Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7040 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Microbiologia/Immunologia/Malattie infettive

Microbiologia/Immunologia/Malattie infettive (1713)

Venerdì, 02 Febbraio 2018

Patogeni Gram-negativi con antibioticoresistenza multipla nei cavalli ammessi alle cliniche veterinarie

  • Percentuali allarmanti di portatori. In uno studio, positivo per ESBL-E resistenti il 10,7% dei campioni fecali esaminati
Schermata 2018 02 02 alle 13.18.59I patogeni frequentemente associati a fenotipi multiresistenti (MDR), inclusi gli Enterobatteri produttori di beta lattamasi a spettro esteso (ESBL) e Acinetobacter baumannii isolati dai cavalli ammessi a cliniche veterinarie, costituiscono un rischio per il paziente e il personale della clinica. Per stimare gli attuali tassi di colonizzazione, si analizzavano 341 pazienti equini al fine di identificare lo s...

Mercoledì, 31 Gennaio 2018

Ceppi di Yersinia enterocolitica isolati da tonsille di maiale in Italia

  • Alta frequenza del biotipo patogeno 4/O:3 considerato un agente zoonotico emergente
Schermata 2018 01 31 alle 13.18.18Yersinia enterocolitica, responsabile di tossinfezioni alimentari negli esseri umani, viene trasmesso principalmente da carne di maiale cruda o poco cotta. I suini costituiscono il principale serbatoio di ceppi patogeni per gli esseri umani. In uno studio è stata indagata la presenza di Yersinia enterocolitica in 376 campioni di tessuto prelevati, dopo taglio ed eviscerazione, dalle tonsille di altrettante ...

Lunedì, 29 Gennaio 2018

Anaplasma phagocytophilum nei bovini: epidemiologia, clinica e varianti genetiche

  • Prevalenza complessiva elevata e combinazioni particolari di varianti, in una mandria analizzata in Germania
Schermata 2018 01 29 alle 09.21.31Anaplasma phagocytophilum è un batterio intracellulare obbligato trasmesso dalle zecche e responsabile della anaplasmosi granulocitica nell’uomo e in numerose specie mammifere, inclusi i ruminanti domestici, in cui causa la Tick-borne fever (TBF). Ne esistono diverse varianti genetiche ma il loro impatto su possibili differenze di associazione con gli ospiti e patogenicità non è completamente conosciuto...

Venerdì, 26 Gennaio 2018

Zoonosi trasmesse da alimenti: la situazione italiana

  • Approfondimento del report Efsa-Ecdc sulle zoonosi e tossinfezioni alimentari a cura di Iss, IZS delle Venezie e IZS dell’Abruzzo e del Molise
Schermata 2018 01 26 alle 08.59.22Il report “EU summary report on zoonoses, zoonotic agents and food-borne outbreaks 2016” pubblicato congiuntamente, a dicembre 2017, dallo European Centre for Disease Prevention and Control (Ecdc) e dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), fornisce un quadro della situazione relativa alle zoonosi e ai focolai epidemici di malattie trasmesse da alimenti (MTA) e acqua nell’Unione euro...

Lunedì, 22 Gennaio 2018

B. hyodysenteriae nel suino: anche i mezzi di trasporto contribuiscono alla diffusione

  • Positivi alla spirocheta l’80-90% dei veicoli analizzati in uno studio
Schermata 2018 01 19 alle 09.58.49Il contatto diretto e indiretto tra gli animali e le strutture sono importanti per la diffusione di Brachyspira hyodysenteriae nel suino. Uno studio ha indagato il ruolo dei veicoli di trasporto al macello nella diffusione della spirocheta tra allevamenti suini non connessi.Si caratterizzavano i ceppi di B. hyodysenteriae isolati dai veicoli di trasporto mediante MLST e MLVA. Prima della pulizia si effettuav...

Lunedì, 15 Gennaio 2018

Malattie contagiose nei vitelli da latte pre-svezzamento

  • Tasso di malattie infettive elevato nonostante un buon trasferimento dell’immunità passiva
Schermata 2018 01 08 alle 09.07.06I vitelli da latte sono vulnerabili alle malattie infettive, in particolare alla diarrea e alla malattia respiratoria bovina (BRD), responsabili di mortalità e riduzione del benessere e dell’accrescimento. Uno studio prospettico di coorte ha determinato le cause sottostanti alle malattie dei vitelli in 11 allevamenti da latte britannici. L’articolo descrive l’incidenza, la tempistica, la durata delle ...

Mercoledì, 10 Gennaio 2018

PCR sul latte di massa per l’identificazione dei patogeni responsabili di mastite

  • Sistema di monitoraggio valido se usato di frequente con analisi ripetute
mastUno studio ha esaminato il valore della real-time PCR multipla quantitativa (qPCR) sul latte di massa per individuare i patogeni legati alla mastite per la diagnosi a livello di stalla. Mediante regressione logistica lo studio ha calcolato la soglia di prevalenza apparente della mandria determinata esaminando i campioni di latte di quarto di tutte le bovine in lattazione, consentendo di identificare le stalle positive per uno specifico patogeno entro livelli di probabilità certi. Lo studio ...

Venerdì, 22 Dicembre 2017

Zoonosi e tossinfezioni alimentari in Italia e negli altri paesi UE

  • Rapporto EFSA-ECDC 2017: nel nostro paese Salmonella e Campylobacter stabili, Listeria monocytogenes ancora in crescita
salmTra il 2014 e il 2016, i casi di infezione da Salmonella enteritidis nell’uomo rilevati nell’Unione europea hanno visto un aumento del 3%. Nello stesso periodo, nelle ovaiole i valori di prevalenza sono passati dallo 0,7% all’1,21%; in Italia, la prevalenza negli allevamenti di ovaiole è sotto l’1%. È questa la preoccupante novità, in controtendenza rispetto agli anni passati, che emerge dal rapporto “EU summary report on zoonoses, zoonotic agents and food-borne outbreaks 2016...

Mercoledì, 13 Dicembre 2017

Identificazione del Coronavirus bovino nei vitelli sani e diarroici

  • Presente in entrambi, con maggiore probabilità nei soggetti con diarrea. Utile il test PanCoV-RT-PCR
Schermata 2017 12 13 alle 12.01.16Il Coronavirus bovino (BCoV) è identificato nei vitelli sia sani sia diarroici, complicandone la valutazione quale patogeno primario. Uno studio prospettico caso-controllo ha indagato il tasso di identificazione di BCoV nelle feci dei vitelli sani e diarroici e ha descritto l’utilità di un test Pancoronavirus RT-PCR (PanCoV-RT-PCR) per identificare il virus nelle feci dei vitelli diarroici.Si includevano...

Lunedì, 04 Dicembre 2017

Controllo della psittacosi umana e della clamidiosi aviaria: un compendio

  • Nel documento USA informazioni rivolte a tutti i soggetti coinvolti nel controllo e nella prevenzione dell'infezione
Schermata 2017 12 04 alle 10.30.08La psittacosi è una infezione batterica che può causare polmonite grave e altri seri problemi di salute nell’uomo. È causata da Chlamydia psittaci. La riclassificazione dell’ordine Chlamydiales nel 1999 in 2 generi (Chlamydia e Chlamydophila) non è stata completamente accettata o adottata. Ciò ha causato un ritorno al singolo genere originale Chlamydia che ora include tutte le 9 specie, tra cui Chla...

Pagina 10 di 123

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.