Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6454 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 28 Novembre 2014

Timoma o linfoma?

  • Una massa mediastinica con quadro ecografico cistico o eterogeneo può essere più suggestiva di timoma
Vota questo articolo
(0 Voti)
Timoma o linfoma?I timomi sono neoplasie infrequenti tipicamente localizzate nel mediastino cranioventrale e generalmente osservate negli animali anziani. Uno studio ha rivisto le cartelle cliniche e gli esami ecografici di 50 animali con diagnosi di timoma mediastinico (n = 35) o linfoma (n = 15) nel corso di 7 anni. Si includevano i casi con diagnosi citologica e/o istologica definitiva di timoma o linfoma. Si caratterizzavano le masse per ecogenicità, presenza o assenza di cisti, forma, margini, vascolarizzazione e presenza di effusione.

Molti timomi (57,1%) avevano un aspetto ecografico cistico e quasi tutti (94%) erano ecograficamente eterogenei, rispetto ai linfomi.

I linfonodi linfomatosi avevano maggiore probabilità di essere solidi (80%) e l’ecogenicità era equamente suddivisa tra quadri ipoecogeni (47%) ed eterogenei (53%).

Un quadro ecografico cistico o con ecogenicità eterogenea in una massa mediastinica può essere suggestivo di timoma, concludono gli autori.



“Sonographic Characteristics of Thymoma Compared With Mediastinal Lymphoma.” Morganne M.E. Patterson and Angela J. Marolf (2014). Journal of the American Animal Hospital Association: November/December 2014, Vol. 50, No. 6, pp. 409-413.


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Timoma o linfoma?I timomi sono neoplasie infrequenti tipicamente localizzate nel mediastino cranioventrale e generalmente osservate negli animali anziani. Uno studio ha rivisto le cartelle cliniche e gli esami ecografici di 50 animali con diagnosi di timoma mediastinico (n = 35) o linfoma (n = 15) nel corso di 7 anni. Si includevano i casi con diagnosi citologica e/o istologica definitiva di timoma o linfoma. Si caratterizzavano le masse per ecogenicità, presenza o assenza di cisti, forma, margini, vascolarizzazione e presenza di effusione.

Molti timomi (57,1%) avevano un aspetto ecografico cistico e quasi tutti (94%) erano ecograficamente eterogenei, rispetto ai linfomi.

I linfonodi linfomatosi avevano maggiore probabilità di essere solidi (80%) e l’ecogenicità era equamente suddivisa tra quadri ipoecogeni (47%) ed eterogenei (53%).

Un quadro ecografico cistico o con ecogenicità eterogenea in una massa mediastinica può essere suggestivo di timoma, concludono gli autori.



“Sonographic Characteristics of Thymoma Compared With Mediastinal Lymphoma.” Morganne M.E. Patterson and Angela J. Marolf (2014). Journal of the American Animal Hospital Association: November/December 2014, Vol. 50, No. 6, pp. 409-413.


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 1324 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.