Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6145 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 27 Luglio 2018

Sopravvivenza e predittori di outcome in corso di panleucopenia felina

  • Prognosi sfavorevole nell’80% dei casi; la leucopenia all’ammissione non è correlata all’outcome
miciUno studio di coorte retrospettivo si è posto l’obiettivo di determinare la stima di sopravvivenza e i predittori di outcome in 177 gatti con infezione sostenuta dal virus della panleucopenia felina (FPV, feline panleukopenia virus). Dalle cartelle cliniche sono stati raccolti i dati relativi al segnalamento, anamnesi, riscontri evidenziati durante l'esame fisico, CBC, profilo biochimico, esame emogasanalitico e trattamenti (antibiotici, antiparassitari, antivirali, antiemetici, analgesici, soluzi...

Venerdì, 27 Luglio 2018

Idoneità dei test rapidi per la diagnosi di leptospirosi acuta nel cane

  • Un utile strumento di screening da effettuare in modo semplice e veloce in clinica
puppy dog and mouseLa diagnosi precoce di leptospirosi acuta è ancora una grande sfida nel cane. Lo scopo di uno studio prospettico era quello di valutare l'idoneità di due test rapidi, che rilevano anticorpi IgM e IgG contro la Leptospira, nella diagnosi della leptospirosi canina. Le prestazioni dei due test rapidi sono state confrontate con il test di agglutinazione microscopica (MAT, microscopic agglutination test) effettuato su sieri acuti e secondo i criteri diagnostici adottati in ...

Venerdì, 27 Luglio 2018

Bluetongue: profili di rischio in Sardegna

  • Una analisi retrospettiva per definire il profilo di rischio delle aziende ovine e strategie di prevenzione e controllo
250px BluetongueLa Bluetongue (BT) è una malattia trasmessa da vettori, in particolare da moscerini appartenenti al genere Culicoides (Ditteri: Ceratopogonidae). Molti studi hanno contribuito a chiarire vari aspetti della sua eziologia, epidemiologia e dinamica vettoriale; tuttavia,la BT rimane una malattia a distribuzione mondiale con importanti risvolti epidemiologici ed economici. Dal 2000, la Sardegna è stata l'area più colpita del bacino del Mediterraneo. La regione è caratterizz...

Mercoledì, 25 Luglio 2018

Approccio al paziente epilettico

  • La review fornisce suggerimenti su come gestire il paziente con crisi convulsive e come educare il suo proprietario
Dog SeizureI cani che presentano per le prime volte crisi convulsive vengono generalmente portati a visita dal veterinario di base per una valutazione iniziale. La diagnosi più comunemente emessa è quella di epilessia idiopatica. Assistere alle crisi convulsive è estremamente traumatico per i proprietari; è fondamentale che il veterinario conosca la classificazione delle convulsioni, abbia chiaro quando è necessario intraprendere una terapia e quando no, e sia capace di educare il proprietari...

Mercoledì, 25 Luglio 2018

Farmacocinetica del levetiracetam rettale nei cani epilettici

  • La dose di 40 mg/kg garantisce concentrazioni plasmatiche target
seizureIl levetiracetam può essere usato per il controllo delle crisi convulsive, da solo o in combinazione con altri farmaci antiepilettici. Uno studio precedente, condotto su cani sani, ha determinato la dose di levetiracetam somministrata per via rettale necessaria per ottenere la minima concentrazione target a livello ematico. Lo scopo di questo studio era quello di determinare la farmacocinetica del levetiracetam somministrato per via rettale in cani presentati per crisi convulsive a cluster o s...

Mercoledì, 25 Luglio 2018

Strategie per migliorare la crescita e l'omogeneità dei suini in fase di crescita-ingrasso

  • È consigliato ridurre la competizione per la mangiatoia e somministrare la dieta secondo un approccio bilanciato
ingrassoUno studio ha confrontato due strategie per migliorare il tasso di crescita dei suini a crescita lenta e aumentare l'omogeneità del gruppo al momento della macellazione. Nella prova 1 un totale di 264 suinetti svezzati sono stati distribuiti, per affrontare il periodo di transizione (dal giorno 28 al giorno 64), in 24 box (11 suinetti/box) in base al sesso e al peso corporeo iniziale. Durante questo periodo i suinetti sono stati alimentati utilizzando 3 mangiatoie per box (3,7 suini/mangiato...

Pagina 7 di 1020

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.