Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6574 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Endocrinologia

Endocrinologia (133)

Mercoledì, 03 Luglio 2019

Diabete felino: il punto di vista del proprietario

  • In cosa è carente il veterinario quando comunica con il proprietario di un gatto con diabete mellito?
Administering insulin with vetpenL’obiettivo di questo studio era quello di valutare: le percezioni e le priorità dei proprietari riguardo il trattamento e il monitoraggio del diabete mellito (DM) del loro gatto; quanto efficace reputano la comunicazione di informazioni ricevuta dal loro veterinario in merito alla gestione della malattia; l'impatto che il DM ha sulla loro vita quotidiana e sul legame uomo-animale.I proprietari di gatti diabetici erano invitati a compilare u...

Mercoledì, 12 Giugno 2019

Desossicorticosterone pivalato nel trattamento dell’ipoadrenocorticismo

  • Nella maggior parte dei casi una dose iniziale di 1,5 mg/kg è efficace nel controllare i segni clinici e le concentrazioni elettrolitiche
addisons zycortal hidden disease visible answerIl desossicorticosterone pivalato (DOCP) è un farmaco relativamente costoso utilizzato per il trattamento dei cani con ipoadrenocorticismo primario (PH, primary hypoadrenocorticism). Identificare il dosaggio più basso possibile ma che sia allo stesso tempo efficace consentirebbe di ridurre le spese per il proprietario e ottenere una maggiore compliance e motivazione nel curare il proprio cane.L’obiettivo di quest...

Lunedì, 10 Giugno 2019

Caratteristiche fenotipiche, ormonali e cliniche della laminite endocrinopatica

  • L’iperinsulinemia è più marcata in soggetti con più endocrinopatie ed è correlata con la gravità della zoppia
laminitis pony webLa laminite endocrinopatica equina è comune e può essere associata a una endocrinopatia sottostante, come la sindrome metabolica equina (EMS, equine metabolic syndrome), la disfunzione della pars intermedia dell’ipofisi (PPID, pituitary pars intermedia dysfunction), il consumo di pascolo o qualsiasi combinazione di questi fattori.Lo scopo di questo studio prospettico di coorte era quello di fornire informazioni per migliorare le capacità dei medici di valutare il risch...

Venerdì, 07 Giugno 2019

Laminite endocrinopatica: incidenza della recidiva e fattori di rischio

  • Il tasso di recidiva è del 34,1%; l’iperinsulinemia e precedenti laminite costituiscono fattori di rischio per la recidiva
lam endLa laminite endocrinopatica è comune nei cavalli e nei pony, ma il suo tasso di recidiva non è stato opportunamente indagato.L’obiettivo di questo studio di coorte prospettico era quello di determinare l'incidenza della recidiva di laminite endocrinopatica e i fattori di rischio che la favoriscono....

Mercoledì, 15 Maggio 2019

SDMA nei gatti ipertiroidei trattati con iodio radioattivo

  • Uno studio di valutazione della dimetilarginina simmetrica come biomarker di funzionalità renale nei gatti ipertiroidei trattati con iodio radioattivo
thin cat 2 hyperthyroidIn molti gatti ipertiroidei, la misurazione della creatinina sierica (sCr) e dell'azoto ureico non consente di svelare una ridotta funzionalità renale a causa della ridotta massa muscolare e della iperfiltrazione glomerulare che caratterizzano i soggetti affetti. La dimetilarginina simmetrica (SDMA, symmetric dimethylarginine) sierica è un biomarker di funzionalità renale più precoce e più sensibile rispetto alla sCr.L’obiettivo di questo studio prospettico...

Lunedì, 29 Aprile 2019

Radioterapia in corso di carcinoma tiroideo

  • Tempi di sopravvivenza brevi associati all’impiego della radioterapia palliativa nei carcinomi non asportabili chirurgicamente
radioLa radioterapia è il trattamento di scelta per il carcinoma tiroideo canino non asportabile chirurgicamente. Alti tassi di risposta e tempi di sopravvivenza mediani di 2 anni o più sono stati precedentemente segnalati utilizzando protocolli chemioterapici convenzionali frazionati e ipofrazionati, anche nei soggetti che presentano metastasi a distanza.L'obiettivo di questo studio retrospettivo e descrittivo è stato quello di valutare l’outcome di cani con carcinoma tiroideo sottoposti a trattame...

Lunedì, 11 Marzo 2019

Ipertiroidismo nella cavia

  • Uno studio retrospettivo che descrive i sintomi clinici, la terapia e l’outcome
pigDal database di un laboratorio diagnostico privato sono state selezionate le cavie con un valore di tiroxina totale (TT4) superiore a 66,9 nmol/l. Ai veterinari curanti sono stati inviati questionari standardizzati al fine di raccogliere informazioni di base sui segni clinici, la terapia attuata e la sua efficacia.Sono state identificate un totale di 40 cavie, di cui 18 maschi (7 dei quali castrati), 21 femmine intere e di un individuo il sesso non era noto. Le concentrazioni di TT4 erano più frequente...

Mercoledì, 16 Gennaio 2019

Ipoadrenocorticismo canino: test di stimolazione con ACTH a basse dosi

  • La somministrazione di 1 μg/kg di cosintropina IV fornisce risultati analoghi a quelli ottenuti somministrando 5 μg/kg
downloadGli autori di questo studio prospettico ipotizzano che il test di stimolazione con ACTH a basse dosi (1 μg/kg) fornisca dei risultati comparabili al test di stimolazione con ACTH a dosi standard (5 μg/kg). Inoltre, gli autori ipotizzano che nel cane esista una carenza parziale di ACTH responsabile di sintomi gastroenterici cronici intermittenti, e che il test di stimolazione a basse dosi abbia una sensibilità maggiore nell’identificazione di questo deficit parziale di ACTH.Lo studio ha in...

Mercoledì, 16 Gennaio 2019

Ipertiroidismo nella cavia

  • Patologia dei soggetti anziani caratterizzata da perdita di peso con appetito mantenuto o aumentato
imagesNello studio sono state selezionate 40 cavie con un valore di tiroxina totale (TT4) > 66,9 nmol/l di cui sono stati raccolti i dati relativi ai segni clinici, alla terapia e alla sua efficacia.Diciotto di questi soggetti erano maschi, 7 dei quali castrati; 21 erano femmine intere e di un esamplare non era noto il sesso. Il riscontro di un aumento del TT4 ematico era più frequente nelle cavie anziane e l'età media dei soggetti colpiti era di 5 anni. Il sintomo clinico più rilevante era la per...

Lunedì, 14 Gennaio 2019

Ruolo del cortisolo basale nella diagnosi di iperadrenocorticismo

  • La misurazione del cortisolo basale non sembra apportare alcun contributo nella diagnosi di iperadrenocorticismo
CBIl test di stimolazione con ACTH per la diagnosi di iperadrenocorticismo prevede anche la misurazione del cortisolo basale (CB) ma, attualmente, non esistono indicazioni sull'interpretazione di tale parametro.L’obiettivo di questo studio era quello di definire se la concentrazione del CB, nell’ambito del test di stimolazione, rivesta un ruolo nella diagnosi di iperadrenocorticismo....

Pagina 1 di 10

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.