Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6454 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Otorinolaringoiatria

Otorinolaringoiatria (65)

Lunedì, 25 Giugno 2012

Paralisi laringea associata a lupus eritematoso sistemico

  • Descritta nell’uomo, viene segnalata per la prima volta in un cane
Paralisi laringea associata a lupus eritematoso sistemicoUna femmina di Labrador sterilizzata di 4 anni veniva visitata per distress respiratorio acuto e si riscontrava una paralisi laringea bilaterale. L’esame clinico e le analisi biochimiche erano riferibili a lupus eritematoso sistemico (LES) e non indicavano una possibile causa alternativa della paralisi laringea. In seguito al trattamento immunosoppressivo e di supporto l’animale riacquisiva la normale funzionalità laringea. Al controllo 6 settimane dopo si co...

Mercoledì, 23 Maggio 2012

Polipi nasofaringei del gatto: aspetti CT

  • Un eccellente strumento diagnostico per queste lesioni, secondo uno studio
Polipi nasofaringei del  gatto: aspetti CTUno studio descrive gli aspetti tomografici (CT) dei polipi nasofaringei istopatologicamente confermati di 13 gatti. La maggior parte dei polipi erano modicamente ipodensi rispetto ai muscoli adiacenti e isodensi rispetto ai tessuti molli (n= 13), omogenei (n = 12) e con margini poco definiti (n = 10) nelle immagini precontrasto. Dopo somministrazione di mezzo di contrasto, i polipi apparivano omogenei (n = 11), con margini ben definiti (n = 13), di forma ovale (n = 13) e con enha...

Lunedì, 23 Aprile 2012

Patologie dei seni paranasali del cavallo: risposta a lungo termine al trattamento

  • Efficaci le terapie più conservative, in uno studio su duecento casi
Patologie dei seni paranasali del cavallo: risposta a lungo termine al trattamentoSono limitate le informazioni oggettive circa il trattamento e la risposta al trattamento a lungo termine dei differenti tipi di patologia dei seni nasali nel cavallo. Uno studio ha documentato il trattamento e la risposta a lungo termine in 200 soggetti affetti. Si rivedeva retrospettivamente il trattamento dei cavalli affetti da sinusite primaria subacuta (n = 52); sinusite primaria cronica (n = 37); sinusite dentale (n = 40); cisti sinusa...

Venerdì, 20 Aprile 2012

Patologie dei seni paranasali del cavallo: valore delle tecniche diagnostiche

  • Efficaci rinoscopia, sinuscopia ed esame radiografico del cranio, secondo uno studio su duecento casi
Patologie dei seni paranasali del cavallo: valore delle tecniche diagnosticheLe informazioni oggettive circa il valore delle tecniche diagnostiche collaterali utilizzate per indagare le patologie dei seni nasali del cavallo e per stabilire quale compartimento sia colpito sono carenti. Uno studio retrospettivo ha rivisto le cartelle cliniche di 200 casi consecutivi di patologie dei seni nasali, tra cui: primarie subacute (durata < 2 mesi) (n = 52); primarie croniche (durata > 2 mesi) (n = 37); di origine dentale (n = 40);...

Mercoledì, 18 Aprile 2012

Correzione della dislocazione dorsale del palato molle del cavallo: revisione sistematica della letteratura

  • Notevole eterogenicità degli studi e basso livello di evidenze circa la tecnica migliore
Correzione della dislocazione dorsale del palato molle del cavallo: revisione sistematica della letteraturaEsistono numerose opzioni terapeutiche per la correzione della dislocazione dorsale del palato molle (DDSP) del cavallo. Tuttavia, la loro efficacia è controversa e l’accordo su quale sia la migliore modalità di trattamento per questa condizione è basso. Uno studio ha effettuato una revisione sistematica della letteratura e valutato le evidenze circa gli effetti clinici dei vari interventi per la DDSP dinamica i...

Lunedì, 26 Marzo 2012

Chirurgia del collasso laringeo nei cani brachicefalici

  • Esito positivo della caudo-lateralizzazione cricoaritenoidea e tiroaritenoidea, in uno studio
Chirurgia del collasso laringeo nei cani brachicefaliciUno studio retrospettivo ha descritto l’utilizzo della lateralizzazione cricoaritenoidea associata alla caudo-lateralizzazione tiroaritenoidea (laringoplastica aritenoidea) per il trattamento del collasso laringeo di stadio II e III nel cane. Si includevano 12 casi di collasso laringeo potenzialmente fatale di stadio II o III associato a sindrome ostruttiva delle vie aeree del cane brachicefalico. Prima dell’intervento, si confermavano visivamente sia il collasso...

Venerdì, 09 Marzo 2012

Mucocele faringeo del cane: una casistica

  • Soprattutto cani di piccola taglia, maschi e con segni clinici respiratori, in uno studio
 Mucocele faringeo del cane: una casisticaUno studio retrospettivo descrive gli aspetti clinici di una casistica di 14 cani affetti da mucocele salivare faringeo. Nella popolazione dello studio erano comuni i Barboni nani e toy e il 79% dei soggetti era di sesso maschile. Il sintomo di presentazione più comune era la dispnea (50%). La diagnosi veniva effettuata mediante ago aspirato che rivelava la presenza di una sostanza mucoide nel 93% dei casi. L’esame istopatologico delle ghiandole salivari asportate rivelava un...

Mercoledì, 22 Giugno 2011

Patologie dell'epiglottide nei cavalli non da corsa

  • Tosse cronica, secondaria soprattutto a intrappolamento dell'epiglottide
Patologie dell'epiglottide nei cavalli non da corsaUno studio retrospettivo ha analizzato anamnesi, segni clinici, aspetti endoscopici, trattamento ed esito delle patologie dell'epiglottide nei cavalli non da corsa maturi (> 8 anni). Si rivedevano le cartelle cliniche di 23 cavalli con alterazioni dell'epiglottide. L'età media ± SD era di 16 ± 6 anni (intervallo, 9-30 anni). In 16 dei 23 cavalli (70%) il problema clinico primario era la tosse cronica. In 13 cavalli (57%) era presente un intrappolamento dell'epiglottid...

Mercoledì, 06 Aprile 2011

Aspergillosi senonasale e senorbitale del gatto

  • Aspergillus fumigatus e Neosartorya spp. i patogeni di 23 soggetti analizzati in uno studio
Aspergillosi senonasale e senorbitale del gattoUno studio ha documentato l’eziologia, gli aspetti clinicopatologici e l’esito del trattamento di 23 gatti (età = 1,5-13 anni) affetti da aspergillosi senonasale (SNA, n=6) o senorbitale (SOA, n=17). I casi reclutati retrospettivamente e prospetticamente venivano inclusi se le ife fungine erano identificabili all’esame citologico o istologico e se il patogeno fungino veniva identificato mediante PCR e sequenziamento del DNA. La coltura fungina era positiva in 22/23 ...

Mercoledì, 01 Dicembre 2010

Componenti anatomiche della sindrome brachicefalica

  • Uno studio riscontra una prevalenza diversa da quanto precedentemente descritto
Componenti anatomiche della sindrome brachicefalicaUno studio retrospettivo ha determinato la prevalenza delle componenti anatomiche individuali in corso di sindrome brachicefalica (ostruzione delle vie aeree) (BAOS), inclusa l'eversione delle tonsille, e ha analizzato la frequenza con cui ciascuna componente era presente insieme a uno o più delle altre componenti in 90 cani affetti da BAOS. Le razze più comunemente affette da BAOS erano Bulldog inglese (55/90 [61%]), Carlino (19/90) [21%]) e Boston terrier (8/90 [9%])...

Pagina 4 di 5

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.