Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6961 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Medicina di laboratorio

Medicina di laboratorio (53)

Lunedì, 28 Gennaio 2019

Performance di due glucometri portatili nelle tigri e nei leoni

  • Nessuno dei due glucometri valutati rispetta i criteri suggeriti dalle attuali linee guida
hqdefaultUno studio ha indagato le performance di un glucometro portatile (PBGM, portable blood glucose meter) validato per l’uso nell’uomo (hPBGM) e di un glucometro portatile validato per l’utilizzo nel cane e nel gatto (vPBGM) nella misurazione della glicemia di tigri (Panthera tigris) e leoni (Panthera leo).La glicemia è stata misurata con 2 identici hPBGM, 2 identici vPBGM e con la metodica di riferimento (analizzatore da laboratorio), in 53 campioni ematici prelevati da tigri (n=27) e le...

Mercoledì, 16 Gennaio 2019

Tasso di filtrazione glomerulare nel gatto

  • Gli autori hanno fallito nel tentativo di ottenere una formula che consenta di calcolare il GFR stimato
gattoLe formule per calcolare il tasso di filtrazione glomerulare stimato (GFRs, Glomerular Filtration Rate stimato) sono comunemente utilizzate in medicina umana per fornire una valutazione più accurata del GFR rispetto a quella ottenuta con la semplice misurazione della creatinina sierica.L’obiettivo di questo studio trasversale era quello di validare una formula per il calcolo del GFRs che prenda in considerazione la concentrazione della creatinina sierica....

Mercoledì, 14 Novembre 2018

Testudo hermanni: emogas e chimica clinica

  • Gli analizzatori point-of-care hanno performance differenti a seconda dell’analita
Testudo hermanniL’obiettivo principale dello studio consiste nel valutare l’agreement tra analizzatori point-of-care (POC) e da laboratorio nella misurazione di parametri biochimici ed emogasanalitici da campioni di sangue venoso di Testudo hermanni. Gli autori vogliono inoltre definire degli intervalli di riferimento preliminari per i valori emogasanalitici nelle tartarughe.Il sangue è stato prelevato dalla vena giugulare di 47 Testudo hermanni ed ogni campione è stato analizzato sia co...

Mercoledì, 10 Ottobre 2018

Espressione dei geni MDR1 e COX2 nei gatti con IBD e LGAL

  • L’MDR1 e la COX2 sono aumentati nei gatti con LGAL rispetto ai gatti con IBD, suggerendo un loro possibile coinvolgimento nella patogenesi di queste due patologie
LPEL’MDR1 (multidrug resistance 1) è un gene che codifica per una proteina di membrana, chiamata P-glicoproteina (P-gp), coinvolta nei processi di omeostasi intestinale e nel fenomeno della resistenza ai farmaci. La ciclossigenasi-2 (COX2) è un enzima che svolge un ruolo cruciale nella sintesi delle prostaglandine proinfiammatorie, nell’oncogenesi e nella difesa mucosale. Sebbene l’importanza di questo gene e di questo enzima sia riconosciuta, le variazioni dei loro livelli di mRNA in corso di mala...

Venerdì, 14 Settembre 2018

Misurazione dell’urea e della creatinina salivari nel cane

  • Test spettrofotometrici hanno mostrato una buona precisione; inoltre la concentrazione salivare dei due analiti è altamente correlata a quella sierica
salivaNell’uomo, l’urea e la creatinina salivari sono state segnalate come possibili marcatori di malattia renale cronica (CKD, Chronic Kidney Disease).Uno studio si è posto l’obiettivo di valutare se l'urea e la creatinina potessero essere misurate nella saliva canina e le loro possibili variazioni in corso di CKD....

Lunedì, 30 Luglio 2018

Effetto della refrigerazione di campioni destinati all’urinocoltura

  • La refrigerazione determina un calo della sensibilità rispetto alla processazione immediata
urinocolturaUno studio prospettico si è posto l’obiettivo di valutare l’effetto di 24 ore di refrigerazione su 104 campioni di urina raccolti tramite cistocentesi da cani con sintomi clinici compatibili con infezioni del tratto urinario (UTI, urinary tract infection).Un'aliquota da 1 mL di ciascun campione di urina è stata refrigerata a 5 ° C per 24 ore in una provetta di vetro e, solo successivamente, processata per un esame batteriologico quantitativo. Un'aliquota da 0,5 mL è stata aggiu...

Venerdì, 27 Luglio 2018

Idoneità dei test rapidi per la diagnosi di leptospirosi acuta nel cane

  • Un utile strumento di screening da effettuare in modo semplice e veloce in clinica
puppy dog and mouseLa diagnosi precoce di leptospirosi acuta è ancora una grande sfida nel cane.Lo scopo di uno studio prospettico era quello di valutare l'idoneità di due test rapidi, che rilevano anticorpi IgM e IgG contro la Leptospira, nella diagnosi della leptospirosi canina. Le prestazioni dei due test rapidi sono state confrontate con il test di agglutinazione microscopica (MAT, microscopic agglutination test) effettuato su sieri acuti e secondo i criteri diagnostici adottati in qu...

Venerdì, 22 Giugno 2018

Variabilità dell’SDMA in cani apparentemente sani

  • Lo studio dimostra la superiorità dell’SDMA rispetto alla creatinina sierica
caniLa dimetilarginina simmetrica (SDMA, symmetric dimethylarginine) è uno strumento di screening per l’identificazione precoce di disfunzione renale e per il monitoraggio terapeutico in corso di malattia renale cronica (CKD, chronic kidney disease). Attualmente non ci sono studi che stabiliscano l'idoneità di questo parametro sulla base di un intervallo di riferimento definito su una popolazione generica.Uno studio prospettico, osservazionale condotto su cani apparentemente sani ha determinato la var...

Mercoledì, 20 Giugno 2018

Tecniche diagnostiche in corso di angiostrongilosi nei cani

  • L'ELISA per la rilevazione degli anticorpi e la PCR sul liquido del lavaggio broncoalveolare sono le tecniche diagnostiche associate ad una sensibilità più elevata
Angiostrongylus vasorum larva detected by the Baermann techniqueL'angiostrongilosi è considerata una malattia emergente in alcune aree del nostro continente. La rilevazione di larve di primo stadio nelle feci utilizzando il metodo Baermann ha una sensibilità imperfetta.Uno studio retrospettivo ha indagato l'efficacia di test diagnostici non invasivi effettuati su campioni di sangue e feci nel diagnosticare l’angiostrongilosi confrontandoli co...

Venerdì, 15 Giugno 2018

Citometria a flusso nel linfoma felino

  • uno studio retrospettivo riguardante fattori preanalitici che possono influire sulla qualità dei campioni
FCLa citometria a flusso (FC, flow cytometry) è una tecnica precisa, veloce e minimamente invasiva per la diagnosi di linfoma o leucemia che sta diventando sempre più popolare tra gli oncologi veterinari. Sulla specie canina sono stati condotti parecchi studi riguardo la FC che ne hanno dimostrato un ottimo campo di applicabilità; diversamente le conoscenze relative a questa tecnica e la sua applicabilità nella specie felina sono ancora molto limitate. Ciò è dovuto principalmente all'elevata prevalenz...

Pagina 2 di 4

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.