Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6879 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Medicina interna

Medicina interna (145)

Mercoledì, 15 Maggio 2019

Valutazione del dolore addominale acuto

  • Confronto tra tre scale di giudizio del dolore addominale acuto nella specie equina: opinione degli esperti
colicPer valutare la gravità del dolore addominale acuto nei cavalli è necessaria una scala che sia valida, affidabile e applicabile.Lo scopo di questo studio era quello di confrontare 3 diverse scale: (1) la scala del dolore addominale acuto equino (EAAPS, equine acute abdominal pain scale); (2) la scala descritta da Mair e Smith (2005; M&S); e (3) la scala di valutazione numerica (SVN)....

Lunedì, 13 Maggio 2019

Funzionalità tiroidea e renale dopo tiroidectomia bilaterale

  • Le concentrazioni di tiroxina, specialmente nei gatti ipertiroidei, influenzano sia l'SDMA che la creatinina
cathckdNei gatti con malattia renale cronica (CKD, chronic kidney disease) sottoposti a tiroidectomia, lo sviluppo di ipotiroidismo iatrogeno secondario all’asportazione chirurgica delle ghiandole potrebbe peggiorarne la prognosi. Le variazioni delle concentrazioni di tiroxina interferiscono con la capacità della creatinina di riflettere la funzionalità renale. Pochi studi sono ancora stati condotti sul ruolo della dimetilarginina simmetrica (SDMA, symmetric dimethylarginine) nei gatti con alterazi...

Lunedì, 06 Maggio 2019

UTI da Corynebacterium urealyticum nel cane e nel gatto

  • Infezione non comune, da sospettare in presenza di determinati fattori predisponenti
corynebacteriumUno studio osservazionale retrospettivo ha indagato i segni clinici, i rilievi laboratoristici, i possibili fattori predisponenti, la sensibilità antimicrobica e l’outcome di cani e gatti con infezione delle vie urinarie (UTI, urinary tract infection) sostenuta da Corynebacterium urealyticum.Sono stati inclusi nello studio 11 cani e 10 gatti. Tutti i gatti erano stati precedentemente sottoposti a cateterismi uretrali e 6 di questi avevano anche subito un intervento chirurgico ...

Venerdì, 03 Maggio 2019

Score per predire la mortalità precoce a seguito di pancreatite acuta

  • I fattori predittivi sono la presenza di SIRS (o la frequenza respiratoria), disturbi della coagulazione, iperazotemia e ipocalcemia ionizzata
pancreatitis in dogs comparison 420x305La pancreatite acuta (PA) è una grave infiammazione, spesso associata a un alto tasso di mortalità nella specie canina, ma non sono stati definiti eventuali indici predittivi di morte precoce.Lo scopo di questo studio di coorte retrospettivo multicentrico era quello di sviluppare un sistema di punteggio finalizzato a predire la mortalità a breve termine nei cani con PA....

Mercoledì, 01 Maggio 2019

Telmisartan orale nel trattamento dell’ipertensione felina

  • Sicuro ed efficace nel ridurre, in misura clinicamente rilevante, la pressione arteriosa sistolica dei gatti
thumb 92413L’obiettivo di questo studio multicentrico era quello di valutare la sicurezza e l’efficacia di una soluzione orale di telmisartan per il trattamento dell'ipertensione arteriosa sistemica nella specie felina.Sono stati inclusi gatti di proprietà con pressione arteriosa sistolica indiretta (PASI) di 160-200 mmHg, confermata con misurazioni ripetute. Lo studio prevedeva una fase di efficacia, della durata di 28 giorni, condotta in maniera prospettica, randomizzata, in doppio cieco, co...

Lunedì, 29 Aprile 2019

Efficacia del telmisartan nei gatti ipertesi

  • La soluzione orale di telmisartan è efficace nei gatti ipertesi con pressione compresa tra i 160 e i 200 mmHg
Cat PetMapQuesto studio prospettico, multicentrico, controllato con placebo, randomizzato, in doppio cieco aveva l’obiettivo di indagare l'efficacia della soluzione orale di telmisartan nel controllare la pressione arteriosa sistemica (PAS) nei gatti con ipertensione.Sono stati inclusi 285 gatti di proprietà ipertesi con PAS ≥160 mmHg e ≤200 mmHg e che non presentassero sintomi compatibili con danno agli organi bersaglio. I soggetti sono stati divisi, in maniera randomizzata (rapporto 2:1), i...

Lunedì, 29 Aprile 2019

Endotossine nei vitelli diarroici

  • Ruolo potenziale del lipopolisaccaride nella patogenesi delle alterazioni metaboliche
CalfDiarrheaUno studio prospettico osservazionale ha indagato se il lipopolisaccaride (LPS) fosse presente nel plasma dei vitelli con diarrea. Il secondo obiettivo consisteva nel determinare se la concentrazione plasmatica di LPS fosse correlata con le variabili cliniche, ematologiche, biochimiche e con l’assetto acido-base e, infine, se la concentrazione di LPS diferisse tra i vitelli diarroici sopravvissuti e quelli non sopravvissuti.Sono stati inclusi 34 vitelli di età inferiore a 28 giorni,...

Lunedì, 15 Aprile 2019

Riassorbimento osseo nei cani con ipercalciuria idiopatica e urolitiasi da ossalato di calcio

  • Il riassorbimento osseo non sembrerebbe essere il responsabile dell’urolitiasi da CaOx nei cani con ipercalciuria idiopatica
ryan hypercalciuriaandbone teaserLe persone con ipercalciuria idiopatica (II) e urolitiasi da ossalato di calcio (CaOx) presentano spesso un aumentato riassorbimento osseo; il turnover osseo nei cani con le stesse problematiche non è ancora stato indagato.Lo scopo di questo studio retrospettivo era quello di verificare se le concentrazioni di un marcatore di riassorbimento osseo, il β-crosslaps, fossero significativamente alterate in cani con II e urolitiasi da CaOx rispetto...

Mercoledì, 10 Aprile 2019

Utilizzo dell’attivatore del plasminogeno tissutale in corso di tromboembolismo aortico

  • Confrontato con le terapie standard non incrementa il tasso di sopravvivenza, né determina maggiori complicazioni
imagesLa terapia trombolitica è un trattamento di scelta per le persone che hanno subito eventi ischemici acuti; diversamente non è comunemente somministrata ai gatti con tromboembolismo aortico (TEA).Questo studio retrospettivo riporta i dati clinici e l’outcome di gatti con TEA acuto trattati con l'attivatore del plasminogeno tissutale (TPA, tissue plasminogen activator) confrontandoli con quelli di un gruppo di riferimento trattato con le terapie standard....

Lunedì, 08 Aprile 2019

Studio immunoistochimico sulle patologie prostatiche canine

  • La densità di linfociti T e B è significativamente maggiore nel carcinoma prostatico
prstL’obiettivo di questo studio era quello di caratterizzare, mediante indagine immunoistochimica, la densità di linfociti T e B in corso di iperplasia prostatica benigna (IPB, n = 15), di carcinoma prostatico (CP, n = 24) e in prostate non affette da nessuna di queste due condizioni (n = 6).I risultati hanno rivelato un aumento statisticamente significativo dei linfociti T e B nei CP rispetto a quanto osservato nei campioni con IPB e nelle prostate sane. Per quanto riguarda le varianti istologiche de...

Pagina 4 di 11

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.