Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7192 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Parassitologia

Parassitologia (274)

Venerdì, 26 Marzo 2021

Angiostrongilosi in due cani e una volpe rossa in Italia

Scritto da

  • Descrivere i reperti diagnostici dell’infezione da Angiostrongylus vasorum in due cani e una volpe rossa
RX AngiostrongylusL'angiostrongilosi canina è una malattia parassitaria cardiopolmonare emergente causata dal nematode Angiostrongylus vasorum trasmesso da gasteropodi terrestri. Da un punto di vista clinico si possono osservare un ampio spettro di segni clinici aspecifici e la volpe rossa rappresenta il reservoir più importante per le infezioni del cane. In Italia questa malattia è stata ben documentata sia nelle regioni nord-occidentali che centro-meridiona...

Mercoledì, 17 Marzo 2021

Malattie trasmesse da vettori nel gatto

Scritto da

  • Valutare la prevalenza di gatti in Germania con risultati positivi ai test per patogeni trasmessi da vettori
mosquito cat nose.jpg 800x500 q90 crop subject location 570250 subsampling 2Gli artropodi vettori possono trasmettere agenti patogeni parassitari, batterici o virali agli animali domestici e alla fauna selvatica. Le malattie trasmesse da vettori stanno acquisendo importanza a causa dell'aumento dei viaggi, dell'importazione di animali domestici dall'estero e del cambiamento climatico in Europa. L'obietti...

Venerdì, 12 Marzo 2021

Follow-up a lungo termine in cani vaccinati contro la leishmaniosi

Scritto da

  • Gli anticorpi anti-Leishmania infantum sono stati rilevati fino a 12 mesi dopo la vaccinazione
dog injecting by vet doctorLa prevenzione della leishmaniosi canina nei soggetti sani richiede un approccio multimodale che prevede la combinazione di prodotti repellenti specifici con un vaccino efficace. È disponibile in Europa dal 2012 un vaccino che modula la risposta immunitaria cellulo-mediata contro il protozoo (CaniLeish®). Lo scopo del presente studio era quello di monitorare i cani vaccinati con CaniLeish® per esaminare la cinetica della r...

Venerdì, 26 Febbraio 2021

Ruolo degli animali selvatici nella trasmissione dei parassiti di interesse sanitario

Scritto da

  • Nel 73,8% degli animali è stato rilevato almeno un endoparassita e il 19,2% era infestato da ectoparassiti
Red Fox - Vulpes vulpes, sitting up at attention, direct eye contact, a little snow in its face, tree bokeh in backgroundL'urbanizzazione e l'invasione delle aree urbane da parte della fauna selvatica, così come le attività ricreative dell’uomo, creano diverse interfacce fauna selvatica-animale domestico-uomo, aumentando il rischio di spillover di parassiti (zoonotici) dai cicli silvestri a quelli domestici e sinantropici. Questo studio ha valutato la pre...

Venerdì, 29 Gennaio 2021

Indagine sulle malattie trasmesse da vettori in gatti randagi del Nord Italia

Scritto da

  • Valutare la diffusione di agenti patogeni trasmessi da artropodi vettori in gatti randagi della regione Emilia-Romagna
Stray catI gatti possono essere colpiti da un'ampia gamma di agenti patogeni trasmessi da artropodi vettori (arthropod-borne pathogens, ABP) di interesse medico e veterinario.Nel presente studio sono stati ottenuti 85 campioni di sangue da gatti randagi della regione Emilia-Romagna tra febbraio 2018 e ottobre 2019. Inotre, sono state raccolte le zecche (n = 28) che venivano rinvenute sui gatti esaminati. Sono stati quindi applicati metodi sierologici e molecolari per la...

Mercoledì, 13 Gennaio 2021

Indagine sulle infezioni da endoparassiti nel cane e percezione da parte del proprietario

Scritto da

  • Valutare la prevalenza di endoparassiti nei cani di proprietà e indagare i fattori di rischio associati all’infezione
Dogs and humansLe infezioni da endoparassiti sono comuni nel cane. Alcuni di questi parassiti sono potenzialmente zoonotici e costituiscono quindi un problema di sanità pubblica. Nel presente studio è stata condotta un'indagine su 26 strutture veterinarie di Belgio e Paesi Bassi per valutare la prevalenza di endoparassiti nei cani di proprietà di età superiore ai 6 mesi; un ulteriore obiettivo era quello di indagare i fattori di rischio associati all'infezione ...

Mercoledì, 13 Gennaio 2021

Infezione da Toxoplasma gondii nel bovino

Scritto da

  • Descrivere la prevalenza, la malattia clinica, l’epidemiologia e i rischi per la sanità pubblica delle infezioni da T. gondii nei bovini
BovineLe infezioni da Toxoplasma gondii sono comuni negli esseri umani e negli animali in tutto il mondo. Le due principali modalità di trasmissione del parassita sono rappresentate dall’ingestione di cibo o acqua contaminati da oocisti escrete da gatti infetti o dall'ingestione di carne cruda o poco cotta contenente cisti tissutali di T. gondii. La prevalenza di T. gondii vitale è maggiore nel suino e nell'agnello piuttosto che nel bovino. Nell'ultimo decennio, sono st...

Lunedì, 07 Dicembre 2020

Rilievi ecografici in corso di cisticercosi viscerale acuta negli agnelli

Scritto da

  • L’esame ecografico del fegato risulta può permettere di ottenere una diagnosi intra-vitam di cisticercosi acuta negli agnelli
US Lambs LiverLa cisticercosi causata da cysticercus tenuicollis è un'infezione da metacestodi che colpisce diverse specie di ungulati. Essa è causata dallo stadio larvale di Taenia hydatigena, una tenia intestinale nei cani e nei canidi selvatici. Nell'ospite intermedio, i cisticerchi maturi si trovano solitamente nell'omento, nel mesentere e nel peritoneo, e meno frequentemente nella pleura e nel pericardio. Le larve migratrici si trovano principalmente nel pare...

Mercoledì, 07 Ottobre 2020

Prevalenza della dirofilariosi nel cane e nel gatto

Scritto da

  • La prevalenza dell’infezione da D. immitis non è risultata essere significativamente diversa in cani e gatti a rischio
HW disease CatI capisaldi della diagnosi di filariosi cardiopolmonare (heartworm, HW) nel cane sono la rilevazione degli antigeni circolanti rilasciati dalle femmine adulte di Dirofilaria immitis o la visualizzazione delle microfilarie nel sangue intero. Questi test sono meno sensibili nel gatto a causa della risposta immunitaria felina che porta a un basso numero di parassiti adulti; tuttavia, anche i test anticorpali per la filariosi cardiopolmonare sono autorizzati per l'uso nel gatto. G...

Venerdì, 18 Settembre 2020

Trattamento e follow-up della leishmaniosi in un furetto

Scritto da

  • Utilizzo di un protocollo terapeutico con antimoniato di meglumina e allopurinolo
ferret1Attualmente l'infezione da Leishmania infantum, il suo trattamento e il follow-up non sono stati descritti in animali domestici diversi da cani e gatti.Il presente articolo descrive il trattamento anti-Leishmania e il follow-up di un furetto (Mustela putorius furo) con diagnosi di leishmaniosi....

Pagina 1 di 20

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.