Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7663 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Endocrinologia

Endocrinologia (184)

Lunedì, 22 Giugno 2020

Monitoraggio della terapia con trilostano nei cani con PDH

Scritto da

  • Non sono state individuate delle variabili utili per il monitoraggio terapeutico
monitoraggio cushingIl risultato del test di stimolazione con ACTH (ACTHst, ACTH stimulation test), le concentrazioni sieriche di cortisolo (SCC, serum cortisol concentrations) pre e post-trilostano, il peso specifico urinario (USG, urine-specific gravity) e il rapporto cortisolo urinario-creatinina urinaria (UCCR, urine cortisol:creatinine ratios) sono variabili comunemente utilizzate per monitorare il trattamento con trilostano nei cani con iperadrenocorticismo ipofisi-dipendente (PDH, p...

Mercoledì, 17 Giugno 2020

Insulina ricombinante umana

Scritto da

  • Documentata la formazione di anticorpi anti-insulina nel cane
anticorpi anti insulinaUno studio ha voluto quantificare gli anticorpi anti-insulina nei cani diabetici trattati con insulina ricombinante umana e determinare se, la dose di insulina o la durata del trattamento, differissero tra cani diabetici positivi e cani diabetici negativi agli anticorpi anti-insulina.In questo studio preliminare descrittivo è stato utilizzato il siero di 24 cani diabetici trattati per almeno 2 settimane con insulina ricombinante umana e il siero di 24 cani sani (...

Lunedì, 08 Giugno 2020

Diabete mellito felino

Scritto da

  • Il punto di vista del proprietario: conoscerlo per migliorare la comunicazione
Cat ObesityL’obiettivo di questo studio era quello di esplorare il punto di vista del proprietario di un gatto diabetico. In particolare, la finalità era quella di indagare quali siano le percezioni e le priorità dei proprietari relativamente al trattamento e il monitoraggio del loro gatto diabetico, come giudichino la qualità della comunicazione con il veterinario in merito alla gestione del diabete mellito (DM) e l'impatto che la malattia ha sulla quotidianità dei proprietari e sul legame u...

Lunedì, 30 Marzo 2020

Insulinoma in una cavia

Scritto da

  • Descrizione di un caso di insulinoma trattato chirurgicamente
insulcaviaNelle cavie gli insulinomi sono scarsamente documentati.In questo case report viene descritto il caso di una cavia femmina di 2,5 anni con grave ipoglicemia, head tilt, debolezza, perdita di peso, ipotermia e con una struttura intra-addominale evidenziata all’esame radiografico....

Mercoledì, 25 Marzo 2020

Fruttosamine ed emoglobina glicata

Scritto da

  • Validazione delle metodiche analitiche e utilità dei 2 parametri per stabilire il controllo glicemico
doggliccotrlL’obiettivo di questo studio era quello di valutare le performance di 2 metodiche per la misurazione della concentrazione sierica delle fruttosamine e dell’emoglobina glicata (HbA1c) e confrontare l'utilità delle 2 proteine glicate per la valutazione del controllo glicemico nei cani con diabete mellito.Per il primo scopo sono stati impiegati campioni di sangue di 40 cani sani, di 13 cani diabetici e di 23 cani anemici normoglicemici; per il secondo scopo, sono state valutate un to...

Mercoledì, 04 Marzo 2020

Insulinoma nel gatto

Scritto da

  • Primo caso segnalato in un Maine Coon
insulinoma catL’insulinoma nella specie felina è raro; le informazioni relative al suo comportamento, al decorso clinico e alle caratteristiche istologiche sono molto scarse.In questo case report viene segnalato per la prima volta un insulinoma in un gatto di razza Maine Coon e viene descritto l’esito dell’agoaspirazione ecoguidata della massa pancreatica....

Mercoledì, 05 Febbraio 2020

Desossicorticosterone pivalato: due formulazioni a confronto

Scritto da

  • Entrambe le formulazioni sono sicure ed efficaci nel trattamento dell’ipoadrenocorticismo primario
Percorten VQuesto studio clinico ha confrontato due formulazioni di desossicorticosterone pivalato (DOCP, desoxycortone pivalate) per il trattamento del deficit di mineralcorticoidi nei cani con ipoadrenocorticismo primario (PH, primary hypoadrenocorticism).Lo studio è stato condotto presso cliniche veterinarie negli Stati Uniti e in Francia, coinvolgendo un totale di 152 cani con PH (n = 152). I soggetti sono stati sottoposti, in maniera randomizzata, a trattamenti (cadenza di circa 30 giorni) co...

Lunedì, 09 Dicembre 2019

Studio epidemiologico sulla sindrome di Cushing in Italia

Scritto da

  • Le femmine, soprattutto se sterilizzate, hanno una maggiore probabilità di sviluppare l'ipercortisolismo
cushing syndrome gaQuesto studio ha indagato le caratteristiche epidemiologiche dell’ipercortisolismo (HC, hypercortisolism) spontaneo in una popolazione costituita da 21.281 cani selezionati da 4 cliniche private e presso una struttura universitaria, centro di referenza per l’endocrinologia.Per indagare il rischio di sviluppare l’HC in base alla razza di appartenenza, al genere e allo stato sessuale è stato utilizzato il calcolo dell’odds ratio....

Mercoledì, 03 Luglio 2019

Diabete felino: il punto di vista del proprietario

Scritto da

  • In cosa è carente il veterinario quando comunica con il proprietario di un gatto con diabete mellito?
Administering insulin with vetpenL’obiettivo di questo studio era quello di valutare: le percezioni e le priorità dei proprietari riguardo il trattamento e il monitoraggio del diabete mellito (DM) del loro gatto; quanto efficace reputano la comunicazione di informazioni ricevuta dal loro veterinario in merito alla gestione della malattia; l'impatto che il DM ha sulla loro vita quotidiana e sul legame uomo-animale.I proprietari di gatti diabetici erano invitati a compilare u...

Mercoledì, 12 Giugno 2019

Desossicorticosterone pivalato nel trattamento dell’ipoadrenocorticismo

Scritto da

  • Nella maggior parte dei casi una dose iniziale di 1,5 mg/kg è efficace nel controllare i segni clinici e le concentrazioni elettrolitiche
addisons zycortal hidden disease visible answerIl desossicorticosterone pivalato (DOCP) è un farmaco relativamente costoso utilizzato per il trattamento dei cani con ipoadrenocorticismo primario (PH, primary hypoadrenocorticism). Identificare il dosaggio più basso possibile ma che sia allo stesso tempo efficace consentirebbe di ridurre le spese per il proprietario e ottenere una maggiore compliance e motivazione nel curare il proprio cane.L’obiettivo di quest...

Pagina 4 di 14

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares