Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6671 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Medicina interna

Medicina interna (127)

Mercoledì, 31 Luglio 2019

Aspetto ecografico della vescica ed analisi delle urine

  • L’aspetto ecografico del contenuto vescicale e l’analisi del sedimento urinario sono scarsamente correlati tra loro
urine ecogenL’obiettivo di questo studio era quello di indagare, nel cane e nel gatto, l’associazione tra ecogenicità del contenuto vescicale ed esame del sedimento urinario.Gli animali inclusi nello studio sono stati sottoposti a cistocentesi ecoguidata. Le immagini ecografiche sono state archiviate e riesaminate in cieco da un singolo radiologo certificato. L'aspetto delle urine è stato descritto come "anecogeno" o "con presenza di echi". Il sedimento urinario è stato esaminato per batter...

Mercoledì, 31 Luglio 2019

Linfoadenite piogranulomatosa idiopatica

  • Le caratteristiche della malattia suggeriscono un’eziologia immunomediata
piogralinfUno studio retrospettivo multicentrico ha descritto l’anamnesi, le alterazioni clinicopatologiche, i rilievi di imaging, l’aspetto citologico/istologico dei linfonodi, il trattamento e l’outcome di cani di razza English Springer Spaniel con una diagnosi di linfoadenite piogranulomatosa idiopatica.Nello studio sono stati inclusi 64 cani. L'età mediana alla presentazione era di 6 anni. Le femmine sterilizzate erano frequentemente affette dalla patologia. Nei cani per i quali erano dis...

Venerdì, 26 Luglio 2019

Brimonidina oftalmica: effetto antiemetico del maropitant

  • Il maropitanti per via orale può alleviare l'emesi e il conato di vomito senza influenzare gli aspetti comportamentali e fisiologici
veterinary cat face grey eyes yellow 166423370 450Lo scopo di questo studio era quello di indagare gli effetti antiemetici, comportamentali e fisiologici del trattamento con maropitant orale prima della somministrazione della soluzione di brimonidina oftalmica nei gatti sani.Lo studio ha incluso 5 gatti che hanno ricevuto 8 mg di maropitant o nessun trattamento (controllo) 18 ore prima della somministrazione di una goccia di soluzione di brimonidina in entramb...

Mercoledì, 24 Luglio 2019

Razze brachicefaliche: il punto di vista del proprietario

  • La percezione falsata del proprietario riguardo le condizioni di salute del proprio cane giustifica la popolarità di tali razze
PpSBbwknbZaHpAN 800x450 noPadLa popolarità delle razze canine brachicefaliche sta aumentando a livello internazionale nonostante i ben documentati problemi intrinseci di salute e benessere associati alla loro conformazione. Dato questo apparente paradosso, è necessaria una maggiore comprensione delle aspettative dei proprietari di cani brachicefali e dei fattori che influenzano il legame tra cane e proprietario.Questo studio riporta un sondaggio online che ha coinvolto 2168 prop...

Venerdì, 19 Luglio 2019

Diabete mellito e malattia renale cronica nel gatto

  • Riscontrata un’associazione tra le due patologie nei gatti adulti
cat lying on pillowIl diabete mellito è la causa principale di malattia renale cronica (CKD, chronic kidney disease) nelle persone. Non è chiaro se vi sia una correlazione tra le due malattie nel gatto.Uno studio retrospettivo multicentrico ha indagato l’associazione tra diabete e CKD in una popolazione di gatti adulti....

Lunedì, 15 Luglio 2019

Ruolo della leptina nelle patologie della cistifellea

  • Un potenziale biomarker in grado di riflettere la gravità e la prognosi delle colecistopatie
mucoceleÈ stato dimostrato che la leptina svolge vari ruoli sia fisiologici che patologici nella cistifellea canina.Gli autori di questo studio hanno monitorato le concentrazioni sieriche di leptina in cani sottoposti a colecistectomia per la presenza di un mucocele o di colelitiasi, tramite analisi di follow-up a breve termine nel periodo pre- e postoperatorio....

Venerdì, 28 Giugno 2019

Epatopatia da accumulo di rame: trattamento con tetratiomolibdato di ammonio

  • Il tetratiomolibdato sembrerebbe ridurre significativamente la concentrazione epatica di rame
copper dogL'epatopatia da accumulo di rame (CAH, copper-associated hepatopathy) è una causa comune di malattia epatica nel cane. Sebbene la d-penicillamina possa rappresentare un trattamento efficace, alcuni cani possono non rispondere o sviluppare effetti avversi. Il tetratiomolibdato di ammonio (TTM, ammonium tetrathiomolybdate) è stato usato per trattare l'accumulo patologico di rame in altre specie, ma non se ne conosce il potenziale terapeutico in corso di CAH.Uno studio prospettico ha valuta...

Lunedì, 24 Giugno 2019

Peritonite idiopatica nel cavallo

  • Prognosi favorevole nei cavalli trattati con terapia antimicrobica
peritonitis 1 585x322La peritonite idiopatica nel cavallo viene solitamente trattata con terapia antimicrobica ad ampio spettro per lunghi periodi e ha una prognosi riservata. Spesso la peritonite idiopatica è osservata come complicazione di lesioni traumatiche che coinvolgono la cavità addominale, la rottura dell’intestino o la chirurgia addominale. Sono stati descritti, tuttavia, casi di peritonite idiopatica nei quali non sono state identificate cause sottostanti. In Svezia la peri...

Venerdì, 24 Maggio 2019

Prevenzione delle crisi epilettiche post-riduzione dello shunt portosistemico extraepatico

  • Il trattamento preventivo con levetiracetam non offre protezione contro lo sviluppo di crisi convulsive dopo la riduzione chirurgica dello shunt
shunt 7 crop u19920L’obiettivo di questo studio retrospettivo multi-istituzionale era quello di riportare l'incidenza delle crisi convulsive post-riduzione (CCPR) in cani sottoposti a riduzione chirurgica di un singolo shunt portosistemico extraepatico e confrontare l'incidenza di tali crisi tra cani che hanno ricevuto o meno un trattamento preventivo con levetiracetam (LEV).Sono state esaminate le cartelle cliniche di 940 cani sottoposti a riduzione chirurgica di un singolo shunt portosi...

Mercoledì, 22 Maggio 2019

Ruolo della mirtazapina nei gatti sottopeso

  • La mirtazapina transdermica determina un incremento ponderale significativo nei gatti con perdita di peso indesiderata
Immagine 3La mirtazapina è un farmaco classificato come stimolante dell’appetito e viene impiegato per indurre un incremento di peso nei gatti.Lo scopo di questo studio clinico multicentrico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo era quello di valutare l’efficacia della mirtazapina nei gatti che, in modo non intenzionale, sono andati incontro ad una perdita di peso....

Pagina 2 di 10

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.