Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6252 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 18 Luglio 2003

Staminali per battere la distrofia

  • Milano, test al San Raffaele. I risultati saranno pubblicati su "Science".
Staminali per battere la distrofiaUn formidabile balzo in avanti nella ricerca per sconfiggere la distrofia muscolare è stato annunciato dall'Istituto scientifico San Raffaele, dalla prestigiosa rivista Science, che pubblicherà i risultati della scoperta nel prossimo numero. Non ancora una terapia per l'uomo, ma una scoperta fatta su topi di laboratorio, che autorizza, tuttavia, l'attesa di una svolta e di nuove prospettive nella guerra alla malattia, a partire dai prossimi quattro o cinque anni. Il gruppo di ricercator...

Venerdì, 18 Luglio 2003

Una vescica bioartificiale per i trapianti

  • E'stata realizzata partendo da cellule di cane e sperimentata in questa specie.
Una vescica bioartificiale per i trapiantiIl primo organo biotech ad essere impiantato sull'uomo sarà la vescica, e andrà a sostituire vesciche mancanti a causa di un'agenesia genetica o versciche colpite da tumore. E' stata realizzata negli Stati Uniti con cellule prelevate da un cane e coltivate su uno 'scheletro' in biomateriale per un mese e mezzo. L'impianto è stato sperimentato per ora solo nel cane (nel 1999), dove l'organo non si è deteriorato. La ricerca sul cane è stata condotta in collaborazione tra Anth...

Mercoledì, 16 Luglio 2003

Ascessi cerebrali e adenite equina

  • La risonanza magnetica per l'identificazione delle masse nella cavità cranica.
Ascessi cerebrali e adenite equinaLo studio di Spoormakers e coll. pubblicato sull'Equine Veterinary Journal descrive l'utilizzo della risonanza magnetica quale ausilio diagnostico per l'identificazione di masse nella cavità cranica, in questo caso ascessi cerebrali. La comparsa di segni neurologici in un numero inaspettatamente alto di cavalli nel corso di due episodi di adenite equina ha indotto a ricerche più approfondite che hanno visto l'impiego anche della risonanza magnetica (RM), della quale si è voluta valutar...

Mercoledì, 16 Luglio 2003

Classificazione genetica degli animali

  • Una carta d'identità per classificare le varie specie.
Classificazione genetica degli animaliUn semplice test genetico può permettere di identificare praticamente qualsiasi specie animale. Consente di formulare un "codice a barre" di DNA che potrebbe essere usato per catalogare la biodiversità nei musei. “È come una carta d’identità” spiega il genetista Paul Hebert dell’Università di Guelph, in Canada. Il suo gruppo ha identificato i codici a barre di DNA di un gran numero di specie animali, con un’accuratezza del 99,9999 per cento. Il metodo può funzionare ...

Mercoledì, 16 Luglio 2003

Concluso a Glascow il XII Congresso ECVS (11-13 luglio 2003)

  • Reportage di Giorgio Romanelli, Med. Vet. Dipl. ECVS
Concluso a Glascow il XII Congresso ECVS (11-13 luglio 2003)Si è svolto a Glasgow nei giorni 11-13 luglio il 12° congresso dell’Europan College of Veterinary Surgeons. La sessione degli animali da compagnia si è aperta venerdì mattina con il consueto Resident Forum nel quale una parte dei residents in training espongono i risultati delle loro ricerche. Buona parte dei lavori sono stati di ottima qualità ed il lavoro del dr. House su “Espressione di una citochina mRNA nella foruncolosi anale canina” ha vinto l’...

Venerdì, 11 Luglio 2003

Antistaminici nella dermatite atopica del cane

  • Difenidramina e idrossizina i più efficaci.
Antistaminici nella dermatite atopica del caneAntistaminici sono stati somministrati a 178 cani su 271 affetti da dermatite atopica presso il Veterinary Medical Teaching Hospital della University of California, Davis, tra il 1992 e il 1998. Il 54% di 166 cani sottoposti a terapia con antistmainici ha risposto favorevolmente al trattamento, con risposta classificata come buona nel 27% dei casi e come moderata nell'altro 27% dei casi. La difenidramina e l'idrossizina erano i farmaci più utilizzati e anche quelli più f...

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.