Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6493 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 12 Luglio 2019

Omentalizzazione laparoscopica di una cisti pancreatica in un gatto

  • Una valida alternativa alle procedure più invasive, quali il drenaggio percutaneo ecoguidato e l'approccio laparotomico
pancre cistQuesto case report descrive il caso di una gatta domestica a pelo corto femmina sterilizzata di 15 anni con vomito a cadenza giornaliera da un anno, non correlato all'assunzione di cibo.L'esame fisico e i risultati degli esami ematochimici erano irrilevanti tranne che per la presenza di un soffio cardiaco di grado II/VI a sinistra e una lieve iperazotemia persistente. All’ecografia addominale era stata evidenziata una struttura cistica multilobulata situata tra la milza e il rene sinis...

Venerdì, 12 Luglio 2019

Malattia parodontale negli Yorkshire terrier

  • Necessità di trovare strumenti di prevenzione efficaci negli Yorkshire terrier, come nelle altre razze predisposte
periodontal disease dogs 1La malattia parodontale è la più comune malattia orale dei cani ed è stata associata a malattia sistemica.L’obiettivo di questo studio era quello di determinare la diffusione della malattia parodontale in una popolazione di cani Yorkshire terrier sottoposti o meno a spazzolamento dei denti....

Venerdì, 12 Luglio 2019

Orchiectomia nelle tartarughe europee

  • Aspetti tecnici ed effetti sul comportamento di corteggiamento
testudo repIl corteggiamento delle tartarughe include gesti quali il mordere, lo speronare, il rincorrere, e atteggiamenti sessuali nei confronti di esemplari dello stesso sesso, ed è generalmente molto spiccato nelle specie di tartaruga allevate in Europa come animali domestici. Di conseguenza, i maschi sono tenuti in condizioni di isolamento.L’obiettivo di questo studio era quello di valutare l'effetto dell’orchiectomia sul corteggiamento nelle tartarughe europee....

Mercoledì, 10 Luglio 2019

Idromorfone e dexmedetomidina per l'induzione dell’emesi nel gatto

  • L’idromorfone a 0,1 mg/kg SC induce l’emesi nel 75% dei gatti con minori effetti sedativi e bradicardizzanti
emesiL’obiettivo di questo studio prospettico, crossover, in cieco e randomizzato era quello di confrontare l'efficacia dell’idromorfone e della dexmedetomidina nell’indurre l’emesi nei gatti.Sono stati impiegati 12 gatti che hanno ricevuto idromorfone (0,1 mg/kg SC) o dexmedetomidina (7 μg/kg IM) e, nelle 6 ore successive alla somministrazione, sono stati registrati l'incidenza del vomito, il numero di episodi emetici, i segni di nausea (ipersalivazione, leccamento delle labbra), la temperatura...

Mercoledì, 10 Luglio 2019

Mixosarcoma canino

  • Rispetto ad altri sarcomi dei tessuti molli, presenta un più alto tasso di recidiva locale e un maggiore rischio di metastasi ai linfonodi regionali
mixosarcomaI mixosarcomi sono classificati come sarcomi dei tessuti molli. Tuttavia, in letteratura, esistono informazioni limitate riguardo la caratterizzazione clinica dei mixosarcomi cutanei del cane.L'obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di valutare l’incidenza di recidiva locale, l’incidenza di metastasi e la prognosi in corso di mixosarcoma canino....

Mercoledì, 10 Luglio 2019

Antielmintici nell’allevamento caprino

  • Scadente efficacia per molti dei principi attivi comunemente impiegati
apraQuesto studio condotto nel nord Italia mirava a valutare l'efficacia degli antielmintici nelle capre allevate in condizioni di allevamento in montagna.In 8 allevamenti di capre (n = 143 animali), è stata valutata la riduzione della conta delle uova fecali (FECR, faecal egg count reduction) dopo l’esecuzione di un trattamento antielmintico di routine. Inoltre, in 5 allevamenti di capre (n = 135 animali) è stato condotto un test di FECR in condizioni controllate somministrando formulazioni orali di ...

Pagina 2 di 1078

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.