Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6997 articoli

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Nefrologia-Urologia

Nefrologia-Urologia (192)

Mercoledì, 30 Novembre 2016

Cistite idiopatica del gatto: fattori di rischio

  • Numerose differenze significative tra gatti affetti e controlli. Possibile ruolo dello stress ambientale nello sviluppo della patologia
cistUno studio ha confrontato un gruppo di gatti con cistite idiopatica felina (FIC) con un gruppo di gatti di controllo privi di segni presenti o pregressi di patologia delle vie urinarie inferiori, al fine di identificare eventuali fattori relativi a caratteristiche, personalità, comportamento, ambiente e stile di vita quotidiana che potessero rendere questi soggetti più suscettibili alla malattia.Si effettuava uno studio caso-controllo confrontando i risultati otten...

Mercoledì, 16 Novembre 2016

Cateterizzazione della vescica del becco con cateteri angiografici

  • Due tipologie di catetere utilizzabili efficacemente
angioUno studio ha valutato tre tipi di cateteri angiografici per la cateterizzazione retrograda della vescica nel becco sano. Si includevano 12 becchi incroci di razza Alpina sessualmente interi. Tre cateteri angiografici 5F di pari lunghezza (100 cm) e diametro (0,17 cm) ma differenti per la curvatura della punta venivano nominati come A (punta dritta), B (punta curva in un punto) e C (punta curva in due punti).Durante una singola seduta anestetica, si effettuavano te...

Mercoledì, 26 Ottobre 2016

CKD: decorso temporale del dimagrimento

  • Identificabile prima della diagnosi, accelera dopo quest’ultima ed è associato a un tempo di sopravvivenza minore
jvim1La magrezza e il dimagrimento sono comuni nei gatti con nefropatia cronica (CKD). Tuttavia, il decorso temporale e la progressione della perdita di peso prima e dopo la diagnosi non sono stati valutati estesamente. Uno studio ha descritto il dimagrimento nei gatti affetti da CKD prima e dopo la diagnosi e la sua relazione con la sopravvivenza.Si includevano 569 gatti (55,5% femmine, 44,5% maschi) affetti da CKD di 6 strutture veterinarie per i quali erano disponibil...

Lunedì, 24 Ottobre 2016

Trattamento e prevenzione degli uroliti nel cane e nel gatto: il parere condiviso ACVIM

  • Una trentina di raccomandazioni basate sugli scenari clinici più frequenti
calcUn gruppo di esperti dell’ACVIM ha prodotto le linee guida per il trattamento e la prevenzione dell’urolitiasi canina e felina. Il documento è diviso in tre sezioni: trattamento degli uroliti delle vie urinarie inferiori (vescica e uretra), trattamento degli uroliti delle vie urinarie superiori (reni e ureteri) e prevenzione degli uroliti (indipendentemente dalla localizzazione). Le linee guida si sviluppano in 29 raccomandazioni pratiche condivise, basate su ri...

Lunedì, 03 Ottobre 2016

Coltura quantitativa per la UTI: cistocentesi o urine spontanee?

  • Batteriuria significativa con valore cut-off ≥100.000 CFU/mL per le urine spontanee nella maggioranza dei cani con sospetta infezione
cisto1L’utilizzo di campioni urinari spontaneamente emessi per la coltura batteriologica non è incoraggiato nel cane a causa della contaminazione dei genitali esterni che può portare a una malinterpretazione dei risultati di laboratorio. La coltura quantitativa e la definizione della batteriuria significativa potrebbero migliorare l’utilità dei campioni di urine raccolti per emissione spontanea. Tuttavia, esistono evidenze limitate circa i valori cut-off attualm...

Venerdì, 30 Settembre 2016

Vescicolite seminale in tre conigli d’affezione

  • Possibile diagnosi differenziale della stranguria acuta o cronica
vescA oggi le descrizioni delle condizioni patologiche della vescicola seminale del coniglio sono scarse e limitate agli animali di laboratorio in condizioni sperimentali. Un articolo descrive 3 casi di stranguria, dolore addominale e anoressia associati a vescicolite seminale in conigli d’affezione.Tre conigli maschi non sterilizzati di 3,6, 1,5 e 2,1 anni d’età presentavano stranguria, dolore addominale e anoressia. Si diagnosticava una vescicolite seminale sulla b...

Mercoledì, 06 Luglio 2016

CKD iperazotemica: valutazione dei biomarker urinari

  • Significativamente inferiori il rapporto cistatina C:creatinina e il peso specifico ma non adegauti come test di screening unici
...

Mercoledì, 29 Giugno 2016

Urolitiasi nel cincillà: 15 casi

  • Prognosi migliore per quella vescicale, rispetto a quella uretrale
...

Lunedì, 20 Giugno 2016

Catetere vescicale percutaneo in ovicaprini e maialini vietnamiti

  • Efficace per il drenaggio della vescica durante il trattamento medico o prima del trattamento chirurgico dell’urolitiasi ostruttiva in queste specie
...

Mercoledì, 20 Aprile 2016

CKD proteinurica del cane: ruolo dei nuovi biomarcatori

Scritto da

  • Creatinina sierica, IgM_FE e danno glomerulare evidenziato con TEM significativamente associati al tempo di sopravvivenza
CKD proteinurica del cane: ruolo dei nuovi biomarcatoriLa perdita proteica con le urine è comune nei cani con nefropatia cronica (CKD). Uno studio ha valutato i nuovi biomarcatori di danno glomerulare e tubulointerstiziale (TI) a confronto con l’esame istologico e quali indicatori di sopravvivenza nei cani con CKD spontanea proteinurica. Si includevano 180 cani con nefropatia spontanea. Si rivedevano le urine, il siero e le biopsie renali dei cani con nefropatia, il 91% di quali era affetto da CKD proteinurica. L’es...

Pagina 6 di 14

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.