Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6216 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 24 Ottobre 2018

Le cattive abitudini dei gatti: graffiare oggetti inappropriati

  • Quali oggetti preferiscono e quali tecniche attuare per modificare questo atteggiamento
gatto riddereL'obiettivo di questo studio era quello di raccogliere dati preliminari sull’abitudine dei gatti a graffiare oggetti inappropriati e che misure adottare per evitarlo. A 140 proprietari di gatti è stato sottoposto un questionario nel quale si chiedeva loro di specificare il tipo di oggetto graffiato e le sue caratteristiche, la frequenza e, infine, le strategie attuate per modificare questo comportamento. Dall’analisi dei questionari è emerso che l'83,9% dei gatti ha l’abitu...

Mercoledì, 24 Ottobre 2018

Dieta idrolizzata di pesce e di riso nel cane

  • L’idrolizzato a base di proteine di pesce e amido di riso costituisce un’idonea dieta ad eliminazione per la diagnosi di reazione avversa al cibo
pruritoLa diagnosi di reazione avversa al cibo (AFR, Adverse Food Reaction) si basa su una dieta ad eliminazione (ED, elimination diet) di 8 settimane ed è confermata dalla ricomparsa dei sintomi alla reintroduzione della dieta precedentemente somministrata. Le diete idrolizzate sono comunemente impiegate come ED. Sono stati inclusi in un trial clinico 50 cani con prurito non stagionale con l’obiettivo di valutare una dieta idrolizzata a base di proteine di pesce e amido di riso come ED per la diag...

Mercoledì, 24 Ottobre 2018

Presunta neuroglicopenia nel cavallo

  • In 90 cavalli è stata documentata una presunta neuroglicopenia secondaria a grave ipoglicemia
imagesPer neuroglicopenia si intende una carenza di glucosio nel cervello con conseguente disfunzione neuronale che può portare a morte se non trattata. La presunta neuroglicopenia non è stata ancora descritta nel cavallo. Uno studio retrospettivo ha voluto documentare i segni neurologici dei cavalli con presunta neuroglicopenia conseguente a grave ipoglicemia. Sono state esaminate le cartelle cliniche di 90 cavalli con diagnosi di ipoglicemia (<75 mg/dL) e raccolti i dati relativi a: segnalament...

Lunedì, 22 Ottobre 2018

Valutazione ecografica di gatti trattati con bypass ureterale sottocutaneo

  • Il monitoraggio ecografico costituisce uno strumento utile per rilevare complicazioni di natura ostruttiva conseguenti al posizionamento di un bypass ureterale sottocutaneo
pelviL'obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di misurare la dimensione della pelvi renale prima e dopo la decompressione di un’ostruzione ureterale ottenuta mediante il posizionamento di un bypass ureterale sottocutaneo (BUS) e di descriverne i riscontri ecografici. A questo scopo sono state misurate le dimensioni della pelvi renale di 27 gatti con ostruzione ureterale unilaterale (n = 21) o bilaterale (n = 6) prima del posizionamento di un BUS e durante un follow-up a breve termine (ent...

Lunedì, 22 Ottobre 2018

Foraminotomia laterale nel trattamento della stenosi degenerativa lombosacrale

  • La foraminotomia laterale, da sola o in combinazione con la laminectomia dorsale mediana, è una procedura efficace, con un outcome buono anche nel lungo periodo
foraminoLa foraminotomia laterale è una tecnica chirurgica che prevede l’allargamento dei forami intervertebrali, dai quali fuoriescono le radici nervose. Nel cane, questa metodica si è dimostrata efficace per il trattamento della stenosi dei forami in corso di stenosi degenerativa lombosacrale (SDLS). In questo studio sono state esaminate le cartelle cliniche di 45 cani sottoposti a foraminotomia laterale (a livello di giunzione lombosacrale) da sola o in combinazione a laminectomia decrompessiv...

Lunedì, 22 Ottobre 2018

Efficacia del tamoxifene nel trattamento dell'asma equina

  • Il tamoxifene migliora la resistenza polmonare ma non riduce la carica neutrofilica a livello di vie aeree
astmaIl tamoxifene, un modulatore selettivo del recettore degli estrogeni, è stato impiegato in un modello sperimentale di asma equina determinando una riduzione della neutrofilia a livello di vie aeree, un miglioramento dei segni clinici e inducendo l’apoptosi dei granulociti neutrofili in vitro. L’ipotesi degli autori di questo studio in cieco controllato randomizzato è che il tamoxifene sia in grado di ridurre la neutrofilia a carico delle vie aeree e di migliorare la funzionalità polmonare ne...

Pagina 6 di 1031

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.