra-osservatore mediante coefficiente di correlazione intra-classe (ICC). Si determinava statisticamente la presenza di associazioni significative tra valori di allineamento dell'arto e: arto, posizione dell'arto, sesso, età, peso e punteggio di condizione corporea.

Si osservavano differenze significative tra i valori di allineamento dell'arto in stazione e in decubito per tutti i valori eccetto che per la deviazione dell’asse meccanico del gomito (eMAD). L'arto, il sesso, l'età, il peso corporeo e il punteggio di condizione corporea non avevano effetto. I valori di ICC variavano da 0,522 a 0,758, indicando un accordo da moderato a sostanziale per le misurazioni ripetute da parte di un singolo esaminatore.

I valori di allineamento dell'arto determinati nelle radiografie in stazione e in decubito nei Labrador sani sono significativamente differenti, concludono gli autori.



"Thoracic limb alignment in healthy labrador retrievers: evaluation of standing versus recumbent frontal plane radiography." Goodrich ZJ, Norby B, Eichelberger BM, Friedeck WO, Callis HN, Hulse DA, Kerwin SC, Fox DB, Saunders WB.Vet Surg. 2014 Oct; 43 (7): 791-803.



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Letto 725 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.