Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6888 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Parassitologia

Parassitologia (264)

Lunedì, 29 Giugno 2020

Mieloencefalite protozoaria equina

  • La somministrazione di olio di mais in combinazione al Ponazuril aumenta l’efficacia del trattamento
mvcglIl Ponazuril è un farmaco attualmente impiegato per il trattamento della mieloencefalite protozoaria equina (EPM, equine protozoal myeloencephalitis).Gli autori di questo studio ipotizzano che la somministrazione di tale molecola in associazione all’olio di mais possa aiutare ad ottenere delle concentrazioni maggiori di Ponazuril sia nel siero che nel liquido cerebrospinale (CSF, cerebrospinal fluid)....

Lunedì, 18 Maggio 2020

Diagnosi di Tritrichomonas foetus nel gatto

  • La tecnica di campionamento influenza il risultato della PCR
tritrichomonasLa reazione a catena della polimerasi (PCR, polymerase chain reaction) fecale è considerata la metodica più sensibile per la diagnosi di infezione da Tritrichomonas foetus, ma i risultati potrebbero essere influenzati dalla tecnica di raccolta delle feci e dall'uso precedente di farmaci antimicrobici.Questo studio retrospettivo ha indagato la presenza di un’associazione tra la tecnica di raccolta delle feci, o l’anamnesi farmacologica, e i risultati della PCR fecale per T. fo...

Venerdì, 28 Febbraio 2020

Troglostrongilosi nel gatto: trattamento

  • La formulazione spot-on moxidectina/imidacloprid ha dimostrato il 100% dell’efficacia
trogliIl Troglostrongylus brevior è un parassita polmonare dei felidi selvatici, recentemente riconosciuto come agente di grave malattia respiratoria anche nei gatti domestici dei paesi del Mediterraneo e dei Balcani. Tuttavia, le informazioni sulle opzioni terapeutiche per la troglostrongilosi felina sono ancora scarse.Lo scopo di questo studio era quello di valutare l'efficacia della formulazione spot-on contenente 1% p/V di moxidectina e 10% p/V di imidacloprid nel trattamento dell’infezione da T....

Venerdì, 25 Ottobre 2019

Sopravvivenza dell’Aelurostrongylus abstrusus nelle lettiere per gatti

  • Il numero di larve vitali diminuisce col passare del tempo
letteiIl potere disidratante delle lettiere per gatti può ridurre la vitalità delle larve di primo stadio (L1) dei parassiti polmonari, rendendo più difficile la diagnosi coprologica.L’obiettivo di questo studio consisteva nel valutare l'effetto delle lettiere più comunemente utilizzate sulla sopravvivenza delle L1 di Aelurostrongylus abstrusus....

Venerdì, 27 Settembre 2019

Strongilosi polmonare nel gatto

  • Sieroprevalenza in una popolazione di gatti provenienti da aree endemiche dell'Italia
aelurocatAelurostrongylus abstrusus (Nematoda, Metastrongyloidea) è un parassita polmonare presente in tutto il mondo che causa polmonite nei gatti. Ad oggi, l’esame coprologico con il metodo di Baermann, che permette l’isolamento delle larve al primo stadio, è la tecnica più utilizzata per diagnosticare l'infezione da A. abstrusus, sebbene la sua sensibilità e specificità possano essere compromesse da diversi fattori.Recentemente è stato sviluppato, come test diagnostico alternativo, un sa...

Mercoledì, 10 Luglio 2019

Antielmintici nell’allevamento caprino

  • Scadente efficacia per molti dei principi attivi comunemente impiegati
apraQuesto studio condotto nel nord Italia mirava a valutare l'efficacia degli antielmintici nelle capre allevate in condizioni di allevamento in montagna.In 8 allevamenti di capre (n = 143 animali), è stata valutata la riduzione della conta delle uova fecali (FECR, faecal egg count reduction) dopo l’esecuzione di un trattamento antielmintico di routine. Inoltre, in 5 allevamenti di capre (n = 135 animali) è stato condotto un test di FECR in condizioni controllate somministrando formulazioni orali di ...

Venerdì, 10 Maggio 2019

Efficacia antiparassitaria contro i nematodi polmonari

  • Si consiglia di tenere i gatti in casa e di smaltire le loro feci nei 10 giorni post-trattamento
snailAelurostrongylus abstrusus e Troglostrongylus brevior sono nematodi che hanno la lumaca come ospite intermedio e che determinano malattie respiratorie nei gatti infetti. In letteratura sono disponibili scarse informazioni riguardo la dispersione delle larve L1 da parte dell’ospite definitivo e la loro infettività nei confronti della lumaca a seguito di trattamenti antielmintici somministrati ai gatti.L’obiettivo di questo studio era quello di indagare l’efficacia di 2 prodotti antiparassitari...

Mercoledì, 13 Marzo 2019

Un test PCR per il rilevamento di Giardia intestinalis e Tritrichomonas fetus

  • Il test è dotato di performance buone nei confronti di G. intestinalis e scarse nei confronti di T. fetus
ttfGiardia intestinalis e Tritrichomonas fetus sono 2 protozoi che di frequente parassitano il tratto gastrointestinale dei gatti domestici. Dal momento che il trattamento di questi due parassiti è differente, è fondamentale confermare la presenza di uno o entrambi gli agenti patogeni prima di decidere la terapia da intraprendere.In questo studio sono state valutate le performance di un test basato sulla PCR real-time (Small Animal Diarrhoea panel), che rileva il DNA sia di G. intestinalis che di T. fetu...

Mercoledì, 06 Marzo 2019

Aspetti epidemiologici dell’aelurostrongilosi nella specie felina

  • Sia i fattori ambientali che alcune caratteristiche individuali influenzano la diffusione del parassita
aeluroL’Aelurostrongylus abstrusus è un nematode della specie felina diffuso in tutto il mondo. I gatti infetti manifestano segni clinici molto variabili, talvolta lievi (secrezione nasale o tosse), talvolta molto gravi (serie difficoltà respiratorie).Gli scopi di questo studio sieroepidemiologico erano quello di definire la prevalenza dell’infezione sostenuta da A. abstrusus nei gatti in Svizzera, individuare potenziali fattori di rischio e valutare la distribuzione biogeografica al fine di indag...

Mercoledì, 20 Febbraio 2019

Dermatofitosi nel gatto: è possibile la decontaminazione ambientale?

  • La decontaminazione degli ambienti in cui hanno vissuto gatti affetti da Microsporum canis è possibile
microsporumLa dermatofitosi è una malattia micotica della cute. Una componente fondamentale del trattamento è la pulizia e la disinfezione dell'ambiente per evitare risultati falsi positivi dovuti alla persistenza del fungo nell’ambiente. Tuttavia, è opinione piuttosto diffusa che la decontaminazione delle case sia difficile o, addirittura, impossibile.Sono state identificate 70 case-famiglia affidatarie in cui gatti infetti da Microsporum canis avevano vissuto per diversi periodi di tempo. Gl...

Pagina 1 di 19

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.