Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7473 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Oftalmologia

Oftalmologia (132)

Lunedì, 13 Dicembre 2021

Prevalenza di oculopatie nei cani brachicefali

Scritto da

  • L'età media dei pazienti era di 7 anni
brachi eyeL’obiettivo degli autori dello studio era quello di valutare la frequenza delle malattie oculari in 7 razze di cani brachicefali.Complessivamente, sono state revisionate le cartelle cliniche di 970 cani brachicefali (Boston Terrier, Bulldog inglesi, Bulldog francesi, Lhasa Apso, Pechinesi, Carlini e Shih-tzu) al fine di raccogliere dati riguardanti il ​​segnalamento dei pazienti, le diagnosi delle patologie oftalmologiche e gli occhi coinvolti....

Lunedì, 29 Novembre 2021

Nuova scala del dolore oftalmico nella specie equina

Scritto da

  • Studio condotto su 8 cavalli con malattia oculare
ocular pain equineLo scopo degli autori di questo studio era descrivere lo sviluppo e la validazione preliminare di una scala del dolore, chiamata Equine Ophthalmic Pain Scale (EOPS), per valutare il dolore oculare nei cavalli. Gli indicatori associati al dolore oculare sono stati selezionati e classificati come espressioni comportamentali, fisiologiche ed oculari. Sono stati arruolati nello studio 8 cavalli con diagnosi di malattie oculari o degli annessi che richi...

Venerdì, 22 Ottobre 2021

Metodi di misurazione della pressione intraoculare nel coniglio

Scritto da

  • Il tonometro TonoVet si è dimostrato il più affidabile in questa specie
tonometro rabbitLo scopo degli autori di questo studio era valutare la ripetibilità, la riproducibilità e la concordanza di tre tonometri comunemente usati nella ricerca sugli animali (TonoLab, TonoVet e TonoPEN AVIA) in una coorte di 24 conigli. Inoltre, è stato altresì valutato dagli autori l'impatto della sedazione sulla IOP in 21 conigli New Zealand White con il tonometro TonoVet. La ripetibilità è stata determinata utilizzando il coefficiente di variazione (CoV) per ...

Venerdì, 01 Ottobre 2021

Dermoidi oculari nel gatto

  • In 10/13 gatti i dermoidi della superfice oculare sono stati asportati chirurgicamente senza recidive
Dermoide gattoLo scopo di questo studio retrospettivo multicentrico era quello di descrivere i reperti clinici, l’outcome e le caratteristiche istopatologiche dei gatti che erano stati trattati per la presenza di dermoidi della superficie oculare.Sono stati inclusi nello studio 13 gatti (9 maschi e 4 femmine) con una diagnosi clinica di dermoide della superficie oculare. L'età media dei gatti al momento della diagnosi era di 5 mesi. I gatti appartenevano a tre di...

Venerdì, 16 Luglio 2021

Prevalenza delle patologie oculari nei felini selvatici in cattività

Scritto da

  • Sono stati inclusi nello studio 18 specie diverse di felini selvatici in cattività
The excellent Bengal Tiger eyes looking straight into the camera in this close-up photograph.L’obiettivo del presente studio era quello di descrivere la prevalenza e il tipo di patologia oculare in una popolazione di felini non domestici in cattività.Sono state revisionate le cartelle cliniche di 202 felini dal 1993 al 2018. Sono stati registrati: specie, età alla diagnosi, sesso, alterazioni dell'esame oculare, alterazioni all’esame fisico, tip...

Venerdì, 09 Luglio 2021

Valutazione oftalmologica e reperti oculari degli esemplari di Nymphicus hollandicus

Scritto da

  • Il diverso posizionamento dei pazienti non influiva sui valori di pressione intraoculare
calopsittaLe calopsitte (Nymphicus hollandicus) sono dei comuni pappagalli da compagnia, per i quali mancano in letteratura dei dati relativi ai reperti oftalmologici fisiologici. L'obiettivo di questo studio era dunque quello di stabilire parametri oculari normali in calopsitte sane e valutare se la pressione intraoculare (IOP) potesse variare in base al metodo di contenimento.Nella valutazione sono state incluse 25 calopsitte prive di malattia oculare; i pazienti sono...

Lunedì, 31 Maggio 2021

Oftalmomiasi esterna causata da larve di Cuterebra nel gatto

Scritto da

  • I gatti inclusi erano dei soggetti di giovane età con accesso all’esterno e sono stati portati in visita durante i mesi estivi
OftalmomiasiNel presente studio sono stati descritti quattro gatti con diagnosi di oftalmomiasi esterna causata da larve di Cuterebra. Le cartelle cliniche sono state valutate retrospettivamente per identificare i gatti con oftalmomiiasi esterna afferenti presso il Cornell University Hospital for Animals tra il 2005 e il 2020. Per ogni caso incluso sono stati registrati i dati inerenti: segnalamento, anamnesi, reperti clinici e diagnostici, trattamento e outcome.I ris...

Mercoledì, 12 Maggio 2021

Effetto della tetracaina cloridrato sulle pressione intraoculare nel gatto

Scritto da

  • La pressione intraoculare media era significativamente più bassa dopo due minuti dalla somministrazione di tetracaina cloridrato
excess blood cells eyeL’obiettivo di questo studio era quello di valutare l'effetto della tetracaina cloridrato topica 0,5% sulla pressione intraoculare (intraocular pressure, IOP) in gatti che non presentavano alterazioni oculari.Sono stati inclusi nello studio 20 gatti. Ogni gatto è stato assegnato in modo casuale a uno dei due gruppi (trattamento o controllo). La pressione intraoculare basale (T0) è stata misurata in tutti i gatti; è stata somminist...

Lunedì, 10 Maggio 2021

Trattamento delle uveiti ricorrenti nella specie equina

Scritto da

  • Studio retrospettivo su 29 cavalli sottoposti a terapia con triamcinolone
uveite cavalloL'uveite ricorrente equina (ERU), è una malattia infiammatoria intraoculare cronica su base immunomediata che rappresenta la causa più comune di cecità nei cavalli. La gravità e la natura ricorrente dell'ERU rendono difficile il trattamento con le attuali terapie che portano a una prognosi oftalmologica sfavorevole. Lo spazio sovracoroidale (SCS), un potenziale spazio tra la coroide e la sclera che circonda il segmento posteriore oculare, offre un ...

Lunedì, 29 Marzo 2021

Diagnosi biomicroscopica delle malattie corneali del cavallo

Scritto da

  • Studio sull'utilizzo della biomicroscopia ad ultrasuoni nelle malattie corneali equine.
cornea horseGli autori dello studio avevano lo scopo di descrivere l'applicazione clinica della biomicroscopia ad ultrasuoni (UBM) per valutare le malattie corneali nella sepcie equina.Le immagini sono state ottenute utilizzando un sistema di biomicroscopia a ultrasuoni con sonda a 50 MHz (Quantel Aviso) e un coprisonda Clear Scan®. Sei cavalli con malattia corneale sono stati valutati tramite UBM per dimensione della lesione, profondità della lesione e l’integrit...

Pagina 1 di 10

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares