Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6969 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Anestesiologia

Anestesiologia (141)

Mercoledì, 09 Settembre 2020

Effetto del propofol sui parametri biochimici nel gatto

Scritto da

  • Studio prospettico condotto su 10 gatti sani
ffbaa76b391657a676e916349d3a8ec80f568133 450x299Lo scopo del presente studio era valutare il profilo lipidico e alcuni parametri biochimici nei gatti sottoposti a due diverse durate di anestesia con propofol.Sono stati valutati i seguenti parametri sierici: trigliceridi, colesterolo totale, high-density lipoprotein (HDL), low-density lipoprotein (LDL), very-low-density lipoprotein (VLDL), lipasi, amilasi, aspartato aminotransferasi (AST), alanina aminotrans...

Lunedì, 27 Luglio 2020

Castrazione in campo degli asinelli

  • Studio sull’efficacia della combinazione xilazina-alfaxalone nel determinare un’anestesia adeguata
ascastL’obiettivo di questo studio prospettico era quello di valutare gli effetti anestetici e cardiopolmonari dell'anestesia con xilazina-alfaxalone nei puledri di asini sottoposti a castrazione “in campo”.Sono stati inclusi 7 asini, la cui età mediana era di 12 settimane (da 10 a 26), e il peso mediano era di 47,3 kg (da 37,3 a 68,2). I soggetti hanno ricevuto xilazina (1 mg/kg) per via endovenosa (IV) seguita, a 3 minuti di distanza, da alfaxalone (1 mg/kg) IV. Dosi aggiuntive di xilazina (0,5...

Venerdì, 24 Luglio 2020

Tramadolo intranasale nel cane

  • Farmacocinetica ed efficacia analgesica nei cani sottoposti ad ovarioisterectomia
INL’obiettivo di questo studio clinico randomizzato in cieco era quello di valutare l'efficacia analgesica e la farmacocinetica del tramadolo intranasale (IN) in 30 cagne sottoposte ad ovarioisterectomia.I 30 soggetti sono stati assegnati in modo randomizzato a uno dei tre gruppi di trattamento (10 cani per gruppo): tramadolo IN 4 mg/kg (gruppo T-IN), tramadolo IV 4 mg/kg (gruppo T-IV) e metadone IV 0,2 mg/kg (gruppo M). I farmaci sono stati somministrati al momento dell'estubazione. In momenti prestabili...

Venerdì, 17 Luglio 2020

Xilazina e remifentanil per la sedazione del cavallo

  • Indagine sugli effetti comportamentali e cardiopolmonari dell’infusione endovenosa a velocità costante
sedcavL'obiettivo di questo studio era quello di valutare gli effetti comportamentali e cardiopolmonari di un'infusione endovenosa a velocità costante (CRI, constant rate infusion) di xilazina e remifentanil per la sedazione nei cavalli.Dieci cavalli sani hanno ricevuto un bolo di xilazina (0,8 mg/kg EV) seguito, a distanza di 3 minuti, da una CRI (della durata di 60 minuti) di xilazina (0,65 mg/kg/h) e remifentanil (6 μg/kg/h). Sono stati valutati l’effetto sedativo, l'atassia e le variabili cardio...

Lunedì, 06 Luglio 2020

Analgesia epidurale caudale nelle cavalle

  • Indagine sugli effetti di dexmedetomidina, bupivacaina e della loro combinazione
epidcaudcabL'obiettivo dello studio era quello di confrontare gli effetti e la durata dell’analgesia perineale ottenuta mediante l’iniezione epidurale caudale di bupivacaina (BP), di dexmedetomidina (DEX) o di una combinazione di bupivacaina e dexmedetomidina nelle cavalle.Sono state utilizzate sei cavalle da sella di peso compreso tra 330 e 380 kg e di età compresa tra 10 e 15 anni. Ogni cavalla ha ricevuto tre trattamenti: 0,04 mg/kg di BP allo 0,25% (gruppo BP), 2 μg/kg di DEX (gruppo DEX)...

Lunedì, 25 Maggio 2020

Anestesia epidurale nelle pecore

  • L’associazione di dexmedetomidina e lidocaina determina un migliore effetto antinocicettivo
anestesia epiduraleQuesto studio ha voluto indagare gli effetti cardiorepiratori, sedativi e antinocicettivi della combinazione dexmedetomidina-lidocaina somministrata tramite iniezione epidurale lombosacrale nelle pecore.Sono stati incluse 6 pecore di razza Santa Inês; l’età media era di 16 ± 6 mesi e il peso medio era di 42,2 ± 5,7 kg. L’anestesia epidurale è stata effettuata utilizzando 3 diversi protocolli: L, lidocaina (1,2 mg/kg); D, dexmedetomidina (2,5 μg/kg); DL, dexmedet...

Lunedì, 18 Maggio 2020

Nuovo protocollo perianestesiologico nei cani brachicefali

  • Riscontrata una minore frequenza di rigurgito postoperatorio
anestesiaUno studio ha indagato se l’introduzione di un determinato protocollo perianestesiologico standardizzato comportasse una ridotta incidenza di rigurgito postoperatorio, polmonite e difficoltà respiratoria nei cani brachicefalici sottoposti ad anestesia generale per la chirurgia delle vie aeree.È stato seguito un protocollo perianestesiologico che includeva la somministrazione preoperatoria di metoclopramide e famotidina, l'uso limitato di oppioidi e il ricovero dei pazienti nell'unità di...

Venerdì, 08 Maggio 2020

Anestesia epidurale caudale nei gatti con ostruzione uretrale

  • Procedura sicura che riduce la richiesta di anestetici endovenosi e fornisce un’analgesia più prolungata
epidcaudcatL’obiettivo di questo studio prospettico, in doppio cieco, randomizzato, controllato era quello di indagare l'efficacia e la sicurezza dell’anestesia epidurale caudale nei gatti con ostruzione uretrale (OU).Lo studio ha coinvolto 88 gatti maschi con OU suddivisi, in maniera randomizzata, in 3 gruppi: anestesia epidurale con bupivacaina (BUP, n=33), anestesia epidurale con bupivacaina-morfina (BUP/MOR, n=28), e un gruppo di controllo (CTRL, n=30). Il tempo impiegato per eseguire l'epi...

Lunedì, 20 Aprile 2020

Alfa-2-agonisti nei cavalli con disregolazione insulinica

  • Per limitare il fenomeno dell’iperinsulinemia da rimbalzo preferire la detomidina alla xilazina
blazefaceNei cavalli senza disturbi metabolici, gli alfa-2-agonisti sopprimono la secrezione di insulina, causando un’iperglicemia transitoria e un’iperinsulinemia “da rimbalzo”. Questi effetti degli alfa-2-agonisti potrebbero avere una rilevanza clinica nei cavalli con disregolazione dell'insulina (ID, insulin dysregulation).L’obiettivo di questo studio crossover randomizzato era quello di indagare gli effetti degli alfa-2-agonisti sulla dinamica dell'insulina e del glucosio nei cavalli co...

Venerdì, 10 Aprile 2020

Risveglio assistito con corde nel cavallo

  • L'assistenza con corde testa-coda riduce i rischi associati al risveglio
testacodaL’obiettivo di questo studio clinico randomizzato, prospettico era quello di confrontare il numero di tentativi di assumere la stazione quadrupedale, la durata e la qualità del risveglio e, infine, l’incidenza di lesioni associate al risveglio tra cavalli sottoposti a risveglio assistito da corde testa-coda e cavalli con risveglio non assistito.Sono stati inclusi 301 cavalli sani (305 risvegli totali) sottoposti a interventi di chirurgia elettiva assegnati in modo casuale al risveglio a...

Pagina 1 di 11

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.