Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6100 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 11 Giugno 2018

Associazione tra mortalità per cause neoplastiche e stato riproduttivo nei Golden Retriever

  • L’aumento dell'età, rispetto allo stato riproduttivo, sembra essere più correlato alla mortalità per cause tumorali
golden retrieverÈ stato riportato che i cani di razza Golden Retriever hanno una maggiore prevalenza di tumore rispetto ad altre razze. Vi sono anche pareri discordi riguardo l’influenza che la castrazione e la sterilizzazione potrebbero avere sulla longevità e sul rischio di sviluppare il cancro. Lo studio è stato realizzato sulla base dei referti degli esami necroscopici di 652 cani di razza Golden Retriever di cui fosse nota l’età. L’età media al momento della morte era di 9,15...

Lunedì, 11 Giugno 2018

Ipoglicemia nei gatti diabetici

  • Lo studio riporta le cause più frequenti, i segni clinici e gli esami di laboratorio, la risposta alla terapia medica
insulin for catsUno studio si è posto l’obiettivo di esaminare le caratteristiche dei gatti diabetici portati in visita presso un pronto soccorso veterinario per sintomi riferibili ad un’ipoglicemia. Lo scopo degli autori era quello di identificare i fattori che potessero aver contribuito all'ipoglicemia, descrivere i segni clinici dei pazienti e i risultati degli esami di laboratorio, valutare la risposta dei gatti ipoglicemici alla terapia. Sono stati inclusi nello studio un totale di ...

Lunedì, 11 Giugno 2018

Monitoraggio dell’assetto coagulativo nei cavalli critici

  • Buona correlazione tra i parametri della coagulazione ottenuti tramite venipuntura giugulare e tramite catetere endovenoso permanente
prelievo cavalloLa valutazione dell’assetto coagulativo è una componente importante dell'assistenza al paziente critico. Il monitoraggio continuo della coagulazione nei cavalli ospedalizzati è stato precedentemente effettuato tramite venipunture seriali invece che tramite campionamento diretto dal catetere endovenoso ipotizzando che quest’ultima tecnica possa alterare l'accuratezza dei risultati. Tuttavia le continue venipunture possono indurre effetti avversi quali ansia e ripetuti trau...

Venerdì, 08 Giugno 2018

Studi tomografici dinamici per il sarcoma da inoculo del gatto

  • L’approccio dinamico e la scelta della tecnica per quantificare il volume della neoplasia sono importanti ai fini di una stadiazione corretta
TCI sarcomi da inoculo del gatto (FISS, feline injection-site sarcoma) sono tumori dei tessuti molli caratterizzati tipicamente da una localizzazione interscapolare e da un comportamento altamente infiltrativo. La TC è considerata la tecnica di prima scelta per la stadiazione del FISS, ipotizzando che il doppio posizionamento (approccio dinamico) sia la metodica più precisa per rilevare con successo l'esatta estensione dell'infiltrazione muscolare. Uno studio si è posto l’obiettivo di indagare l'utili...

Venerdì, 08 Giugno 2018

Un nuovo protocollo di asepsi in corso di intervento di TPLO

  • Il protocollo riduce la probabilità di infezioni associate all’impianto ma è risultato associato ad una più alta probabilità di antibiotico-resistenza
tplo post1Uno studio di coorte retrospettivo ha valutato l'influenza di un protocollo di asepsi più rigoroso sulle percentuali di infezione associate all'impianto dopo l'intervento di osteotomia di livellamento del piatto tibiale (TPLO). A questo scopo sono state esaminate le cartelle cliniche (2006-2014) di 703 cani sottoposti a 811 interventi di TPLO con un follow-up ≥18 mesi. Il protocollo di asepsi utilizzato in corso di intervento di TPLO è stato modificato includendo: l’utilizzo di teli...

Venerdì, 08 Giugno 2018

Un test motivazionale per dimostrare il fabbisogno di fibra dei bovini

  • Dover compiere un lavoro per ottenere una risorsa riflette sia un fabbisogno che una naturale indole degli animali (contrafreeloading)
contrafreeloadingI bovini domestici (Bos taurus taurus) hanno un apparato digerente atto a digerire diete ad elevato contenuto di fibre, ma in condizioni di allevamento questi animali vengono comunemente alimentati con diete a basso contenuto di fibra e alto tenore energetico. Questa pratica può lasciare il bestiame con una fabbisogno insoddisfatto di consumare foraggio. Un modo per quantificare la loro motivazione è richiedere agli animali di lavorare per accedere a una risorsa. Utilizzan...

Pagina 9 di 1012

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.