Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7012 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Medicina di laboratorio

Medicina di laboratorio (53)

Lunedì, 21 Settembre 2020

Valutazione della proteinuria nel gatto

Scritto da

  • Il dipstick urinario non si è dimostrato un metodo diagnostico efficace
dipstickLo studio ha valutato l’utilità del dipstick (strisce reattive) urinario per il rilevamento della proteinuria nel gatto quando utilizzata in combinazione con il peso specifico urinario, rispetto alla misurazione del rapporto proteine‐creatinina urinaria (UPC).Sono state analizzate retrospettivamente le cartelle cliniche di gatti sottoposti ad un esame delle urine completo e afferenti ad un ospedale di referenza. Sono inoltre stati calcolati: la concordanza diagnostica e l'accuratezza...

Mercoledì, 22 Luglio 2020

Siero amiloide A felina

Scritto da

  • Indagine sul significato clinico e sul ruolo prognostico di tale indice infiammatorio
saacatDiversi studi hanno già dimostrato l’utilità della misurazione della concentrazione di siero amiloide A (SAA) nella specie felina.L’obiettivo degli autori di questo studio era quello di indagare il significato clinico della concentrazione di SAA in una popolazione di gatti malati arruolati presso un ospedale di cure primarie....

Lunedì, 13 Luglio 2020

Classificazione del versamento pleurico nel cane

Scritto da

  • Accuratezza dei criteri di Light semplificati rispetto alla classificazione tradizionale
pleural effusionQuesto studio vuole determinare se i criteri di Light semplificati (concentrazione di lattato deidrogenasi nel versamento pleurico e delle proteine totali sieriche) siano in grado di identificare la natura del versamento pleurico nel cane e valutare l’accuratezza di questi criteri rispetto alla classificazione veterinaria tradizionale basata sulla concentrazione delle proteine totali nel versamento pleurico (TPp, pleural effusion total protein) e sulla conta delle cellule nuc...

Mercoledì, 01 Luglio 2020

Proteina C-reattiva salivare e sierica nel cane

Scritto da

  • La CRP salivare sembra un marker infiammatorio attendibile
CRPQuesto studio vuole caratterizzare la differenza tra lo stato infiammatorio e non-infiammatorio in cani malati misurando la concentrazione salivare di proteina C-reattiva (CRP, C-reactive protein). È stata, inoltre, valutata un’eventuale correlazione tra le concentrazioni salivari e sieriche di CRP.Le concentrazioni di CRP sono state misurate in 32 cani. In base alle concentrazioni sieriche di CRP, i cani sono stati suddivisi in 2 gruppi: “infiammatorio” e “non-infiammatorio”....

Venerdì, 29 Maggio 2020

Quantificazione delle proteine totali da liquido sinoviale

Scritto da

  • Per la determinazione rifrattometrica sono da preferire le provette con litio eparina
litioLa determinazione delle proteine totali (TP, total protein) nel liquido sinoviale (SF, synovial fluid) mediante tecnica rifrattometrica è comunemente usata per la diagnosi e il monitoraggio delle sinoviti nel cavallo. Tuttavia, precedenti studi hanno dimostrato che concentrazioni elevate di alcuni anticoagulanti possono sovrastimare la determinazione rifrattometrica delle TP.L’obiettivo di questo studio osservazionale trasversale era quello di indagare l'effetto di diverse concentrazioni di EDTA ...

Venerdì, 17 Aprile 2020

Amiloide sierica A nel coniglio

Scritto da

  • Valutazione di un test immunoturbidimetrico e di un dispositivo a flusso laterale
bunny diarrhea 1Le proteine di fase acuta (APP, acute phase protein) costituiscono uno strumento diagnostico sensibile per il rilevamento di uno stato infiammatorio negli animali da compagnia e in quelli da reddito, nonché in molti mammiferi non domestici. Alcuni studi scientifici hanno indagato l'espressione delle APP nei conigli, tuttavia il ruolo delle metodiche moderne nell’identificare un processo infiammatorio non è stato adeguatamente approfondito.L’obiettivo di questo studio era ...

Mercoledì, 08 Aprile 2020

Calcio ionizzato e calcio totale nei cani con ipercalcemia ionizzata

Scritto da

  • Maggiore attendibilità della calcemia ionizzata
calcioUno studio ha indagato la presenza di una eventuale relazione tra le concentrazioni di calcio totale e ionizzato nei cani con ipercalcemia ionizzata e ha valutato come l'albumina influenzi questa relazione.È stato stabilito un intervallo di riferimento per il calcio ionizzato e per il calcio totale usando una vasta popolazione di cani adulti sani. I cani adulti con ipercalcemia ionizzata sono stati selezioni dal database ospedaliero. È stata quindi indagata la relazione tra le concentrazioni di ...

Lunedì, 09 Marzo 2020

Encephalitozoon cunicoli: test sierologici

Scritto da

  • I test di immunoassorbimento enzimatico e di immunofluorescenza hanno performance simili
rabbit e cuniculi disease 260nw 1493402516Encephalitozoon cuniculi è un microsporidio che infetta i conigli determinando conseguenze a livello di tessuto nervoso, reni e occhio. Diversi studi basati su tecniche sierologiche hanno dimostrato che la sieroprevalenza nei conigli da compagnia è elevata in tutto il mondo.Se indagini di tipo qualitativo non sono di alcuna utilità nella diagnosi di questa infezione, al contrario indagini di tipo quantitativo rivestono un v...

Venerdì, 14 Febbraio 2020

Strisce reattive per la stima della BUN in conigli e furetti

Scritto da

  • Discreta affidabilità ma la misurazione con analizzatori biochimici rimane il gold standard
rabferL’obiettivo di questo studio era quello di valutare l'affidabilità di strisce reattive disponibili in commercio nello stimare la concentrazione di BUN e nell’identificare una condizione di iperazotemia nei conigli (Oryctolagus cuniculus) e nei furetti (Mustela putorius furo) da compagnia.Sono stati impiegati 65 campioni ematici prelevati da 53 conigli e 71 campioni ematici prelevati da 50 furetti. Le concentrazioni di BUN sono state sia misurate con un analizzatore biochimico di laboratorio c...

Mercoledì, 18 Dicembre 2019

Confronto delle concentrazioni di glucosio nel siero, nel plasma e nel sangue

Scritto da

  • Il sangue intero è il tipo di campione preferito per l'uso del glucometro portatile
cat glucoL’obiettivo di questo studio era quello di determinare la correlazione tra le concentrazioni di glucosio nel siero, nel plasma e nel sangue intero misurate mediante un glucometro portatile (POCG, point-of-care glucometer) con la concentrazione di glucosio misurata da siero tramite un analizzatore biochimico automatizzato (gold standard).A questo scopo sono stati impiegati 152 campioni di sangue canino e 111 di sangue felino. In base al valore di glicemia ottenuta con la metodica gold stand...

Pagina 1 di 4

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.