Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7620 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 20 Aprile 2022

Vaccinazione degli animali nei confronti di SARS-CoV-2

  • Articolo a cura del Prof. Di Guardo pubblicato recentemente su Veterinary Record
imagesGiovanni Di Guardo, già professore di Patologia Generale e Fisiopatologia Veterinaria presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Teramo, sostiene che ci sia evidenza scientifica della diffusione zoonotica del SARS-CoV-2 dalle specie animali selvatiche e domestiche alle persone. In tal senso, per limitare lo sviluppo di nuove varianti, dovrebbero essere sviluppati vaccini e programmi di vaccinazione che includano tutte le specie susc...

Mercoledì, 20 Aprile 2022

Infezione da Babesia gibsoni nel cane

  • Descrivere l'eziologia, l'incidenza, i segni clinici, la patogenesi, i test diagnostici e il trattamento della babesiosi canina
heroimage0.117617001559743387 840x400Babesia gibsoni è una delle specie di Babesia e l'infezione provocata da questo patogeno è solitamente asintomatica, il che complica il rilevamento degli animali infetti. Nelle aree endemiche, soprattutto in Asia, la trasmissione di B. gibsoni avviene spesso in modo diretto tramite un vettore (zecche). A causa dell'assenza dei vettori, B. gibsoni è descritta solo sporadicamente in Europa; ma si rileva se...

Mercoledì, 20 Aprile 2022

Intossicazione da glicole etilenico nelle vacche da latte

  • La tossicosi è stata causata da un malfunzionamento nell’impianto di riscaldamento del milk taxi
1La tossicosi da glicole etilenico (Ethylene glycol, EG) (antigelo) è stata segnalata principalmente nel cane e nel gatto, mentre le segnalazioni sulla tossicosi da EG nei bovini sono scarse. L’obiettivo di questo studio era quello di descrivere la tossicosi da EG, associata a una perdita nei tubi di raffreddamento del milk taxi, in 25 vitelli in allattamento. Quest’ultimo era collegato ad un impianto di riscaldamento geotermico in cui EG veniva utilizzato come antigelo.Dop...

Mercoledì, 13 Aprile 2022

Trattamento delle patologie immunomediate del cane e del gatto

Scritto da

  • I glucocorticoidi sono ancora considerati i farmaci di prima linea
dogcatIl trattamento delle malattie immunomediate dei cani e dei gatti continua a modularsi man mano che nuove terapie vengono adattate dalla medicina umana. I glucocorticoidi rimangono il trattamento di prima linea, seguiti da immunosoppressori definiti “di seconda linea” tra cui ciclosporina, azatioprina (soprattutto ne cani), clorambucile o micofenolato. Le terapie di seconda linea vengono introdotte nei casi in cui non vi sia un’adeguata risposta del paziente o quando sono evi...

Mercoledì, 13 Aprile 2022

Rilievi TC della criptococcosi nasale negli animali da compagnia

Scritto da

  • La lisi della lamina cribrosa etmoide era più evidente nei cani
criptococcoCryptococcus spp. è responsabile di forme di rinite cronica nei cani e nei gatti. Attualmente, le descrizioni delle caratteristiche di imaging della tomografia computerizzata (TC) nei quadri di criptococcosi nasale degli animali da compagnia risultano limitate.Pertanto, gli autori di questa serie di casi retrospettivi miravano a descrivere le caratteristiche TC delle lesioni in corso di criptococcosi nasale nei cani e nei gatti. ...

Mercoledì, 13 Aprile 2022

Utilizzo dell'elettromiografia nell'avulsione del plesso brachiale del bovino

Scritto da

  • Primo caso sull’applicazione degli studi di conduzione nervosa in medicina bovina
mucca uniboL’elettromiografia (EMG) e gli studi di conduzione nervosa (NCS) risultano essere di fondamentale importanza nella valutazione dei pazienti con lesione traumatica del plesso brachiale, in quanto facilitano la localizzazione e l’interpretazione della lesione, nonchè la prognosi. Gli autori di questo case report descrivono il follow-up elettrodiagnostico a lungo termine di un vitello Holstein femmina di 5 giorni con sindrome del plesso brachiale. Gli studi di...

Pagina 7 di 1260

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares