Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7040 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 359

Parassitologia

Parassitologia (266)

Venerdì, 13 Gennaio 2017

Baylisascaris spp. nelle moffette d’affezione

  • Positivo il 25% dei soggetti di varie regioni europee analizzati
baliLa moffetta striata (Mephitis mephitis) è un animale carnivoro popolare sia negli zoo sia nelle abitazioni, dove è tenuta come animale d’affezione. Questi piccoli carnivori sono considerati gli ospiti definitivi principali del nematode Baylisascaris columnaris. Uno studio ha valutato la presenza di Baylisascaris spp. nelle moffette striate tenute come animali d’affezione o in zoo privati in alcune aree europee.Si utilizzavano i dati copromicroscopici di due laboratori, uno in Italia e ...

Mercoledì, 14 Dicembre 2016

Ixodes ricinus: il cane domestico ospite degli stadi larvali nella Alpi italiane

  • I carnivori, insieme ai roditori, erano gli ospiti più comuni delle ninfe delle zecche ovine in un’indagine effettuata nei boschi trentini
questing i ricinus1In Europa, Ixodes ricinus è il principale vettore di una varietà di patogeni zoonosici acquisiti attraverso il pasto di sangue effettuato su un ospite vertebrato. La definizione dei principali ospiti delle zecche in una determinata area è importante per pianificare gli interventi di sanità pubblica. In uno studio è stata implementata l’efficacia temporale ed economica di un protocollo HRMA per l’analisi del pasto di sangue util...

Lunedì, 05 Dicembre 2016

Hymenolepis spp nei roditori d’affezione in Italia

  • H. nana nel 14% circa degli animali analizzati, soprattutto ratti
rodUno studio descrive la prima indagine sull’infezione da Hymenolepis spp. nei roditori d’affezione in Italia.  Si prelevavano campioni fecali freschi da 172 roditori d’affezione: cavie (Cavia porcellus; n = 60), scoiattoli (Callosciurus finlaysonii, Callosciurus prevosti, Tamias striatus, Tamias sibiricus, Sciurus calorinensis; n = 52), criceti (Phodopus campbelli, Mesocricetus auratus; n = 30), cincilla (Chinchilla lanigera; n = 13), rat...

Lunedì, 28 Novembre 2016

Dinamiche di ascaridi e strongili nel puledro

  • Influenza di età e sesso dell’animale e stagione e anno di nascita sulle conte fecali e intestinali
eggsIl controllo dei parassiti nel puledro è di importanza cruciale a causa dell’elevata suscettibilità alle infestazioni e alle malattie parassitarie nei soggetti di questo gruppo d’età. I puledri sono comunemente co-infestanti da strongili ed ascaridi, fatto che complica le strategie di controllo antiparassitarie. Uno studio ha rivisto retrospettivamente le cartelle necroscopiche dei puledri nati in una mandria mantenuta in una struttura universitaria e non sott...

Lunedì, 21 Novembre 2016

Tritrichomonas foetus nei gatti provenienti da ambienti densamente popolati

  • Il parassita identificato nel 38,7% dei soggetti con anamnesi di diarrea cronica
tri1Tritrichomonas foetus è un protozoo parassita recentemente riconosciuto come causa di diarrea cornica nel gatto domestico. La trasmissione dell’infezione avviene attraverso la via oro-fecale per contatto diretto tra gli animali. Conseguentemente, la tricomoniasi felina ha maggiori probabilità di interessare ambienti con più animali.Uno studio ha valutato la presenza di T. foetus e di alcuni fattori di rischio associati in gatti che avevano vissuto in ambienti de...

Mercoledì, 19 Ottobre 2016

Coccidi surrenalici nella tartaruga liuto

  • Le sequenze identificate formano un clade all’interno della famiglia Eimeriidae
dermoNei preparati istologici delle ghiandole surrenali di 17 tartarughe liuto (Dermochelys coriacea) adulte o subadulte trovate morte o moribonde lungo le coste in Nordamerica erano distribuiti corpi tondeggianti di diametro di 250-300 μm composti da una capsula esterna e da cellule multinucleate di grosse dimensioni che circondavano una massa centrale di materiale acellulare. Si sospettava un’eziologia protozoaria sulla base di alcune similitudini con i coccidi, be...

Venerdì, 07 Ottobre 2016

E. multilocularis: distribuzione geografica e prevalenza negli animali della UE e paesi adiacenti

  • Gli ospiti definitivi e intermedi in una metanalisi degli studi dal 1900 a oggi
Echinococcus multilocularis adultUno studio ha effettuato una revisione sistematica della distribuzione geografica di Echinococcus multilocularis negli ospiti definitivi e intermedi nell’Unione Europea (UE) e nei paesi adiacenti (AC). È stata evidenziata l’importanza relativa delle differenti specie ospiti nel ciclo vitale del parassita e sono state identificate le lacune nella conoscenza di tali ospiti. Si ricercavano in 6 database gli ...

Venerdì, 29 Luglio 2016

Malaria: odori emessi dal pollame repellenti per le zanzare

Scritto da

  • Meno Anopheles catturate nelle trappole contrassegnate dagli odori del piumaggio del pollame
Malaria: odori emessi dal pollame repellenti per le zanzareGli odori emessi dal pollame sono repellenti per le zanzare. Questo aspetto potrebbe essere sfruttato per prevenire la malaria nell’uomo, trasmessa principalmente attraverso il morso di zanzare Anopheles infettate con il plasmodio della malattia. Le zanzare scelgono la specie ospite su cui nutrirsi principalmente attraverso l’olfatto. Uno studio ha quindi indagato quali specie animali preferisse, in base agli odori emessi, Anopheles arabiensis, comune vettore...

Lunedì, 25 Luglio 2016

Fauna elmintica intestinale della beccaccia in Italia

  • Infestati da almeno una specie di elminta il 93% circa dei soggetti analizzati
...

Mercoledì, 20 Luglio 2016

Emoparassiti in cornacchie grigie nel Nord Italia

  • Alta incidenza di infestazione ma assenza di lesioni anatomoistopatologiche in 47 soggetti abbattuti in Piemonte
Emoparassiti in cornacchie grigie nel Nord ItaliaGli emoparassiti e i loro effetti sulle cornacchie grigie (Corvus corone cornix...

Pagina 4 di 19

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.