Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6315 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 20 Febbraio 2019

Dermatofitosi nel gatto: è possibile la decontaminazione ambientale?

Gaia Carotenuto

  • La decontaminazione degli ambienti in cui hanno vissuto gatti affetti da Microsporum canis è possibile
microsporumLa dermatofitosi è una malattia micotica della cute. Una componente fondamentale del trattamento è la pulizia e la disinfezione dell'ambiente per evitare risultati falsi positivi dovuti alla persistenza del fungo nell’ambiente. Tuttavia, è opinione piuttosto diffusa che la decontaminazione delle case sia difficile o, addirittura, impossibile. Sono state identificate 70 case-famiglia affidatarie in cui gatti infetti da Microsporum canis avevano vissuto per diversi periodi di tempo. ...

Mercoledì, 20 Febbraio 2019

Confronto tra due test rapidi per le malattie trasmesse da vettore nel cane

Gaia Carotenuto

  • Entrambi i test hanno una specificità del 98-100%; il test SNAP, però, è risultato più sensibile rispetto al test FLEX4 per tutte le malattie, compresa la filariosi
world health day thumbAlcuni degli agenti infettivi trasmessi da vettore sono responsabili di infezioni clinicamente gravi. Trovare dei test dotati di alta sensibilità per il rilevamento di anticorpi contro tali organismi patogeni è importante sia per i cani e i loro proprietari, sia per la sorveglianza della salute pubblica. Il test SNAP 4Dx Plus (IDEXX Laboratories) identifica gli anticorpi di più malattie trasmesse da vettore, oltre all'antigene della filariosi canina, in un singol...

Mercoledì, 20 Febbraio 2019

Artrite settica dell'articolazione interfalangea distale nei bovini da carne

Gaia Carotenuto

  • Il gonfiore della fascia coronarica e una zoppia di grado uguale o superiore a 4 supportano fortemente la diagnosi
Digital amputation chronic septic arthritis in mature milking dairy cowLa zoppia nella specie bovina è una questione preoccupante nell’ambito del benessere animale, ed è associata a importanti perdite economiche nel contesto dell’allevamento dei bovini da carne. L'infezione dell'articolazione interfalangea distale provoca una zoppia grave e, se non trattata, ha una prognosi infausta. La diagnosi di infezione dell’articolazione inte...

Lunedì, 18 Febbraio 2019

Aborto, natimortalità e mortalità neonatale nel cane e nel gatto

Eleonora Malerba

  • Coxiella burnetii e Leptospira spp. non sembrerebbero comuni agenti abortigeni o cause di morte neonatale
parto gattaL'aborto e la mortalità neonatale sono eventi possibili negli allevamenti di cani e gatti. È stato riportato che fino al 55% di questi casi nel cane e il 33% nel gatto rimangono senza una causa nota. In queste circostanze possono essere coinvolti agenti abortigeni e potenzialmente zoonotici insoliti, tra cui Coxiella burnetii e Leptospira spp. Per quanto riguarda C. burnetii, questo agente è in grado di causare disturbi riproduttivi nei bovini, ovini e caprini e sono stati osserv...

Lunedì, 18 Febbraio 2019

Rapporto neutrofili/linfociti in corso di infiammazione sistemica

Eleonora Malerba

  • Ad oggi l’utilità e il significato prognostico di questo parametro rimane limitata, ma sono necessari studi più ampi per una valutazione più oggettiva
maxresdefaultIn corso di infiammazione sistemica si assiste a delle alterazioni della conta leucocitaria e, in particolare, ad un aumento dei neutrofili e ad una riduzione dei linfociti. Il rapporto neutrofili-linfociti (N/L) è un biomarker semplice ed economico, già impiegato in medicina umana in corso di sepsi, ma il suo ruolo nella medicina veterinaria non è ancora stato indagato. In questo studio, gli autori hanno valutato il N/L in cani con malattie infiammatorie sistemiche settiche e no...

Lunedì, 18 Febbraio 2019

Cytobrush endometriale per la diagnosi di endometrite subclinica nella vacca

Eleonora Malerba

  • La sede più idonea per il campionamento è la base del corno destro; per una maggiore accuratezza si consiglia di effettuare più campionamenti
Medscand Cytobrush Plus 1Gli obiettivi di questo studio erano i seguenti: (1) valutare la riproducibilità della conta dei neutrofili polimorfonucleati (conta PMN) in cinque diversi siti dell’endometrio (corpo uterino, base del corno sinistro, base del corno destro, punta del corno sinistro e punta del corno destro) e (2) determinare l'agreement relativamente alla diagnosi di endometrite subclinica (ES) tra i diversi siti endometriali valutati. Il campionamento nei 5 siti dell'endo...

Pagina 1 di 1047

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.