Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6647 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Diagnostica per immagini

Diagnostica per immagini (169)

Mercoledì, 11 Dicembre 2019

Caratteristiche tomografiche dei linfonodi intratoracici nel gatto

  • Il primo studio che definisce le caratteristiche tomografiche dei linfonodi/linfocentri di questa regione anatomica
tc cat linfLa TC toracica è una tecnica diagnostica effettuata sempre più di frequente nei gatti e ha dimostrato una maggiore sensibilità rispetto alla radiografia nel rilevare la linfoadenopatia. Tuttavia, ad oggi, nessuno studio ha descritto quale sia l’aspetto fisiologico dei linfonodi intratoracici nelle immagini tomografiche.L’obiettivo di questo studio era quello di descrivere la distribuzione, il numero, la dimensione e l'attenuazione dei linfonodi intratoracici in condizioni fisiolog...

Mercoledì, 11 Dicembre 2019

Tumori odontogeni nel cavallo

  • Presentazione clinica, riscontri tomografici e outcome in 11 cavalli
sisissisisI tumori odontogenici si presentano come gonfiori del viso localmente invasivi, a crescita lenta e a consistenza compatta. Sono rari in tutte le specie e vengono caratterizzati istologicamente in base al grado di differenziazione e dal tessuto dentale da cui originano. L'aspetto radiografico non ha un ruolo patognomonico in questo tipo di lesioni. La tomografia computerizzata (CT, computed tomographic) consente l'esatta determinazione dell'estensione e dell'aggressività del tumore.Gli obi...

Lunedì, 09 Dicembre 2019

Prevalenza e significato clinico del rim sign midollare

  • Un maggiore spessore del rim sign è associato a malattia renale iperazotemica
rim signIl segno del margine midollare, noto anche come medullary rim sign (MRS), è una caratteristica ultrasonografica (US) identificata nei reni sia normali che malati dei gatti.Questo studio retrospettivo caso-controllo ha indagato la prevalenza e il potenziale significato clinico del MRS in una popolazione di 661 gatti....

Mercoledì, 20 Novembre 2019

Caratteristiche TC del condrosarcoma nasale canino

  • L’aspetto TC e il pattern di calcificazione sono utili nel differenziare tra diversi tumori nasali infiltranti
Dry Nose Dog TreatmentUno studio ha descritto l'aspetto TC del condrosarcoma nasale canino e ha confrontato i pattern di calcificazione con quelli descritti nell'uomo.Le indagini di tomografia computerizzata di cani con condrosarcoma nasale, confermato tramite biopsia, sono state esaminate retrospettivamente e sono stati valutati anche i pattern di calcificazione....

Venerdì, 15 Novembre 2019

Reperti ecografici splenici e rilevanza clinica

  • Specifici riscontri ecografici giustificano l’esecuzione di una citologia splenica
splenectomy for your dogNella specie canina, la presenza di noduli splenici e di un parenchima disomogeneo sono reperti frequentemente riscontrati all’ecografa addominale, ma l'importanza clinica di queste lesioni rimane poco chiara.L’obiettivo di questo studio era quello di stabilire se specifici rilievi ecografici si correlassero con diagnosi citologiche clinicamente rilevanti e determinare quali di questi rilievi fossero correlati a queste diagnosi. Un altro obiettivo era quello...

Lunedì, 11 Novembre 2019

Angio TAC e MRI nei sarcomi da inoculo

  • Entrambe utili al fine di identificare la presenza di infiltrazioni neoplastiche peritumorali
FISS catL'angio TAC e la risonanza magnetica sono procedure descritte per la pianificazione pre-chirurgica nei gatti con sarcomi da inoculo; pochi studi hanno però confrontato quale di questi metodi risulti essere il più idoneo.L'obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di stabilire se le caratteristiche di imaging dei sarcomi da inoculo alle indagini di angio TAC e di risonanza magnetica fossero predittive di infiltrazioni neoplastiche peritumorali....

Venerdì, 25 Ottobre 2019

Sindrome “headshaking” nel cavallo

  • Valutazione tomografica del canale infraorbitario
shakingheadLa sindrome di headshaking è un problema comune nei cavalli. L'eziologia è sconosciuta, ma si pensa che siano implicati input sensoriali originatisi dai rami del nervo trigemino, alcuni dei quali decorrono all'interno del canale infraorbitario.L'obiettivo di questo studio retrospettivo, cross-sectional consiste nel descrivere l'anatomia e le anomalie del canale infraorbitario, valutate tramite TC, di cavalli con processi patologici locali e di cavalli sani, e di esaminare le associazio...

Mercoledì, 23 Ottobre 2019

Studio radiografico dell’apparato gastroenterico nelle tartarughe

  • Informazioni utili per la conoscenza dell’anatomia e del tempo di transito intestinale
tartles bisI disturbi gastrointestinali sono un'importante causa di morbidità nelle tartarughe della specie Terrapene carolina Carolina. In letteratura non sono presenti informazioni riguardo la normale anatomia radiografica e i tempi di transito e svuotamento del tratto gastroenterico.In questo studio prospettico sono stati utilizzati di 15 esemplari sani. Le immagini radiografiche in tre proiezioni (proiezione dorso-ventrale con fascio verticale, latero-laterale con fascio orizzontale e rostro-c...

Venerdì, 18 Ottobre 2019

Imaging del bypass ureterale sottocutaneo nel gatto

  • Ecografia e fluoroscopia sono utili nella valutazione post-operatoria del SUB
subobstUno studio retrospettivo ha voluto descrivere i rilievi ecografici e fluoroscopici pre e post-operatori, comprese eventuali anomalie, nei gatti trattati per ostruzione ureterale con un sistema bypass ureterale sottocutaneo (SUB, subcutaneous ureteral bypass).Sono state valutate retrospettivamente le indagini di imaging effettuate in gatti con ostruzione ureterale che fossero stati sottoposti ad intervento chirurgico per il posizionamento del sistema di bypass e che avessero almeno uno studio eco...

Venerdì, 04 Ottobre 2019

Milza honeycomb nella specie felina

  • Alterazione ecografica associata a patologie sia benigne che maligne; fondamentale il supporto cito-/istologico
honeycombLo scopo di questo studio era quello di valutare se il pattern ecografico definito con il termine “honeycomb” (a nido d'ape) della milza fosse associato a specifiche condizioni patologiche nella specie felina e, in secondo luogo, valutare l'influenza del tipo di trasduttore sulla visualizzazione del pattern honeycomb.A questo scopo, sono state utilizzate gli studi ecografici di gatti che presentassero una milza honeycomb e sono state registrate le informazioni relative a dimensioni, form...

Pagina 1 di 13

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.