Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6252 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Gastroenterologia

Gastroenterologia (284)

Mercoledì, 12 Dicembre 2018

Trattamento dell’enteropatia cronica nel cane e nel gatto

  • Una revisione della letteratura ha analizzato gli studi pubblicati, supportando l’impiego delle diete e dei glucocorticoidi in entrambe le specie, e dell’enrofloxacina nei cani con colite granulomatosa
gigioQuale sia il trattamento medico ottimale per l'enteropatia cronica (EC) nei cani e nei gatti è, ancora oggi, controverso. Il trattamento sequenziale con dieta, antibiotici e farmaci immunosoppressori è la strategia attualmente più comunemente utilizzata dai medici. L’obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di effettuare una revisione della letteratura finalizzata ad analizzare l'efficacia della dieta, dei farmaci e degli interventi alternativi nell’indurre la remissione clinica i...

Venerdì, 16 Novembre 2018

Microbiota ruminale nelle vacche in lattazione

  • Differenze significative nella composizione della popolazione batterica ruminale tra vacche ad alta e bassa produttività
cbd9143c7ed50edaUno studio si è posto l’obiettivo di valutare le differenze nella composizione del microbiota ruminale tra vacche da latte ad alta produzione e vacche da latte a bassa produzione sottoposte alle medesime condizioni dietetiche. Sono state incluse nello studio 16 vacche in lattazione, suddivise in due gruppi in base alla resa: gruppo ad alta produzione (HY, high-yield) e gruppo a bassa produzione (LY, low-yield). Il ventunesimo giorno sono stati prelevati campioni del conten...

Venerdì, 09 Novembre 2018

Marker sierici e fecali in corso di terapia per l’IBD nel cane

  • La calprotectina fecale è un biomarker utile per la valutazione non invasiva dell’infiammazione intestinale
Cute DogSono poche le informazioni disponibili sui marker utili per valutare il decorso della malattia infiammatoria intestinale (IBD, inflammatory bowel disease) nel cane. Uno studio prospettico caso-controllo ha valutato la relazione tra gravità della patologia e biomarker sierici e fecali nei cani con IBD prima e dopo il trattamento. Sono stati inclusi 16 cani con IBD e 13 cani sani. L’indice di attività clinica per l’enteropatia cronica (CIBDAI, canine IBD activity index), la concentrazion...

Venerdì, 28 Settembre 2018

Conseguenze indotte dai FANS sull’apparato gastroenterico del cavallo

  • I FANS con azione inibitoria selettiva nei confronti della COX-2 determinano danni gastroenterici meno gravi rispetto a quelli ad azione non-selettiva
Gastric Ulcers backL’obiettivo di questo studio era quello di determinare se la somministrazione di un antinfiammatorio non steroideo (FANS) con una azione inibitoria selettiva nei confronti dell’enzima ciclossigenasi-2 (COX-2) riduce la probabilità di sviluppare ulcera gastrica e infiammazione gastrointestinale rispetto all’impiego di un FANS non selettivo. Venticinque cavalli adulti sani sono stati assegnati in modo casuale a 3 gruppi terapeutici: placebo (n = 5), fenilbutazone (n...

Lunedì, 24 Settembre 2018

Potere allergizzante dei derivati del mais nel cane e nel gatto

  • L'amido di mais è il derivato col più basso potere allergizzante ed è pertanto il più indicato in corso di sospetta allergia alimentare
amido di mais coverIl mais sembra essere una infrequente fonte alimentare di allergeni nelle specie canina e felina. Le informazioni relative alla natura di tali allergeni e la loro presenza all’interno delle diete commerciali per animali domestici sono limitate sebbene, sia la farina che l’amido di mais, siano fonti comuni di carboidrati in molti di questi alimenti. Uno studio si è posto l’obiettivo di determinare se le IgE sieriche ottenute da cani e gatti sensibilizzati al mais r...

Lunedì, 17 Settembre 2018

Tannini di castagno nel trattamento della diarrea neonatale del vitello

  • Il loro utilizzo accorcia la durata dell’evento diarroico e riduce l’impiego di trattamenti antibiotici
fecalLa diarrea neonatale del vitello è generalmente causata da agenti infettivi ed è un evento molto comune che comporta sostanziali perdite economiche. I tannini sono noti per le loro proprietà astringenti e antinfiammatorie nel tratto gastroenterico. Lo scopo di questo studio era quello di valutare l'effetto della somministrazione orale di tannini di castagno (Castanea sativa Mill.) sulla durata dell’evento diarroico in 24 vitelli di razza Frisona affetti da diarrea neonatale. I soggetti inclusi...

Lunedì, 02 Luglio 2018

Diarrea emorragica canina: metronidazolo sì o no?

  • L’aggiunta del metronidazolo non apporta benefici alla terapia della diarrea emorragica canina
diarreaUno studio prospettico, randomizzato, in cieco ha valutato se la supplementazione con metronidazolo apportasse dei benefici alla terapia con amoxicillina-acido clavulanico in cani con diarrea emorragica. Sono stati inclusi 34 cani con diarrea emorragica, presente da meno di 3 giorni, che necessitassero di fluidoterapia per via endovenosa. I cani sono stati suddivisi, in modo randomizzato, per ricevere metronidazolo (gruppo metronidazolo) o soluzione salina (gruppo di controllo) in aggiunta alla...

Venerdì, 15 Giugno 2018

Trapianto di microbiota fecale nei cuccioli con parvovirosi

  • Il trapianto di microbiota fecale permette una più rapida risoluzione della diarrea e riduce i tempi di ospedalizzazione
fecal transplantsLa diarrea associata all’infezione da parvovirus è comune nei cani. La terapia di supporto rappresenta il cardine del trattamento, ma la guarigione può essere lenta e il tasso di mortalità elevato. La modificazione del microbiota batterico intestinale ha dato risultati promettenti in medicina umana e veterinaria come trattamento aggiuntivo in corso di diverse patologie enteriche. Uno studio clinico randomizzato ha indagato la sicurezza e l’efficacia del trapianto di m...

Mercoledì, 06 Giugno 2018

Alfa-amilasi e cortisolo salivari nei cavalli con addome acuto

  • Due biomarker di stress che aumentano significativamente in corso di dolore addominale acuto
downloadUno studio prospettico osservazionale condotto su cavalli con la sindrome dell’addome acuto si è posto l’obiettivo di valutare l’alfa-amilasi salivare (sAA, salivary alpha-amylase), considerata un biomarker non invasivo dell'attività del sistema nervoso simpatico (SNS), e il cortisolo salivare, come possibile biomarker dello stress indotto dal dolore, comparandoli a quelli di un gruppo di cavalli sani. Inoltre, gli autori hanno indagato l’esistenza di una possibile correlazione tra q...

Lunedì, 23 Aprile 2018

Impatto della traslocazione batterica nei vitelli con atresia coli

  • La traslocazione batterica è un evento piuttosto frequente e influenza il successo del trattamento chirurgico
atresiacoli2Uno studio prospettico effettuato su 26 vitelli con atresia coli si è posto l’obiettivo di valutare se i batteri enterici passino nei linfonodi mesenterici (MLN, Mesenteric Lymph Node) e nella cavità peritoneale, e se la presenza di una traslocazione batterica (BT, Bacterial Translocation) eserciti una influenza sul successo del trattamento chirurgico. Durante la laparotomia, sono stati effettuati dei tamponi sterili dalla cavità peritoneale e MLN inviati per analisi microbiologi...

Pagina 1 di 21

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.