Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6647 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Gastroenterologia

Gastroenterologia (308)

Lunedì, 02 Dicembre 2019

Metronidazolo nel trattamento della diarrea acuta

  • Necessari ulteriori studi per decretarne la reale utilità
dog toilet paper shutterstock 77195275Il metronidazolo viene comunemente somministrato ai cani con diarrea acuta, ma esistono prove limitate a supporto di questa terapia.Questo trial clinico ha indagato gli effetti della somministrazione di metronidazolo a cani con diarrea acuta ad eziologia sconosciuta....

Lunedì, 18 Novembre 2019

Rimozione endoscopica di corpi estranei gastrici ed esofagei

  • Bassa frequenza di complicazioni in seguito alla procedura
esofcorestL’obiettivo di questo studio consisteva nel valutare l’outcome e le principali complicazioni nei gatti sottoposti a rimozione endoscopica di corpi estranei esofagei e gastrici.Sono state revisionate le cartelle cliniche di 52 gatti sottoposti a rimozione per via endoscopica di corpi estranei esofagei e gastrici per caratterizzare: segni clinici e radiografici, rilievi endoscopici, outcome e principali complicanze....

Mercoledì, 13 Novembre 2019

Effetti della tilosina sul microbiota fecale e sugli acidi biliari

  • La tilosina determina disbiosi fecale
fecal biomaLa tilosina viene comunemente prescritta ai cani con diarrea. Gli antibiotici somministrati per via orale possono alterare il microbiota intestinale, che è responsabile delle principali reazioni di biotrasformazione degli acidi biliari.Questo trial clinico prospettico, randomizzato, controllato ha valutato l’impatto della somministrazione di tilosina sul microbiota fecale e sugli acidi biliari non coniugati....

Lunedì, 04 Novembre 2019

Simbiotici nella specie canina

  • Riducono l’incidenza di sintomi gastroenterici nei cani sottoposti a trattamenti antibiotici
synbiotics headerNel gatto, l’impiego dei simbiotici è dimostrato ridurre l’incidenza di sintomi gastrointestinali conseguenti alla somministrazione di antibiotici.L’obiettivo di questo studio era quello di determinare se l’assunzione di simbiotici fosse in grado di ridurre l’incidenza di sintomi gastrointestinali secondari alla somministrazione di antibiotici anche nella specie canina....

Lunedì, 28 Ottobre 2019

Sindrome gastroenterica del coniglio

  • Caratteristiche cliniche e outcome a breve termine dei conigli con segni di disfunzione del tratto gastroenterico
vet3lgL’obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di descrivere i riscontri clinici e l’outcome a breve termine di conigli con segni di disfunzione del tratto gastrointestinale o sindrome gastroenterica del coniglio (RGIS, rabbit gastrointestinal syndrome).Dal database elettronico di un ospedale veterinario universitario sono state selezionate le cartelle cliniche di conigli visitati per iporessia/anoressia e ridotta/assente produzione di feci. Di ogni soggetto sono state registrate le inf...

Venerdì, 13 Settembre 2019

Enteropatia proteino-disperdente nel cane

  • L’associazione degli immunosoppressori di seconda linea ai glucocorticoidi non migliora l’outcome
asdoNei cani l'enteropatia proteino-disperdente (PLE, protein-losing enteropathy), a causa dell'enteropatia infiammatoria cronica che la caratterizza, viene spesso trattata con una combinazione di glucocorticoidi e immunosoppressori di seconda linea (ISL). Questo approccio combinato potrebbe non essere necessario in tutti i cani.L’obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di descrivere gli aspetti diagnostici e l’outcome di 31 cani con PLE trattati con glucocorticoidi da soli (gruppo G) o co...

Mercoledì, 11 Settembre 2019

Impiego della ciclosporina in corso di epatite cronica idiopatica

  • La terapia con ciclosporina determina remissione biochimica nel 79% dei cani trattati
crepdoL'eziologia dell'epatite cronica idiopatica (ICH, idiopathic chronic hepatitis) nei cani è poco conosciuta, ma l'evidenza supporta una patogenesi immunomediata.Lo scopo di questo studio retrospettivo era quello di descrivere l’outcome di una coorte di 48 cani con presunta ICH trattati con ciclosporina (CsA) con o senza farmaci concomitanti e documentare l'incidenza della remissione biochimica e i fattori associati al mancato raggiungimento della remissione....

Lunedì, 29 Luglio 2019

Eventi associati a sintomi gastroenterici nel gatto giovane

  • La presenza di vomito e/o diarrea nelle prime 16 settimane e il tipo di dieta influenzano l’incidenza di sintomi gastroenterici fino ai 2,5 anni d’età
kittenCGUno studio ha voluto indagare se vi fossero alcuni eventi/condizioni verificatisi nelle prime 16 settimane di vita che accomunassero i gatti che venivano portati dal veterinario per sintomi gastroenterici in almeno due occasioni tra i 6 e i 30 mesi di età.Ai proprietari di 1212 gatti sono stati sottoposti 2 questionari, di cui il primo relativo alle prime 16 settimane di vita e il secondo relativo al periodo tra i 6 e i 30 mesi d’età....

Venerdì, 19 Luglio 2019

Efficacia dei probiotici nel cane

  • Necessari ulteriori studi per chiarirne l’utilità nelle patologie gastroenteriche acute
dog pillsLe patologie gastroenteriche sono frequenti nel cane e i probiotici potrebbero rappresentare delle alternative sicure ai trattamenti convenzionali.Con questa review gli autori hanno voluto indagare l’efficacia clinica dei probiotici nella prevenzione o nel trattamento delle patologie gastroenteriche nel cane, comparandoli con l’adozione di trattamenti sintomatici o convenzionali o di nessuna terapia....

Lunedì, 24 Giugno 2019

Ruolo del benzoato e del fenilbutirrato di sodio nello shunt

  • Nessuna delle due sostanze migliora significativamente l’ammoniemia e i segni clinici conseguenti all’encefalopatia epatica
ciclo urea nella escrezione di azotoL'iperammoniemia può causare encefalopatia epatica che, in casi gravi, può portare a coma e morte. Nel cane, gli shunt portosistemici congeniti (CPSS, congenital portosystemic shunt) sono la causa più comune di iperammoniemia. Il trattamento conservativo consiste in una dieta a basso contenuto proteico (proteine modificate), zuccheri (disaccaridi) non assorbibili, antibiotici. Nell’uomo, sia il benzoato di sodio (BS) che il fenilbuti...

Pagina 1 di 22

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.