Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6544 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Etologia-Terapia comportamentale

Etologia-Terapia comportamentale (114)

Venerdì, 23 Ottobre 2015

Effetto di una proteina legante il calcio sul declino cognitivo del cane

  • L’apoaequorina migliorava l’apprendimento discriminatorio e l’attenzione nei Beagle anziani di uno studio
...

Lunedì, 19 Ottobre 2015

Risposta comportamentale ai disturbi clinici negli asini da lavoro

  • Associazioni significative tra comportamenti osservati e anomalie sistemiche, oculari e degli arti
...

Venerdì, 25 Settembre 2015

Linee guida per la gestione dei problemi comportamentali del cane e del gatto

  • Il management dei disturbi del comportamento deve essere una competenza di base delle moderne strutture veterinarie. Documento AAHA
Linee guida per la gestione dei problemi comportamentali del cane e del gattoLa American Animal Hospital Association (AAHA) ha prodotto le Canine and Feline Behavior Management Guidelines...

Mercoledì, 16 Settembre 2015

Cambiamenti comportamentali in cani trattati con corticosteroidi

  • Uno studio associa possibili effetti collaterali di tipo psico-comportamentale alla terapia corticosteroidea
...

Venerdì, 27 Marzo 2015

I cavalli sono più “furbi” e cognitivamente evoluti di quanto si ritenga

  • Seguono le indicazioni dell’uomo ma solo quando gli conviene, cambiando strategia se necessario per raggiungere un obiettivo più velocemente. Studio italiano
...

Venerdì, 10 Ottobre 2014

Autodeplumazione: fattori non medici

  • Probabilità minore per gli psittacidi di uno studio che interagivano con l’uomo almeno quattro ore al giorno
...

Mercoledì, 01 Ottobre 2014

Collare elettronico: prestazioni e conseguenze sul benessere del cane

  • Rispetto al rinforzo positivo, non comporta benefici consistenti di addestramento ed ha maggiori conseguenze sul benessere dell’animale, secondo uno studio
...

Mercoledì, 09 Luglio 2014

Autodeplumazione nel pappagallo e nel cacatua: fattori di rischio

  • Ore di sonno, assenza del proprietario, posizione della gabbia tra i fattori identificati in uno studio
 Autodeplumazione nel pappagallo e nel cacatua: fattori di rischioL’autodeplumazione è uno dei più comuni problemi comportamentali osservati in medicina veterinaria aviare, tuttavia la sua eziologia è scarsamente compresa. Uno studio ha stimato la prevalenza dell’autodeplumazione nella popolazione di pappagalli grigi africani (Psittacus erithacus erithacus...

Mercoledì, 05 Marzo 2014

Comportamento del cavallo: differenze tra i sessi già a un anno di età

  • Maschi e femmine reagiscono diversamente all’esposizione all’uomo anche prima della pubertà, secondo uno studio
...

Venerdì, 13 Dicembre 2013

Spesso prevenibili i decessi umani da morsi di cane

  • La cattiva gestione dell’animale tra i fattori multipli riscontrati in un ampio studio. La razza non era uno di questi
...

Pagina 2 di 9

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.