Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6027 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 23 Aprile 2018

Mortalità nei pazienti con danno renale acuto

  • Mortalità maggiore negli AKI da cause non infettive; no differenze in funzione del trattamento applicato
akiIl rischio di mortalità nei pazienti che sviluppano un danno renale acuto (AKI, Acute Kidney Injury) non è, ad oggi, stato ben definito. Uno studio di metanalisi effettuato nelle specie felina e canina ha valutato quale sia l’incidenza della mortalità in base all’eziologia dell’AKI (cause infettive rispetto a cause non infettive) e alla tipologia di trattamento effettuato (dialisi rispetto a terapia conservativa). Sono risultati idonei ai criteri di selezione della metanalisi 18 case series c...

Lunedì, 23 Aprile 2018

Citochine infiammatorie e proteina C-reattiva in cani con SIRS

  • Durante il trattamento della SIRS la CRP si riduce; nessuna citochina è risultata associata all’outcome
SIRSUno studio clinico, prospettico e osservazionale ha valutato la cinetica della proteina C-reattiva (CRP, C-Reactive Protein), dell’interleuchina 6 (IL-6, Interleukin 6) e del fattore di necrosi tumorale alfa (TNF-α, Tumor Necrosis Factor Alpha) in 69 cani con la sindrome della risposta infiammatoria sistemica (SIRS, Systemic Inflammatory Response Syndrome). L’ipotesi degli autori è che la concentrazione di CRP si correli con le concentrazioni di IL-6 e TNF-α, e che essa vari nel corso dell...

Lunedì, 23 Aprile 2018

Impatto della traslocazione batterica nei vitelli con atresia coli

  • La traslocazione batterica è un evento piuttosto frequente e influenza il successo del trattamento chirurgico
atresiacoli2Uno studio prospettico effettuato su 26 vitelli con atresia coli si è posto l’obiettivo di valutare se i batteri enterici passino nei linfonodi mesenterici (MLN, Mesenteric Lymph Node) e nella cavità peritoneale, e se la presenza di una traslocazione batterica (BT, Bacterial Translocation) eserciti una influenza sul successo del trattamento chirurgico. Durante la laparotomia, sono stati effettuati dei tamponi sterili dalla cavità peritoneale e MLN inviati per analisi microbiologi...

Venerdì, 20 Aprile 2018

Trattamento delle stenosi esofagee benigne in cani e gatti

  • L’utilizzo del B-Tube è risultato essere efficace e offre il vantaggio di richiedere un minor numero di anestesie
balloonNonostante siano state descritte molteplici procedure di dilatazione, le stenosi esofagee benigne (BES, Benign Esophageal Strictures) rimangono una causa ricorrente di morbilità e mortalità nei cani e nei gatti. Uno studio prospettico ha indagato l'uso di un tubo esofagostomico a permanenza dotato di palloncino (B-Tube) per il trattamento di 9 cani e 3 gatti con BES. La valutazione endoscopica e fluoroscopica dell'esofago e la dilatazione del palloncino sono state eseguite in anestesia gener...

Venerdì, 20 Aprile 2018

Doramectina nel trattamento della demodicosi generalizzata

  • Stessa efficacia del protocollo SC una volta alla settimana e il protocollo per OS due volte alla settimana
demodicosiLa demodicosi generalizzata è una patologia comune nel cane e la doramectina è stata segnalata essere una opzione terapeutica efficace. Tuttavia diversi protocolli di trattamento con doramectina devono ancora essere valutati. Uno studio ha valutato se la somministrazione orale di doramectina due volte alla settimana sia più efficace della somministrazione per via sottocutanea una volta alla settimana. Sono stati inclusi 29 cani con demodicosi generalizzata, di cui 16 sono stati tratta...

Venerdì, 20 Aprile 2018

Relazione tra rango sociale e profilo ematologico nelle femmine di cervo rosso

  • Il ruolo nella società stabilisce una diversità di esigenze che si riflettono sul profilo ematologico
cerviUno studio ha valutato se il ruolo sociale rivestito da un individuo esercitasse un’influenza sul profilo ematologico in una mandria costituita da 24 femmine di cervo rosso iberico. Di ciascun individuo è stata definita quale fosse la posizione sociale all’interno del gruppo e sono stati prelevati campioni di sangue. I risultati ottenuti sono stati corretti in funzione dell’età e della massa corporea del soggetto. Le analisi effettuate hanno evidenziato che il ruolo di dominanza esercitava...

Pagina 7 di 1000

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.