Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6454 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 23 Marzo 2015

Neoplasie surrenali del cane: accordo tra aspetti TC e patologici

  • In uno studio, buona correlazione tra quadro CT, comportamento biologico e aspetti patologici ma limitata differenzazione dei tipi neoplastici
Vota questo articolo
(0 Voti)
Neoplasie surrenali del cane: accordo tra aspetti TC e patologiciL’aspetto TC delle masse surrenali canine è stato descritto ma le associazioni tra gli aspetti di diagnostica per immagini e gli aspetti patologici di tali lesioni non sono state studiate nel dettaglio. Uno studio ha valutato l'associazione tra tipi diversi di neoplasie surrenali e loro aspetti TC e patologici. I criteri d'inclusione erano la diagnosi istologica di neoplasia surrenale primaria, la presenza di un’indagine TC dell'addome con mezzo di contrasto e l'asportazione chirurgica della massa oppure l'esame autoptico. Per tutti i cani inclusi nello studio, le immagini TC e i campioni istopatologici venivano rivisti in maniera indipendente rispettivamente da due radiologi veterinari e due patologi veterinari.

Soddisfacevano i criteri d'inclusione 17 cani. Le diagnosi poste erano adenocarcinoma in 9 soggetti (53%), feocromocitoma in 5 (29%) e adenoma in 3 (18%). Il feocromocitoma era associato a segni TC di invasione vascolare e a invasione vascolare macroscopica. Era presente un accordo eccellente tra i segni di invasione vascolare nelle immagini TC e l'invasione vascolare in sede chirurgica o autoptica. Un bordo periferico di contrast-enhancing nelle scansioni post-contrasto ritardate era associato alla presenza di una capsula tumorale fibrosa e una distribuzione eterogenea del mezzo di contrasto a emorragia o infarto surrenale all'esame istologico.

Nello studio, la TC consentiva una valutazione delle neoplasie surrenali che ne rifletteva il comportamento biologico e gli aspetti patologici, tuttavia la sovrapposizione delle caratteristiche tra i diversi tipi tumorali limitava la possibilità di distinguerli affidabilmente sulla base della sola TC, concludono gli autori.


“Comparison of computed tomographic and pathologic findings in 17 dogs with primary adrenal neoplasia (pages 153–159)” Tommaso Gregori, Panagiotis Mantis, Livia Benigni, Simon L. Priestnall and Christopher R. Lamb. Veterinary Radiology & Ultrasound. Volume 56, Issue 2, pages 153–159, March/April 2015


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Neoplasie surrenali del cane: accordo tra aspetti TC e patologiciL’aspetto TC delle masse surrenali canine è stato descritto ma le associazioni tra gli aspetti di diagnostica per immagini e gli aspetti patologici di tali lesioni non sono state studiate nel dettaglio. Uno studio ha valutato l'associazione tra tipi diversi di neoplasie surrenali e loro aspetti TC e patologici. I criteri d'inclusione erano la diagnosi istologica di neoplasia surrenale primaria, la presenza di un’indagine TC dell'addome con mezzo di contrasto e l'asportazione chirurgica della massa oppure l'esame autoptico. Per tutti i cani inclusi nello studio, le immagini TC e i campioni istopatologici venivano rivisti in maniera indipendente rispettivamente da due radiologi veterinari e due patologi veterinari.

Soddisfacevano i criteri d'inclusione 17 cani. Le diagnosi poste erano adenocarcinoma in 9 soggetti (53%), feocromocitoma in 5 (29%) e adenoma in 3 (18%). Il feocromocitoma era associato a segni TC di invasione vascolare e a invasione vascolare macroscopica. Era presente un accordo eccellente tra i segni di invasione vascolare nelle immagini TC e l'invasione vascolare in sede chirurgica o autoptica. Un bordo periferico di contrast-enhancing nelle scansioni post-contrasto ritardate era associato alla presenza di una capsula tumorale fibrosa e una distribuzione eterogenea del mezzo di contrasto a emorragia o infarto surrenale all'esame istologico.

Nello studio, la TC consentiva una valutazione delle neoplasie surrenali che ne rifletteva il comportamento biologico e gli aspetti patologici, tuttavia la sovrapposizione delle caratteristiche tra i diversi tipi tumorali limitava la possibilità di distinguerli affidabilmente sulla base della sola TC, concludono gli autori.


“Comparison of computed tomographic and pathologic findings in 17 dogs with primary adrenal neoplasia (pages 153–159)” Tommaso Gregori, Panagiotis Mantis, Livia Benigni, Simon L. Priestnall and Christopher R. Lamb. Veterinary Radiology & Ultrasound. Volume 56, Issue 2, pages 153–159, March/April 2015


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Letto 871 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.