Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7192 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Microbiologia/Immunologia/Malattie infettive

Microbiologia/Immunologia/Malattie infettive (1725)

Mercoledì, 14 Aprile 2021

Prevalenza e antibiotico-resistenza di Salmonella spp. in broiler e tacchini

Scritto da

  • Nei polli da carne i sierotipi più comuni erano Kentucky, Enteritidis e Heidelberg
poultry articles broilers broiler breeder chicken flock 3Le infezioni causate da Salmonella costituiscono uno dei principali problemi per la salute umana. Negli anziani e negli individui immunodepressi, le infezioni possono essere pericolose per la vita e possono richiedere una terapia antibiotica. Nei casi in cui è richiesta una terapia antibiotica, gli antimicrobici d’elezione includono fluorochinoloni e cefalosporine ...

Venerdì, 09 Aprile 2021

Toxoplasmosi sistemica nel canguro rosso

Scritto da

  • Descrivere i reperti clinici, patologici e immunoistochimici della toxoplasmosi sistematica nel canguro rosso
Canguro rossoToxoplasma gondii è un protozoo, con potenziale zoonotico, che infetta molti vertebrati endotermi, compreso l'uomo; il gatto domestico e altri felini fungono da ospite definitivo. I macropodidi sono considerati altamente suscettibili alla toxoplasmosi. L’obiettivo di questo studio era quello di descrivere i reperti clinici, patologici e immunoistochimici di un focolaio di toxoplasmosi sistemica in 11 canguri rossi (Macropus rufus), con alti tassi di ...

Lunedì, 15 Marzo 2021

Caratteristiche del micobiota oculare nella specie equina

Scritto da

  • Fattori ambientali influenzano la composizione del micobiota della superficie oculare equina.
eye horseL'occhio ospita una miriade di organismi batterici, fungini e virali che probabilmente influenzano la fisiologia della superficie oculare in stati patologici e parafisiologici. Il mycobiota della superficie oculare dei cavalli non è stato ancora descritto utilizzando le tecniche NGS. Questo studio mirava a caratterizzare il microbiota fungino della superficie oculare (mycobiota) in cavalli sani in 2 condizioni ambientali (in stallo e al pascolo). I tamponi...

Venerdì, 12 Marzo 2021

Anticorpi anti-Leptospira spp. in cinghiali, cani da caccia e cacciatori

Scritto da

  • Gli anticorpi anti-Leptospira spp sono stati rilevati nei cinghiali e nei cani da caccia ma non nei cacciatori
wild boar family killed rome kids playgroundLe attività di caccia sono un potenziale fattore di rischio per l'infezione da Leptospira spp. nell’uomo e, sebbene sia stata studiata la sieroprevalenza nel cinghiale, non sono mai state effettuate delle indagini sierologiche simultanee in cinghiali, cani da caccia e cacciatori. Lo scopo del presente era quella di valutare la prevalenza di anticorpi anti-Leptospira spp. in cinghiali, cani...

Mercoledì, 17 Febbraio 2021

La bluetongue come possibile causa di danno renale acuto negli ovini

Scritto da

  • Il rapporto proteine/creatinina urinario era significativamente più alto nelle pecore affette da blue tongue
SheepLa febbre catarrale degli ovini è una malattia trasmessa da vettori con potenziale epidemico. Recentemente, sono stati segnalati alcuni focolai di febbre catarrale degli ovini in Grecia, causati dal sierotipo 4 del Bluetongue virus (BTV). Per quanto riguarda la sua patogenesi, l'infezione da BTV coinvolge vari organi bersaglio, ma sono disponibili informazioni limitate riguardo al coinvolgimento renale. L'obiettivo di questo studio era quello di identificare il possibi...

Mercoledì, 27 Gennaio 2021

Rischio microbiologico del latte vaccino e d'asina

Scritto da

  • La crescita di Listeria monocytogenes è stata maggiore nel latte d'asina.
asinaI patogeni di origine alimentare Gram-positivi come Listeria monocytogenes e Staphylococcus aureus possono crescere in un'ampia gamma di alimenti, compreso il latte crudo.Lo scopo dello studio era confrontare la crescita di L. monocytogenes e S. aureus, inoculati in campioni di latte crudo di asina e vacca, durante un periodo di conservazione di 11 giorni a 8 ° C. Inoltre, gli autori dello studio miravano a valutare l'influenza del contenuto di batteri lattici (LAB) su...

Mercoledì, 20 Gennaio 2021

Ruolo dei ruminanti domestici e selvatici nella diffusione del virus dell'epatite E

Scritto da

  • Gli anticorpi HEV sono stati rilevati in diverse specie di ruminanti domestici e selvatici presenti nella Valle D’Aosta e nel Piemonte
difference between sheep and goats 2Nei paesi industrializzati, l'aumento delle infezioni autoctone da virus dell'epatite E (hepatitis E virus, HEV) è causato dalla trasmissione zoonotica dei genotipi (genotypes, Gts) 3 e 4, principalmente attraverso il consumo di carne di maiale cruda o poco cotta contaminata. Sebbene i suini e il cinghiale siano riconosciuti come il principale serbatoio di Gt3 e Gt4, evidenze consolidate indicano che altre ...

Lunedì, 11 Gennaio 2021

Indagine epidemiologica sull'esposizione al SARS-CoV-2 nei cani e nei gatti delle famiglie italiane

Scritto da

  • Nei cani e nei gatti di proprietà è stato possibile dimostrare la presenza di anticorpi neutralizzanti SARS-CoV-2
Cane e gattoIl SARS-CoV-2 è emerso dagli animali e ora si trasmette con facilità tra le persone. Il rilevamento sporadico di casi di infezione naturale da SARS-CoV-2 negli animali insieme alla dimostrazione di infezioni sperimentali in gatti, furetti e cani, sollevano interrogativi sulla suscettibilità degli animali da compagnia al virus.Nel presente studio è stata condotta una vasta indagine epidemiologica per valutare l'infezione da SARS-CoV-2 in 919 cani e gatt...

Venerdì, 11 Dicembre 2020

Fratture patologiche negli uccelli selvatici: batteri coinvolti e antibiotico-resistenza

Scritto da

  • Tutti le specie batteriche isolate mostravano resistenza ad almeno uno degli antibiotici utilizzati
          Gli adattamenti anatomici rendono gli uccelli maggiormente predisposti a fratture patologiche aperte con parti ossee esposte che perdono la vascolarizzazione. Come risultato di questa esposizione, le fratture sono colonizzate da diversi microrganismi, inclusi diversi tipi di batteri, sia aerobi che anaerobi, i quali causano in molti casi osteomielite. Per questo motivo viene comunemente utilizzato un trattamento antibiotico. Tuttavia, l'introduzione di un tratt...

Lunedì, 30 Novembre 2020

Infezione da Encephalitozoon cuniculi nel gatto

Scritto da

  • I gatti infetti potrebbero disperdere microsporidi e rappresentare un potenziale rischio zoonotico.
catarattaEnchefalitozoon cuniculi è un comune parassita intracellulare obbligato dei conigli, appartenente al genere dei microsporidi; esso inoltre, è sempre più riconosciuto come patogeno dei gatti e di altre specie di mammiferi. Queste linee guida hanno lo scopo di revisionare la letteratura circa l'infezione felina da E. cuniculi e fornire indicazioni sulla prevenzione e la gestione.Nei pazienti felini l'infezione da E. cuniculi deve essere considerata come diagnos...

Pagina 1 di 124

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.