Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 5786 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 16 Ottobre 2017

Leptospirosi: aspetti clinici e diagnostici in 99 cani

Scritto da

  • Coinvolgimento polmonare grave specificamente associato a mortalità elevata
Schermata 2017 10 16 alle 08.34.57Uno studio retrospettivo ha descritto gli aspetti clinici, di laboratorio e di diagnostica per immagini e i fattori prognostici di 99 cani affetti da leptospirosi osservati in Germania dal 2006 al 2013. Al momento della presentazione iniziale, i segni clinici più comuni erano letargia (96%), anoressia (88%), vomito (85%), addome dolente (39%), diarrea (38%), oliguria (27%) e tachipnea (26%). Le alterazioni d...

Lunedì, 16 Ottobre 2017

Tail biting nel suino: un modello analitico per la previsione dei rischi

Scritto da

  • Intensità di stabulazione, livelli di ammoniaca e puntualità nell’alimentazione tra i fattori predittivi critici
Schermata 2017 10 16 alle 09.22.13La morsicatura della coda nel suino è considerata un problema comportamentale, di benessere ed economico e richiede interventi in allevamento appropriati ma spesso complessi. Un articolo introduce la metodologie degli Alberi di Classificazione e Regressione (CRT, Classification and Regression Tree) al fine di sviluppare uno strumento per la prevenzione in allevamento delle lesioni acute da morsicatura della...

Lunedì, 16 Ottobre 2017

Lavaggio artroscopico e antibiotici intrarticolari ripetuti in cavalli e puledri con artrite settica

Scritto da

  • Riduzione della conta delle cellule nucleate e delle proteine totali sinoviali
Schermata 2017 10 13 alle 10.37.56Uno studio clinico retrospettivo ha valutato l’effetto del lavaggio artroscopico e della somministrazione intrarticolare ripetuta di antibiotici nei cavalli adulti e nei puledri con artrite settica (n = 62). Il lavaggio artroscopico veniva effettuato il giorno 0 (D 0). Si prelevava il fluido sinoviale ogni 48 ore prima della somministrazione intrarticolare di antibiotici e fino alle dimissio...

Venerdì, 13 Ottobre 2017

Emilaminectomia per le estrusioni discali: disaccordo tra pianificazione CT e RM

Scritto da

  • Notevoli discordanze circa la sede e l'estensione dell’intervento. Più coerenza riguardo il lato su cui intervenire
Schermata 2017 10 13 alle 08.54.03Uno studio clinico prospettico ha valutato l'utilizzo della tomografia computerizzata (CT) e della risonanza magnetica (RM) preoperatorie per la pianificazione dell'emilaminectomia per il trattamento delle estrusioni discali intervertebrali (IVD) toracolombari (TL). Si includevano 40 cani condrodistrofici con estrusione IVD TL e studi CT e MR preoperatori. Questi ultimi venivano rivisti a caso da quattro osse...

Venerdì, 13 Ottobre 2017

Infezioni ombelicali del puledro: esito del trattamento chirurgico

Scritto da

  • Risultati positivi con diagnosi e trattamento precoci. Rischi maggiori in soggetti più giovani e in condizioni non ottimali
Schermata 2017 10 12 alle 09.27.16Uno studio retrospettivo ha descritto gli esiti a breve e a lungo termine del trattamento chirurgico delle infezioni ombelicali in 65 puledri. Si rivedevano le cartelle cliniche dei puledri di età fino a un mese trattati chirurgicamente. Si analizzavano i tassi di sopravvivenza a breve termine (al momento delle dimissioni dalla clinica) e a lungo termine (1 anno dopo l’intervento).I 65 puledri inclusi nell...

Venerdì, 13 Ottobre 2017

Trattamento di un’ulcera corneale cronica in un Ara giacinto

Scritto da

  • Risoluzione mediante debridement, cheratomia radiale e adesivo tissutale
Schermata 2017 10 13 alle 09.39.18Un Ara giacinto (Anodorhynchus hyacinthinus) femmina di 26 anni veniva sottoposta a esame oftalmico per la presenza di un’ulcera corneale cronica dell’occhio destro. All’esame si osservava un’ulcera corneale assiale superficiale di 5 × 4 mm con margini epiteliali indefiniti. Durante gli esami di controllo multipli effettuati nel corso di 4 mesi, l’ulcera veniva trattata mediante debridement con ba...

Pagina 2 di 960

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.