Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6886 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Alimentazione e nutrizione

Alimentazione e nutrizione (167)

Venerdì, 21 Febbraio 2020

Percentuale proteica nelle diete di capre da latte

  • Influenza del contenuto proteico della dieta sulla produzione di latte nelle capre
alpine goatAl fine di preservare la sostenibilità ambientale, le diete zootecniche non dovrebbero superare il fabbisogno proteico, cosa che spesso accade negli allevamenti semi-intensivi di capre da latte.Lo scopo di questo esperimento cross-over della durata di 2 mesi condotto su 23 capre alpine era quello di verificare l'influenza di due diete con diversi contenuti proteici (% di proteina grezza sulla sostanza secca) sulla produzione di latte: A) dieta ad alto contenuto proteico (16% di proteina...

Venerdì, 31 Gennaio 2020

Diete commerciali per gatti

  • Uno studio comparativo sulle concentrazioni di fosforo, calcio e magnesio in 82 diete commerciali
cat obesity 4Nei gatti, l'alto contenuto di fosforo (P) e il basso rapporto calcio-fosforo (Ca: P) nelle diete sono associati a danno renale. Non ci sono linee guida stabilite che stabiliscano il massimo contenuto in P nelle diete per i gatti.L’obiettivo di questo studio descrittivo era quello di quantificare le concentrazioni di proteine grezze, P, Ca e magnesio (Mg) negli alimenti per gatti e confrontare tra le diverse formulazioni alimentari (cibo secco, in scatola, crudo) ingredienti protei...

Lunedì, 27 Gennaio 2020

Stress ossidativo: supplementazione con lieviti

  • Riduce lo stress ossidativo e migliora il metabolismo dei carboidrati
sacarovcereQuesto studio aveva l’obiettivo di valutare gli effetti dell'integrazione di lievito vivo (Saccharomyces cerevisiae) sui biomarcatori sierici di stress ossidativo, sulle concentrazioni di vitamine antiossidanti e sulla produzione lattea di vacche da latte durante la stagione estiva.Sono state incluse 16 vacche in lattazione del peso medio di 707,5 kg assegnate in maniera randomizzata a due gruppi, ciascuno costituito da 8 individui, di cui uno riceveva l’integrazione con lievito vivo...

Venerdì, 04 Ottobre 2019

Sindrome metabolica equina e dieta

  • Una dieta ad alto contenuto proteico influenza le concentrazioni insuliniche e aminoacidiche
prhpLa sindrome metabolica equina (EMS, equine metabolic syndrome) è caratterizzata da un'anomala risposta insulinica a modificazioni glicemiche. Nonostante i noti effetti insulinotropici di alcuni aminoacidi, le informazioni relative all’impatto delle proteine alimentari sulla dinamica dell'insulina in questi cavalli sono scares.L'obiettivo di questo studio era quello di valutare le risposte di insulina e aminoacidi a seguito dell'assunzione di un pasto ad alto contenuto proteico in cavalli sani e in ...

Lunedì, 16 Settembre 2019

Integrazioni vitaminiche nella specie suina

  • Elevati contenuti vitaminici nella dieta migliorano le performance dei suinetti ma non delle scrofe
maiale 2Ad oggi, le informazioni relative al fabbisogno vitaminico nella specie suina sono ancora limitate e spesso si utilizzano diete con concentrazioni vitaminiche al di sopra dei valori suggeriti dalle tabelle nutrizionali.Questo studio mirava a valutare l'effetto della somministrazione di integratori vitaminici alle scrofe in gestazione e allattamento e alle loro nidiate. In particolare, nel caso delle scrofe venivano valutati gli effetti sulle performance riproduttive e le condizioni corporee, nel cas...

Venerdì, 31 Maggio 2019

Farina di residui d’uva nelle pecore

  • Lo studio valuta gli effetti di tale farina sulla salute delle pecore sottoposte a stress termico e sulla produzione e qualità del latte
lacauneL'obiettivo di questo studio era quello di valutare gli effetti della farina di residui d’uva (FRU) sulle attività antiossidanti, le variabili biochimiche, il sistema immunitario, la produzione e la qualità del latte di pecore di razza Lacaune sottoposte a condizioni di stress termico.Sono state incluse 27 pecore multipare al 50° giorno di lattazione di cui sono stati registrati i dati relativi al peso corporeo, all'età, alla data del parto e alla produzione di latte. Le pecore sono state ...

Lunedì, 27 Maggio 2019

Una dieta cruda a base di cervo responsabile di una epidemia di tubercolosi in 13 gatti

  • Si raccomanda ai veterinari di invitare i proprietari dei gatti alimentati con la linea Wild Deer del marchio di alimenti Natural Instinct a condurre il loro animale a visita
cervoLa propensione a nutrire gli animali domestici con cibo crudo sta diventando sempre più comune. Il principio che motiva i proprietari è che questa dieta è più simile alla dieta carnivora ancestrale, caratterizzata da alte percentuali di proteine animali e basse percentuali di carboidrati. Tuttavia, tali diete comportano rischi non indifferenti e diversi studi hanno dimostrato che una loro inadeguata manipolazione può essere causa di infezioni batteriche sia negli animali che nei proprietari.Uno...

Lunedì, 13 Maggio 2019

Diete a base di carne cruda per cani

  • Indagine sulle motivazioni, le attitudini e le pratiche dei proprietari
RMBDLa popolarità delle diete a base di carne cruda (RMBD, raw meat-based diet) per animali domestici è aumentata negli ultimi anni, nonostante non ci siano ancora dati scientifici a conferma dei benefici per la salute che tali diete apporterebbero.Questo studio riporta i risultati di un sondaggio online il cui scopo era comprendere le motivazioni e le abitudini dei proprietari che alimentano i loro cani con RMBD....

Mercoledì, 08 Maggio 2019

Grasso d’insetto nelle diete per conigli

  • Il grasso d’insetto costituisce una valida alternativa all'olio di soia nelle diete per conigli
htIl presente studio aveva lo scopo di valutare l'effetto della sostituzione dietetica dell'olio di semi di soia (S) con due tipi di grassi d’insetto estratti dalle larve della mosca soldato nera (grassi H, Hermetia illucens L.) e dalle larve gialle della tarma della farina (grassi T, Tenebrio molitor L.) sulle prestazioni di crescita, sulla digeribilità dei nutrienti, sui parametri del sangue, sulla morfologia intestinale e sulla salute dei conigli in accrescimento.Appena ultimato lo svezzamento (36 gio...

Venerdì, 22 Marzo 2019

Terapia delle enteropatie croniche nel cane e nel gatto

  • Nel cane si raccomanda l'uso di diete specifiche, glucocorticoidi, enrofloxacina; nel gatto di diete specifiche e glucocorticoidi
turkey beagle puppyQuale sia la terapia medica ottimale per l’enteropatia cronica (CE, chronic enteropathy) del cane e del gatto è, ad oggi, una questione controversa. La strategia terapeutica maggiormente adottata prevede il trattamento sequenziale con dieta, antimicrobici e, infine, farmaci immunosoppressori.Uno studio ha voluto ricercare, tramite revisione della letteratura, le prove dell’efficacia delle varie strategie di trattamento sull’induzione della remissione clinica nel ca...

Pagina 1 di 12

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.