Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7227 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Alimentazione e nutrizione

Alimentazione e nutrizione (172)

Venerdì, 21 Settembre 2018

Concentrazione e qualità delle proteine negli alimenti in scatola

Scritto da

  • Influenza esercitata su composizione delle urine, digeribilità dei nutrienti e approvvigionamento energetico nei gatti adulti
downloadLa concentrazione e la qualità delle proteine nei cibi per gatti possono variare considerevolmente, condizionando la composizione delle urine e l'approvvigionamento di nutrienti.Nel presente studio, 6 diete in scatola con diverse concentrazioni e qualità di proteine sono state somministrate ciascuna per 6 settimane, usando un disegno randomizzato incrociato, a 10 gatti sani adulti. Nelle ultime 2 settimane di somministrazione di ciascun alimento, sono state raccolte le urine e le feci dei ga...

Mercoledì, 19 Settembre 2018

Ruolo del sedano di montagna nelle diete per polli da carne

Scritto da

  • L’impiego di questo integratore sopprime la lipogenesi epatica e aumenta la capacità antiossidante
sdmIl grasso, nei polli da carne, è un effetto collaterale indesiderato, indotto dalla selezione genetica.In questo studio, è stata introdotta la polvere di sedano di montagna come integratore alimentare al fine di sopprimere la lipogenesi e migliorare lo stato antiossidante....

Lunedì, 30 Luglio 2018

Scorrettezze nell’etichettatura di alimenti per animali domestici

Scritto da

  • Un problema molto diffuso nelle diete di eliminazione, specialmente in quelle secche
dog cat foodSebbene la Federazione europea dell'industria alimentare per animali domestici (FEDIAF, European Pet Food Industry Federation) abbia stabilito che le etichette devono essere accurate e fornire informazioni dettagliate sugli ingredienti, diversi autori hanno documentato errori di etichettatura. Questo fenomeno è particolarmente preoccupante se correlato a prodotti usati come diete di eliminazione per la diagnosi di reazioni avverse alimentari (AFR, adverse food reaction) in cani e gatt...

Venerdì, 08 Giugno 2018

Un test motivazionale per dimostrare il fabbisogno di fibra dei bovini

Scritto da

  • Dover compiere un lavoro per ottenere una risorsa riflette sia un fabbisogno che una naturale indole degli animali (contrafreeloading)
contrafreeloadingI bovini domestici (Bos taurus taurus) hanno un apparato digerente atto a digerire diete ad elevato contenuto di fibre, ma in condizioni di allevamento questi animali vengono comunemente alimentati con diete a basso contenuto di fibra e alto tenore energetico. Questa pratica può lasciare il bestiame con una fabbisogno insoddisfatto di consumare foraggio. Un modo per quantificare la loro motivazione è richiedere agli animali di lavorare per accedere a una risorsa.Utilizzando...

Venerdì, 01 Giugno 2018

Ruolo dell’istamina in corso di acidosi ruminale subacuta

Scritto da

  • In corso di SARA, l'istamina attiva la risposta infiammatoria e deprime la sintesi di caseina nella ghiandola mammaria delle vacche in lattazione
cannulated cowL'acidosi ruminale subacuta (SARA, subacute ruminal acidosis), indotta dalla eccessiva somministrazione di mangimi concentrati, aumenta la traslocazione di istamina dall’apparato digerente al circolo ematico causando una varietà di malattie nelle vacche da latte. Tuttavia, il meccanismo tramite cui l’istamina influisca sulla funzionalità della ghiandola mammaria e sulla qualità del latte è in gran parte sconosciuto.Uno studio si è posto l’obiettivo di studiare gli effett...

Lunedì, 05 Febbraio 2018

Dieta ricca di zinco e persistenza di E. coli multiresistente nel suino

  • Aumento sostanziale, intorno al 30%, in tutti gli habitat intestinali analizzati in uno studio
Schermata 2018 02 05 alle 15.24.31La somministrazione di livelli elevati di ossido di zinco è utilizzata di frequente come integrazione alimentare nei suini per migliorare la salute intestinale e le performance di crescita ed è tuttora indicata come un’alternativa ai promotori di crescita antimicrobici. Tuttavia, uno studio ha recentemente descritto un aumento di E. coli multiresistenti in associazione alla somministrazione di zinco nei s...

Venerdì, 19 Gennaio 2018

Batteri e parassiti zoonosici nella carne cruda commerciale per cani e gatti

  • Batteri nel 20-80% dei campioni di RMBD commerciali analizzati in Olanda e parassiti nell’11%
carneLa dieta a base di carne cruda (RMBD) è divenuta sempre più popolare. Poiché tali alimenti possono essere contaminati da batteri e parassiti, possono costituire un rischio per la salute animale e umana. Uno studio ha indagato la presenza di batteri e parassiti zoonosici nelle RMBD commerciali in Olanda. Si analizzavano 35 RMBD commerciali congelate di 8 diverse marche.Escherichia coli sierotipo O157:H7 veniva isolato da 8 prodotti (23 %) ed E. coli produttore di beta-lattamasi a spettro...

Lunedì, 13 Novembre 2017

Alimentazione serale delle bovine durante l’estate

  • Aspetti della strategia gestionale utilizzata in alcuni casi durante i periodi di stress da calore
Schermata 2017 11 13 alle 13.10.34La somministrazione del cibo fresco di sera è una strategia gestionale utilizzata in alcuni casi durante i periodi di stress da calore, tuttavia precedenti esperimenti hanno osservato che la somministrazione serale aumenta l’assunzione di cibo durante le 2 ore successive e non modifica l’assunzione durante la notte.Uno studio ha determinato l’effetto dell’alimentazione notturna sui ritmi giornalieri...

Venerdì, 21 Luglio 2017

Consulenza nutrizionale clinica per il cavallo

  • Un servizio efficace per la gestione delle più comuni patologie nutrizionali equine
Schermata 2017 07 21 alle 08.51.34La nutrizione gioca un ruolo molto importante nella salute del cavallo. Benché la ricerca in questo campo indichi chiaramente che una nutrizione scorretta può condurre a gravi patologie, sono tuttora utilizzati piani nutrizionali non appropriati. Un servizio di consulenza nutrizionale clinica (CNC) potrebbe quindi essere utile per il proprietario e per il veterinario. Uno studio ha fornito informazioni cir...

Lunedì, 29 Maggio 2017

Effetto della dieta su emissione fecale e consumo del cecotrofo nel coniglio

  • Impatto sfavorevole della dieta a base di muesli. Positivo l’effetto del fieno
rabbit muesliUno studio ha valutato l’impatto di 4 diverse diete (solo fieno, mangime estruso con fieno, muesli con fieno e solo muesli) sulle dimensioni dei pellet fecali, l’emissione di feci e il cecotrofo. Si analizzavano 32 conigli Olandesi per 17 mesi. Le dimensioni dei pellet fecali venivano misurate le settimane 3, 9, 21 e 43 e l’emissione di feci le settimane 10, 22 e 45. Si registrava settimanalmente il numero di cecotrofi non consumati.I pellet ...

Pagina 3 di 13

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.