Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6423 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 26 Settembre 2003

Probiotici nella dieta dei polli

  • Per ridurre i rischi dell'avvelenamento da cibo.
Probiotici nella dieta dei polliRicercatori americani e russi hanno prodotto un alimento probiotico per proteggere il pollame d'allevamento da patogeni come Campylobacter, Salmonella, Staphylococcus ed Escherichia coli. Il progetto, condotto dal United States Department of Agriculture's Agricultural Research Service (USDA/ARS) e dal Scientific Research Center of Applied Microbiology russo, iniziato nel 2000, ha consentito di identificare dei batteri antagonisti spontanei, non patogeni per i polli e per l'uomo, che possono...

Mercoledì, 24 Settembre 2003

Era un gigante l'antenato dei roditori

  • Scoperto in Venezuela il fossile di un roditore vissuto otto milioni di anni fa.
Era un gigante l'antenato dei roditoriIl più grande roditore mai vissuto pesava sette quintali ed era alto più di un metro, somigliava a un criceto ma le sue dimensioni erano paragonabili a quelle di un bufalo. Oggi, il roditore più groso è il capibara, che raggiunge il peso di una cinquantina di chili. La scoperta è stata annunciata su "Science" da ricercatori dell'università tedesca di Tubinga, finanziati dalla National Geographic Society, che in Venezuela hanno trovato uno scheletro fossile quasi completo dell'a...

Mercoledì, 24 Settembre 2003

Morbo di Crohn: Mycobacterium avium tra le cause?

  • Il batterio è stato riscontrato nel 90 per cento dei malati di morbo di Crohn
Morbo di Crohn: Mycobacterium avium tra le cause?Secondo l'istituzione inglese Action Research, nuove ricerche mostrano un'associazione altamente significativa tra malattia di Crohn e Mycobacterium avium, sottospecie paratuberculosis (MAP), il batterio responsabile della malattia di Johne (paratubercolosi) nei bovini e negli ovini. In uno studio condotto da John Hermon-Taylor presso la St. George’s Hospital Medical School di Londra, più de 90% dei malati di morbo di Crohn è stato trovato positivo al MAP. I risultati ...

Mercoledì, 24 Settembre 2003

Nuovo test per la BSE

  • Effettuabile nell'animale in vita.
Nuovo test per la BSEAlcuni ricercatori dell’Università della California di San Francisco (UCSF), guidati da Jiri G. Safar e dal premio Nobel Stanley Prusiner, affermano di aver messo a punto un test più veloce e affidabile per l'identificazione dei prioni responsabili della BSE che sarebbe efficace anche nella mucca in vita. I test attualmente esistenti sono utilizzabili solo post mortem. La scoperta è stata presentata il 7 settembre al convegno nazionale dell’American Chemical Society. I difetti attribuiti ai te...

Mercoledì, 24 Settembre 2003

Stampidina efficace contro il FIV

  • Nel gatto, si è dimostrata terapeutica e priva di effetti collaterali.
Stampidina efficace contro il FIVIn un articolo pubblicato su Antimicrobial Agents and Chemotherapy, la rivista dell'American Society for Microbiology, Fatih M. Uckun e collaboratori (Parker Hughes Cancer Center, St. Paulo, Minnesota, USA) riportano che la stampidina, un antivirale ricombinante ad ampio spettro (NRTI, inibitore nucleosidico della trascrittasi inversa), è il primo agente dimostratosi in grado di trattare in maniera sicura i gatti con infezione cronica da virus dell'immunodeficienza felina (FIV). A dosagg...

Mercoledì, 24 Settembre 2003

E. coli nella carne: in futuro un vaccino?

  • Individuati i geni che consentono la sopravvivenza del microrganismo nell'animale.
 E. coli nella carne: in futuro un vaccino?Uno studio sui geni di E.coli potrebbe forse rendere la carne più sicura. I risultati della ricerca, condotta dall'Istituto di salute animale di Compton in Gran Bretagna, sono stati presentati al congresso della società di microbiologia a Manchester. Analizzando il ceppo 0157 del batterio, i ricercatori hanno individuato 60 geni che permettono al microrganismo di sopravvivere al sistema immunitario degli animali. Partendo da questi geni, sarà verisimilmente possibile mettere a...

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.