Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7700 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 11 Luglio 2022

Trattamento con radioiodio nei gatti ipertiroidei

Scritto da

  • Il 75% dei pazienti erano eutiroidei dopo il trattamento
radioiodio treatment catSebbene la terapia con iodio (131I) rappresenti il trattamento di scelta per l'ipertiroidismo felino, i protocolli e i dosaggi comunemente utilizzati di 131I inducono ipotiroidismo iatrogeno ed espongono il paziente felino al rischio di sviluppare azotemia. Recentemente, è stato riportato un nuovo algoritmo per il protocollo terapeutico con 131I, che ha ridotto al minimo il rischio di ipotiroidismo e azotemia, pur mantenendo alti tass...

Lunedì, 11 Luglio 2022

Effetti anti-obesità del DWP16001nel cane

Scritto da

  • Si osservava una riduzione di: body condition score, peso corporeo e massa grassa
obesity bulldogLo scopo degli autori di questo studio era indagare gli effetti antio-besità del DWP16001, un cotransporter di sodio-glucosio-2 (inibitore SGLT2), in pazienti canini obesi. Un totale di 20 cani è stato diviso in quattro gruppi uguali: un gruppo di controllo di cani obesi (gruppo OC) e tre gruppi di pazienti trattati: Gruppo DWP0.2, gruppo DWP0.5 e gruppo DWP1. I cani del gruppo OC sono stati alimentati con cibo di mantenimento, mentre i pazienti dei gruppi...

Lunedì, 11 Luglio 2022

Terapia del dolore nei cavalli sottoposti ad artroscopia

Scritto da

  • L'idromorfone garantiva effetti analgesici superiori rispetto al butorfanolo
artroscopia cavalloGli obiettivi degli autori dello studio erano quelli di confrontare gli effetti dell'idromorfone e del butorfanolo nei cavalli sottoposti ad artroscopia e descrivere la farmacocinetica dell'idromorfone nei suddetti pazienti.Nello studio sono stati inclusi in maniera randomizzata 40 cavalli che hanno subito un’artroscopia elettiva. I cavalli sono stati assegnati in modo casuale a ricevere idromorfone (0,04 mg kg-1; gruppo TxH; n = 19) o butorfanolo (0,02 mg k...

Venerdì, 08 Luglio 2022

Utilità del rapporto proteine/creatinina urinaria nel gatto

  • Il 40% dei gatti inclusi presentava un UPC >0.4
cat being examined 1L’obiettivo di questo studio era quello di indagare i motivi per cui i medici veterinari effettuano la misurazione del rapporto proteine/creatinina urinaria (urinary protein/creatinine ratio, UPC) nei gatti, correlandolo con il segnalamento, la proteinuria con dipstick urinario e il peso specifico delle urine (urine specific gravity, USG) e valutandone il ruolo nella diagnosi di malattia renale cronica (CKD) e nel monitoraggio.Sono stati ...

Venerdì, 08 Luglio 2022

Malattie prostatiche nel cane e nel gatto

  • Fornire una panoramica clinica e patologica dettagliata sulle malattie prostatiche nel cane e nel gatto
1Le malattie prostatiche sono molto comuni nei cani maschi, rappresentando il 3-10% dei casi sottoposti a visita ambulatoriale. Le malattie prostatiche più comunemente riportate nel cane includono iperplasia prostatica, prostatite, cisti prostatiche e carcinoma prostatico. Tuttavia, i segni clinici possono essere aspecifici o molti casi possono essere asintomatici, portando così ad una stima inesatta dell'effettiva prevalenza. D'altra parte, a causa della rara insorgenza di ma...

Venerdì, 08 Luglio 2022

Farmacinetica del maropitant nei polli

  • Determinare il profilo farmacocinetico di una singola dose di maropitant in otto polli di razza Rhode Island
pdt 20200310 034243 E rhod 1Il maropitant è un antagonista sintetico del recettore della neurochinina-1 e un inibitore della sostanza P utilizzato per il controllo del vomito nei cani nei gatti. Il maropitant è usato empiricamente negli uccelli, nonostante la mancanza di dati farmacocinetici nelle specie aviarie. L'obiettivo di questo studio era quello di determinare il profilo farmacocinetico di una singola dose di maropitant (1 e 2 mg/kg per via s...

Pagina 5 di 1275

vetchannel.jpg

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares