Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6888 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Oncologia

Oncologia (411)

Lunedì, 29 Giugno 2020

Emangiosarcoma splenico nei cani di piccola taglia

  • Outcome simile tra cani di piccola e grossa taglia
emangiosarcoma splenicoGli obiettivi di questo studio retrospettivo consistono nel determinare l’outcome e i fattori prognostici nei cani di piccola taglia con diagnosi di emangiosarcoma e nel valutare se l’outcome differisse tra cani di piccola e grande taglia.Sono state revisionate le cartelle cliniche per identificare i cani sottoposti a splenectomia per emangiosarcoma splenico. Le informazioni ottenute includevano: segnalamento, stadiazione preoperatoria, risultati degli esami d...

Mercoledì, 24 Giugno 2020

Mastocitoma nel cane

  • Indicatori prognostici ed outcome nei cani trattati con la sola asportazione chirurgica
MCTDOGLo scopo di questo studio era quello di determinare se i reperti clinici, il grado istologico o altre caratteristiche istologiche fossero associati all'outcome clinico nei cani con mastocitoma (MCT, mast cell tumor) sottocutaneo.Le cartelle cliniche di 43 cani sono state riviste retrospettivamente e le informazioni relative al follow-up sono state raccolte telefonicamente o mediante visite di controllo. Sono stati calcolati la sopravvivenza libera da progressione (PFS, progression-free survival), ...

Lunedì, 04 Maggio 2020

Sarcoma istiocitico nello Schnauzer nano

  • Tempi di sopravvivenza brevi
sarcoma istiociticoL’obiettivo di questo studio retrospettivo consiste nel descrivere la presentazione clinica e l’outcome di un gruppo di cani di razza Schnauzer nano con diagnosi di sarcoma istiocitico.Tramite revisione delle cartelle cliniche sono state registrate le informazioni relative a: segnalamento, segni clinici al momento della presentazione, reperti della diagnostica per immagini, risultati delle indagini clinico-patologiche e dell’istopatologia, tipo di trattamento ed out...

Mercoledì, 15 Aprile 2020

Carcinomatosi pleurica nel gatto

  • Inefficace la somministrazione intracavitaria di carboplatino
carcinomatosiLo scopo di questo studio consiste nel valutare il beneficio della chemioterapia con somministrazione intracavitaria di carboplatino nei gatti con versamento pleurico conseguente a una neoplasia epiteliale.Sono state esaminate le cartelle cliniche di gatti con diagnosi citologica di versamento pleurico neoplastico di origine epiteliale. Sono stati inclusi solo i gatti trattati con somministrazione intracavitaria di carboplatino. Sono stati raccolti i dati relativi a: segnalamento, an...

Mercoledì, 01 Aprile 2020

Ruolo della deslorelina dopo asportazione di un fibroadenoma nelle ratte

  • Non riduce il rischio di sviluppare nuovi tumori mammari, né migliora la sopravvivenza
desloratI fibroadenomi mammari sono uno dei tumori più comuni nelle femmine di ratto (Rattus norvegicus forma domestica).L’obiettivo di questo studio era quello di determinare se la somministrazione di un impianto sottocutaneo di deslorelina a seguito dell'asportazione di un fibroadenoma potesse prevenire o ritardare lo sviluppo di successivi tumori mammari e aumentare la sopravvivenza nei ratti da compagnia....

Mercoledì, 18 Marzo 2020

Carcinomi mammari bifasici

  • Rari ma presenti anche nella specie felina
bifamammghNel gatto, i tumori mammari sono in genere carcinomi caratterizzati da una marcata malignità e aggressività. Nella maggior parte dei casi si tratta di semplici carcinomi monofasici (solo 1 popolazione epiteliale) e generalmente non è necessaria un’ulteriore definizione del fenotipo.In questo studio, gli autori descrivono 10 tumori mammari maligni di 9 gatte che all’esame istomorfologico avevano un aspetto insolito, ossia erano bifasici, presentando 2 popolazioni cellulari distinte. ...

Lunedì, 16 Marzo 2020

Tumori nella specie felina

  • Un’indagine italiana su 680 casi identifica nel carcinoma squamocellulare la neoplasia più comune
SCC catNella specie felina i tumori sono meno comuni che nella specie canina e rappresentano la principale causa di morte tra i soggetti più anziani.L'obiettivo di questo studio, che ha coinvolto 3 laboratori situati nel centro Italia, era quello di analizzare un ampio data-set di tumori diagnosticati istologicamente (n=680) al fine di identificare gli istotipi più comuni, l'influenza esercitata dall'età e dal sesso e individuare eventuali sedi topografiche maggiormente rappresentate....

Lunedì, 13 Gennaio 2020

Sarcoma istiocitico del sistema nervoso centrale nel cane

  • Differenze clinico-patologiche tra HS primario e disseminato
Nel cane, il sarcoma istiocitico (HS, histiocytic sarcoma) che colpisce il sistema nervsarcoma istiociticooso centrale (CNS, central nervous system) può presentarsi come malattia primaria o disseminata, spesso caratterizzata da infiammazione. La prognosi è sfavorevole e la differenziazione, tramite imaging, dagli altri tumori del CNS può risultare difficile.Uno studio retrospettivo ha voluto caratterizzare le alterazioni clinico-patologiche infiammatorie, la predisposizione di razza e la...

Lunedì, 13 Gennaio 2020

Tumori mammari nelle ratte

  • Gli impianti di deslorelina non riducono il rischio di sviluppare altri tumori, né migliorano sopravvivenza
gmoratI fibroadenomi mammari sono uno dei tumori più comuni delle femmine di ratto (Rattus norvegicus forma domestica).L’obiettivo di questo studio era quello di indagare se la somministrazione sottocutanea dell’impianto di deslorelina dopo l'escissione di fibroadenomi potesse prevenire o ritardare lo sviluppo di tumori mammari aggiuntivi e se migliorasse la sopravvivenza nei ratti....

Mercoledì, 04 Dicembre 2019

Radioterapia ipofrazionata accelerata nel carcinoma squamocellulare

  • Non raccomandata a causa dell’outcome scarso e dell’elevato frequenza di tossicità
CSC catUn recente studio pilota ha dimostrato che i gatti con carcinoma squamocellulare (SCC, squamous cell carcinoma) del cavo orale trattati con un approccio multimodale, che combina trattamento medico e radioterapia accelerata, hanno un outcome migliore.Alla luce di questi risultati, gli autori di questo studio hanno esaminato retrospettivamente le cartelle cliniche di 51 gatti con diagnosi istologica di SCC orale non asportabile e che erano stati sottoposti ad una stadiazione completa. I gatti del ...

Pagina 1 di 30

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.