Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6538 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Chirurgia generale

Chirurgia generale (128)

Lunedì, 09 Settembre 2019

Gestione del mucocele della cistifellea nel cane

  • La colecistectomia è l’opzione terapeutica ssociata a tempi di sopravvivenza significativamente più lunghi
maxresdefaultGeneralmente il trattamento del mucocele della cistifellea consiste nella colecistectomia. Raramente è stata segnalata la gestione medica ma non esistono studi che confrontino l’efficacia dell’approccio chirurgico e quello medico.L’obiettivo di questo studio era quello di confrontare i dati di sopravvivenza di 89 cani con mucocele trattati con la terapia medica o con la colecistectomia o con entrambe le opzioni. Il trattamento ricevuto era a discrezione del veterinario respons...

Venerdì, 26 Luglio 2019

Gestione del dolore post-sterilizzazione nel cane

  • Il meloxicam è efficace in un'alta percentuale di cani; l'aggiunta del tramadolo non apporta un beneficio clinico
stermelLa sterilizzazione chirurgica per gestire le popolazioni di cani randagi è ampiamente utilizzata in molti paesi. Tuttavia, pochi studi hanno esaminato regimi di gestione del dolore postoperatorio ottimali presso strutture veterinarie a basso consumo di risorse e alta produttività.Lo scopo di questo studio era quello di esaminare l'efficacia di due regimi analgesici per via endovenosa, il primo che prevedeva la somministrazione preoperatoria di meloxicam e tramadolo, il secondo che prevedeva la...

Lunedì, 15 Luglio 2019

Palatoplastica in corso di stenosi nasofaringea nel gatto

  • Questa tecnica chirurgica risolve i segni clinici e non è associata a complicazioni postoperatorie
nasofarinxL’obiettivo di questo studio era quello di descrivere l'uso della palatoplastica estesa come trattamento della stenosi nasofaringea caudale nei gatti.In 6 gatti domestici a pelo corto con segni clinici compatibili con stenosi rinofaringea (russamento n=4, stertore n=4, secrezione nasale n=3 e starnuti n=1), la diagnosi è stata confermata mediante esame TC, che ha evidenziato una stenosi dei tessuti molli a livello del rinofaringe caudale. Altre alterazioni riscontrate includevano rinite...

Venerdì, 12 Luglio 2019

Omentalizzazione laparoscopica di una cisti pancreatica in un gatto

  • Una valida alternativa alle procedure più invasive, quali il drenaggio percutaneo ecoguidato e l'approccio laparotomico
pancre cistQuesto case report descrive il caso di una gatta domestica a pelo corto femmina sterilizzata di 15 anni con vomito a cadenza giornaliera da un anno, non correlato all'assunzione di cibo.L'esame fisico e i risultati degli esami ematochimici erano irrilevanti tranne che per la presenza di un soffio cardiaco di grado II/VI a sinistra e una lieve iperazotemia persistente. All’ecografia addominale era stata evidenziata una struttura cistica multilobulata situata tra la milza e il rene sinis...

Venerdì, 12 Luglio 2019

Orchiectomia nelle tartarughe europee

  • Aspetti tecnici ed effetti sul comportamento di corteggiamento
testudo repIl corteggiamento delle tartarughe include gesti quali il mordere, lo speronare, il rincorrere, e atteggiamenti sessuali nei confronti di esemplari dello stesso sesso, ed è generalmente molto spiccato nelle specie di tartaruga allevate in Europa come animali domestici. Di conseguenza, i maschi sono tenuti in condizioni di isolamento.L’obiettivo di questo studio era quello di valutare l'effetto dell’orchiectomia sul corteggiamento nelle tartarughe europee....

Mercoledì, 03 Luglio 2019

Gastropessi incisionale: studio ex vivo

  • Le proprietà biomeccaniche della gastropessi sono influenzate dalla lunghezza dell’incisione ma non dal numero delle linee di sutura
Figure GPL’obiettivo di questo studio ex vivo era quello di determinare l'influenza della lunghezza dell’incisione e del numero di linee di sutura sulla probabilità di insuccesso della gastropessi incisionale.Trentacinque cadaveri freschi di cane sono stati suddivisi in maniera randomizzata in quattro gruppi di gastropessi incisionale in funzione della lunghezza di incisione (2 o 4 cm) e del numero di linee di sutura (1 o 2), ed è stato misurato il carico che la pessi era in grado di sostenere....

Mercoledì, 03 Luglio 2019

Ovariectomia laparoscopica nella cavia

  • Con l’ausilio di una strumentazione minilaparoscopica, costituisce un’alternativa alla chirurgia a cielo aperto
Position of the three trocars on the rat abdominal wall for subtotal laparoscopic Q320L’obiettivo di questo studio pilota sperimentale era quello di valutare l’attuabilità e la sicurezza dell'ovariectomia laparoscopica nelle cavie utilizzando strumenti minilaparoscopici da 3 mm.Tre cavie sono state sedate, messe in anestesia generale e intubate sotto visualizzazione endoscopica. È stata utilizzata una tecnica a 3 vie c...

Mercoledì, 05 Giugno 2019

Infezione del sito incisionale dopo celiotomia esplorativa nel cavallo

  • Confronto tra 3 diversi tipi di medicazioni sull’incidenza di infezioni del sito chirurgico
21 167215L’obiettivo di questo studio prospettico randomizzato controllato era quello di valutare l'incidenza di infezione del sito di incisione chirurgica nei cavalli sottoposti a celiotomia esplorativa per sintomi acuti di dolore addominale (es. colica) medicati usando 3 diversi tipi di trattamento e determinare il rischio di complicanzioni associati a ciascuno di questi.Lo studio ha incluso 85 cavalli assegnati a 3 gruppi di trattamento: applicazione di un telo di cotone sterile fissato sul sito...

Venerdì, 31 Maggio 2019

Ovarioisterectomia nella cagna: taglio vs strappo del legamento sospensorio

  • Il taglio era più veloce e determinava un minore incremento della frequenza cardiaca intraoperatoria rispetto allo strappo digitale
lsoL’obiettivo di questo studio randomizzato controllato era quello di confrontare l’efficienza temporale (intesa come riduzione dei tempi chirurgici) e la percezione nocicettiva tra taglio o strappo digitale del legamento sospensorio durante l’intervento di ovarioisterectomia nella cagna.Trenta cagne adulte intere sono state assegnate in modo randomizzato alla procedura di taglio o di strappo digitale del legamento sospensorio. La nocicezione è stata valutata misurando la frequenza cardiaca prima d...

Mercoledì, 29 Maggio 2019

Trattamento preoperatorio con cisapride nei cani con paralisi laringea

  • Sembrerebbe che l’infusione a velocità costante di cisapride riduca il rischio di polmonite da aspirazione postoperatoria nei cani con paralisi laringea
downloadUno studio ha valutato se il ricorso ad un protocollo procinetico preoperatorio che prevedeva l’infusione a velocità costante della cisapride, un agonista serotoninergico del recettore 5-HT4, riducesse il rischio di polmonite da aspirazione nel periodo postoperatorio in cani sottoposti a lateralizzazione monolaterale della cartilagine aritenoide rispetto ad una popolazione di controllo.Le cartelle cliniche di cani sottoposti a lateralizzazione aritenoidea monolaterale come trattamento della...

Pagina 1 di 10

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.