Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7012 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Microbiologia/Immunologia/Malattie infettive

Microbiologia/Immunologia/Malattie infettive (1711)

Mercoledì, 23 Settembre 2020

Contaminanti microbici nel latte crudo di pecora

Scritto da

  • Valutazione della presenza e della concentrazione di E. coli e L. monocytogenes
Raw milk pitcher and glass 1In relazione all'igiene e alla sicurezza del latte, la fase di mungitura è considerata un momento critico in quanto rappresenta una probabile via per l'ingresso di microrganismi indesiderati nella filiera lattiero-casearia. In particolare, Listeria monocytogenes (L. monocytogenes) ed Escherichia coli (E. coli) sono noti come possibili contaminanti microbici del latte crudo di pecora, sebbene manchi ancora una conoscenza approfondita delle loro dina...

Venerdì, 11 Settembre 2020

Trattamento con interferone in gatti affetti da leucemia felina o immunodeficienza felina

Scritto da

  • Il trattamento con interferone-α ricombinante umano dovrebbe essere più duraturo o includere cicli aggiuntivi nei gatti FeLV+ e FIV+
gatto fivIl virus della leucemia felina (FeLV) e il virus dell'immunodeficienza felina (FIV), due tra i più importanti patogeni dei gatti, producono malattie sistemiche croniche con morte progressiva delle cellule coinvolte nella risposta immunitaria, che alla fine porta ad un esito fatale. Gli immunostimolanti risultano essere una delle poche alternative al trattamento sintomatico.In questo studio, a 27 gatti con infezione da FeLV naturale (FeLV+) e a 31 gatti con infezione da FIV naturale (FI...

Mercoledì, 22 Luglio 2020

Escherichia coli e diarrea neonatale nei suinetti

Scritto da

  • Escherichia coli e diarrea neonatale nei suinetti
neodiaIl batterio Escherichia coli è considerato uno degli agenti patogeni più comunemente associato alla diarrea neonatale nei suinetti.L’obiettivo di questo studio era quello di caratterizzare il profilo patogeno e la resistenza antimicrobica (AMR, antimicrobial resistance) di 122 ceppi di E. coli isolati da 94 maiali affetti da diarrea e 28 maiali senza diarrea appartenenti a 24 allevamenti presenti nel territorio spagnolo. Sono stati analizzati i fattori di virulenza, le tossine, i geni della AM...

Venerdì, 17 Luglio 2020

Ehrlichiosi canina e farmaci immunosoppressivi

Scritto da

  • La terapia immunosoppressiva non causa la recrudescenza della malattia
E.canisL’utilizzo di farmaci immunosoppressori per il trattamento di malattie immuno-mediate in cani precedentemente infetti da E. canis causa preoccupazione per la possibile recrudescenza dell'infezione.L’obiettivo di questo studio sperimentale consiste nel determinare se la somministrazione di prednisolone e ciclosporina sia in grado di riattivare l'infezione da E. canis in cani precedentemente trattati con doxiciclina durante la fase acuta o subclinica....

Lunedì, 13 Luglio 2020

Miosite granulomatosa multibatterica in un cavallo

Scritto da

  • Prima descrizione in Italia di un caso di miosite sostenuta da più specie batteriche
miosgranNel cavallo, i casi di miosite ad eziologia infettiva sono stati descritti raramente. Le cause batteriche includono Streptococcus equi subsp. zooepidemicus, Actinobacillus equuli, Fusobacterium spp., Staphylococcus spp e Corynebacterium pseudotuberculosis. L'infezione può raggiungere i muscoli per via ematogena o per estensione a partire da lesioni cutanee. Anche la miosite parassitaria è stata documentata.In questo report è stato descritto il caso di una cavalla di Quarter Horse italiana d...

Venerdì, 10 Luglio 2020

Trattamento della parvovirosi felina

Scritto da

  • Studio sull’efficacia degli oligodeossinucleotidi CpG di classe A
FPVIl parvovirus felino (FPV, Feline parvovirus) causa una grave gastroenterite e leucopenia nel gatto e la prognosi è sfavorevole. In letteratura non sono presenti informazioni su trattamenti specifici. Gli oligodeossinucleotidi CpG di classe A (CpG-A, Class A CpG oligodeoxynucleotides) sono brevi sequenze di DNA a singolo filamento, che stimolano la produzione di interferone di tipo I. Nel gatto, i CpG-A inducono una risposta antivirale in vivo e inibiscono la replicazione del FPV in vitro.Lo scopo di q...

Venerdì, 19 Giugno 2020

Saliva: un ottimo substrato per la ricerca di agenti patogeni

Scritto da

  • Maggiore efficienza rispetto a campioni di feci e siero
suinosalivaIl virus della sindrome riproduttiva e respiratoria suina (PRRSV), il circovirus suino di tipo 2 (PCV2) e il virus dell'epatite E (HEV) sono agenti responsabili di malattie virali comuni ed economicamente importanti; questi patogeni vengono rilevati nella saliva, nelle feci e nel siero.Lo scopo di questo studio era quello di ricercare PRRSV, PCV2 e HEV in sei allevamenti di suini per determinare quale dei tre tipi di campione (saliva, feci o siero) fosse più idoneo per la diagnosi di qu...

Mercoledì, 17 Giugno 2020

Difese immunitarie dell’apparato respiratorio nei vitelli

Scritto da

  • Indagine sulla funzione di un lisato batterico sulle risposte difensive polmonari e sistemiche
vitimmLe difese costitutive e inducibili proteggono il tratto respiratorio dalle infezioni batteriche.L'obiettivo di questo studio era quello di caratterizzare la risposta ad un lisato di batteri uccisi, somministrato per aerosol, al fine di indagare la regolazione delle risposte immunitarie innate inducibili e i loro effetti in vivo....

Venerdì, 05 Giugno 2020

Anafilassi nel cane

Scritto da

  • Tasso di mortalità e fattori prognostici in 67 cani con grave shock anafilattico
anafilassiGli obiettivi di questo studio erano quello di definire il tasso di mortalità in cani con grave shock anafilattico e quello di identificare potenziali fattori prognostici.A questo scopo, sono state revisionate le cartelle cliniche di 67 cani con anafilassi grave al fine di estrapolare le informazioni relative al segnalamento, rilievi clinici, tempo intercorso dall’esordio dei sintomi al ricovero, risultati degli esami di laboratorio (esame emocromocitometrico, biochimico e coagulativo) ...

Venerdì, 29 Maggio 2020

Leishmaniosi canina: un problema in continua espansione

Scritto da

  • Uno studio epidemiologico, “Leishmania 2020”, conferma la diffusione anche nelle regioni del Nord Italia
Mappa Completa LEISHMANIA2020 1La leishmaniosi canina è una malattia infettiva molto pericolosa per la salute dei cani che riguarda ormai tutte le aree del nostro paese, anche quelle che in passato erano considerate indenni.Un recente studio epidemiologico condotto tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 denominato “Leishmania 2020”, svolto dall’Istituto Superiore di Sanità, dal Dipartimento di Medicina Veterinaria di Napoli e supportato da Bayer, ha confermato la pre...

Pagina 1 di 123

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.