Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7227 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Gastroenterologia

Gastroenterologia (331)

Mercoledì, 12 Maggio 2021

Influenza del pasto sulle concentrazioni sieriche di cobalamina, folati, cTLI e cPLI nel cane

Scritto da

  • La somministrazione dell’alimento ha determinato raramente delle variazioni clinicamente rilevanti nelle concentrazioni sieriche di questi analiti
dog waiting a food and hand of woman holding a bowl with foodLo scopo di questo studio era quello di valutare l’influenza del pasto sulla misurazione delle concentrazioni sieriche di cobalamina, folati, lipasi pancreatica specifica canina (canine pancreatic lipase immunoreactivity, cPLI) e immunoreattività tripsino-simile canina (canine trypsin-like immunoreactivity, cTLI) in cani sani.Sono stati inclusi nello studio 11 cani sani di proprietà. I cani sono stati tenut...

Lunedì, 10 Maggio 2021

Terapia dell'enteropatia proteino-disperdente (PLE) del cane

Scritto da

  • Alcuni pazienti poco responsivi alla terapia steroidea possono beneficiare del cambio dieta
bullo ciboGli autori di questo studio retrospettivo avevano l’obiettivo di descrivere l'effetto clinico della variazione della dieta come unica modifica terapeutica nei cani con enteropatia cronica proteino-disperdente ​​non responsiva agli steroidi.I cani inclusi nello studio hanno ricevuto modifiche dietetiche come unica modifica al loro piano terapeutico. L'indice di attività clinica dell'enteropatia cronica e l'albumina sierica sono stati monitorati per il periodo di st...

Venerdì, 30 Aprile 2021

Effetti della somministrazione di cisapride sull'output fecale dei cincillà

Scritto da

  • La sola terapia con cisapride non sembra condizionare la produzione fecale in questa specie
cincillàLa cisapride, un farmaco procinetico, è stata aneddoticamente raccomandata nei cincillà alla dose di 0,5 mg/kg PO q8-12h per trattare la riduzione della motilità gastrointestinale. Tuttavia, studi su altre specie di roditori suggeriscono che l’efficacia di tale molecola si raggiunge con dosi più elevate di farmaco.Attraverso due studi crossover randomizzati, controllati con placebo, in cieco, sono stati valutati nei cincillà gli effetti di cisapride (10 mg/kg PO q12...

Lunedì, 26 Aprile 2021

Valutazione endoscopica della stenosi pilorica acquisita nel gatto

Scritto da

  • Studio su una malattia probabilmente sottodiagnosticata nella specie felina
piloroLa stenosi pilorica acquisita è una patologia rara e scarsamente documentata nei gatti; inoltre, i rilievi endoscopici di tale malattia non sono ancora stati segnalati nella specie felina. Gli autori di questo studio hanno voluto pertanto descrivere le caratteristiche cliniche, endoscopiche e istologiche dei gatti con segni gastrointestinali compatibili con stenosi pilorica e confrontare questi dati con un gruppo di controllo. Sono state revisionate le cartelle ...

Lunedì, 26 Aprile 2021

Evidenza scientifica sull'utilizzo dei probiotici nella specie equina

Scritto da

  • La somministrazione di probiotici in cavalli sportivi ha mostrato risultati promettenti
probioticI batteri probiotici sono ampiamente utilizzati come integratori alimentari e nell’ambito del management terapeutico del bestiame e degli animali da compagnia. Lo scopo di questa review era quello di riassumere le attuali evidenze che riportano la sicurezza, la tollerabilità e l'efficacia dell'uso di batteri probiotici nella specie equina. È stata condotta una ricerca online di cinque database per studi che riportano l'uso di batteri probiotici in cavalli sa...

Lunedì, 19 Aprile 2021

Misurazione del rapporto urea/creatinina in cani con sanguinamenti gastrointestinali

Scritto da

  • Valutare l’utilità dell’UCR nel predire la presenza di sanguinamenti gastrointestinali e distinguere sanguinamenti del tratto gastrointestinale superiore e inferiore
hematocheziaIl rapporto urea/creatinina (urea/creatinine ratio, UCR) è un marker per la presenza di sanguinamenti del tratto gastrointestinale superiore nell’uomo. L’obiettivo del presente studio era quello di valutare l'utilità dell'UCR nel predire la presenza di sanguinamento gastrointestinale (gastrointestinal bleeding, GIB) occulto e distinguere GIB del tratto superiore da quello del tratto inferiore nel cane.Sono stati inclusi nello studio ottantanove cani...

Mercoledì, 07 Aprile 2021

Utilizzo del diatrizoato per la contrastografia gastroenterologica del coniglio

Scritto da

  • Il diatrizoato permette una buona visualizzazione del tratto gastroenterico nel coniglio
contrasto coniglioLo scopo degli autori di questo studio era determinare una dose efficace di agente di contrasto diatrizoato in conigli sani.Nello studio sono stati inclusi 14 conigli che ricevevano tre diversi dosaggi di una soluzione contenente 300 mg di iodio/mL e 600 mg di diatrizoato/mL (Dosaggio 1: 2 mL/kg; Dosaggio 2: 7 mL/kg; Dosaggio 3: 10 mL/kg). Sono state ottenute radiografie di tutto il corpo a 0, 15, 30, 45 e 60 minuti e 12 e 24 ore dopo la sommin...

Venerdì, 05 Marzo 2021

Coccidiosi epatica nel coniglio

Scritto da

  • Case report su due conigli con sintomatologia gastroenterica.
coccidiosi coniglioLa coccidiosi epatica è una malattia frequente nei conigli. Tuttavia, sono poche le informazioni disponibili relative ai dati clinicopatologici e ai reperti ecografici del fegato dei conigli con infezione naturale. In questo studio, gli autori descrivono i reperti relativi a due giovani conigli con uno stato di nutrizione scadente e che presentavano diarrea. ...

Mercoledì, 03 Marzo 2021

Concentrazione di aptoglobina sierica in corso di linfoma/malattia infiammatoria intestinale nel gatto

Scritto da

  • Valutare se l’aptoglobina sierica permette di differenziare la malattia infiammatoria intestinale dal linfoma intestinale a piccole cellule nel gatto
CatLo scopo di questo studio era quello di valutare l'aptoglobina sierica come biomarker per differenziare tra linfoma intestinale a piccole cellule e malattia infiammatoria intestinale nel gatto.Sono stati inclusi nello studio gatti domestici di proprietà con e senza sintomi gastroenterici cronici. I livelli sierici di aptoglobina sono stati misurati in ciascun paziente utilizzando il metodo ELISA. Nei gatti con sintomi gastroenterici, la valutazione istopatologica delle bio...

Lunedì, 21 Dicembre 2020

Effetti della terapia con omeprazolo nel cavallo

Scritto da

  • La somministrazione di omeprazolo sembra condizionare marginalmente il microbiota gastrointestinale nei cavalli sani
horse eatLa somministrazione di omeprazolo è stata associata, sia nell’uomo che nel cane, a cambiamenti nel microbiota gastrico e fecale e ad una maggiore incidenza di enterocolite da Clostridioides difficile.Gli autori di questo studio prospettico controllato hanno voluto valutare l'effetto dell'omeprazolo sul microbiota gastrico e fecale in cavalli adulti sani....

Pagina 1 di 24

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.