Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6773 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Anestesiologia

Anestesiologia (131)

Mercoledì, 11 Marzo 2020

Effetto del maropitant EV sulla pressione sanguigna

  • Riduce significativamente la pressione arteriosa durante l'anestesia inalatoria, soprattutto nei pazienti premedicati con acepromazina
anesL’obiettivo di questo studio sperimentale cross-over era quello di valutare gli effetti della somministrazione endovenosa di maropitant sulla pressione arteriosa in cani sani svegli e negli stessi cani in condizioni di anestesia generale.Otto Beagle adulti sani hanno ricevuto Maropitant (1 mg/kg) per via endovenosa nelle seguenti condizioni: 1) svegli con monitoraggio della pressione arteriosa non invasivo (ScNIBP), 2) svegli con monitoraggio della pressione arteriosa invasiva (ScIBP), 3) premedicat...

Lunedì, 24 Febbraio 2020

Tiletamina-zolazepam nel gatto

  • Effetti sedativi e fisiologici del tiletamina-zolazepam dopo somministrazione buccale nella specie felina
sedcatLo scopo di questo studio crossover randomizzato, in cieco era quello di descrivere gli effetti sedativi e alcuni effetti fisiologici dell’associazione tiletamina-zolazepam dopo somministrazione buccale nella specie felina.Lo studio ha incluso 7 gatti europei a pelo corto sani; ciascuno ha ricevuto due dosi di tiletamina-zolazepam: una volta a basso dosaggio (BD; 5 mg/kg di ciascun principio attivo) e una volta ad alto dosaggio (AD; 7,5 mg/kg di ciascun principio attivo). Prima della somministra...

Venerdì, 31 Gennaio 2020

Risveglio dall’anestesia nel cavallo

  • Due sedazioni a confronto per migliorare la qualità del risveglio ed evitare traumatismi
anestromifidesofNel cavallo, al termine di un’anestesia inalatoria, viene comunemente somministrata una sedazione al fine di migliorare la qualità del risveglio e ridurre il rischio di lesioni traumatiche.L’obiettivo di questo studio clinico prospettico, randomizzato, mascherato era quello di valutare se la dexmedetomidina migliora la qualità del risveglio dall'anestesia con sevoflurano confrontandola con una dose precedentemente studiata di romifidina....

Mercoledì, 22 Gennaio 2020

Effetto sedativo dell’alfaxalone nel coniglio

  • Da solo o associato alla dexmedetomidina per ottenere rispettivamente una sedazione moderata o profonda
cte rabbitLo scopo di questo studio era quello di studiare il profilo farmacocinetico e gli effetti dell’alfaxalone dopo somministrazione endovenosa (EV) e intramuscolare (IM) nel coniglio e, inoltre, valutare la presenza di un’eventuale interazione con la dexmedetomidina.Per lo studio sono stati impiegati 5 conigli bianchi della Nuova Zelanda secondo un disegno crossover in cieco e randomizzato, con un periodo di washout di 2 settimane. Ad ogni soggetto sono state somministrate una singola dose...

Lunedì, 16 Dicembre 2019

Protocolli anestetici nei gatti sottoposti ad orchiectomia

  • Nessuna differenza tra buprenorfina e butorfanolo; quest’ultimo, però, assicura una maggiore profondità anestetica
orchiectomyLo scopo di questo studio era quello di confrontare gli effetti del butorfanolo e della buprenorfina, come parte di un protocollo analgesico multimodale, sul risveglio e l'analgesia nei gatti sottoposti a orchiectomia.In uno studio clinico prospettico, randomizzato, in cieco, 47 gatti maschi adulti sono stati assegnati in modo casuale a ricevere butorfanolo (0,3 mg/kg, n=24) o buprenorfina (0,02 mg/kg, n=23) in combinazione con dexmedetomidina (25 μg/kg) e alfaxalone (2 mg/kg) come sing...

Mercoledì, 30 Ottobre 2019

Effetti dell'anestesia in decubito dorsale nel cavallo

  • A differenza del decubito laterale, non sono stati osservati cambiamenti clinicamente rilevanti nella citologia delle vie aeree
dorsal recumNel cavallo una delle potenziali complicazioni conseguenti all'anestesia generale è la polmonite. È stato dimostrato che l'anestesia induce un aumento della conta dei neutrofili nel liquido di lavaggio broncoalveolare (BALF, bronchoalveolar lavage fluid) quando la procedura viene eseguita in decubito laterale, ma non vi sono studi che abbiano indagato cosa succeda in decubito dorsale.L’obiettivo primario di questo studio crossover osservazionale era quello di determinare quando l'i...

Mercoledì, 23 Ottobre 2019

Broncoscopia e complicazioni peri-anestesiologiche nel gatto

  • La desaturazione rappresenta la complicazione più frequente
broncoscopy catLo scopo di questo studio retrospettivo consisteva nel riportare l'incidenza delle complicanze anestesiologiche associate alla broncoscopia nella specie felina.Sono state revisionate le cartelle anestesiologiche e il database elettronico dei gatti sottoposti a broncoscopia in due ospedali universitari tra Gennaio 2013 e Dicembre 2015....

Venerdì, 04 Ottobre 2019

Qualità del risveglio dall’anestesia

  • L’induzione con ketamine+diazepam, rispetto a quella con propofol, si associa ad un risveglio più tranquillo
risvanestL’obiettivo di questo studio era quello di valutare la qualità del risveglio dall’anestesia in cani sottoposti a chirurgia ortopedica in cui l’induzione fosse stata effettuata con propofol o con una combinazione di ketamina e diazepam.Sono stati arruolati sessanta cani sottoposti a procedure ortopediche elettive ad un singolo arto. I cani sono stati randomizzati in 2 gruppi: il Gruppo P prevedeva l'induzione con propofol (4 mg/kg); il gruppo KD prevedeva l’induzione con ketamina (5 ...

Lunedì, 01 Luglio 2019

Anestesia topica in corso di ovariectomia laparoscopica nelle cavalle

  • La somministrazione topica di mepivacaina fornisce un’analgesia simile all'inoculazione nel peduncolo ovarico
lapa aove richL’obiettivo di questo studio prospettico randomizzato, in cieco, controllato con placebo era quello di confrontare la risposta al dolore in cavalle sottoposte ad ovariectomia laparoscopica monolaterale in stazione a seconda che ricevessero una anestesia topica o inoculata nel peduncolo ovarico.Quindici cavalle sane sono state sottoposte ad ovariectomia paralombare destra o sinistra per via laparoscopica. Le fattrici sono state divise in due gruppi di trattamento e volumi uguali d...

Mercoledì, 27 Marzo 2019

Anestesia e sue complicanze durante l'ipofisectomia di gatti acromegalici

  • L’incidenza di complicazioni intraoperatorie è elevata ma la mortalità nelle prima 24 ore è solo dell’8%
acromegaliaUno studio retrospettivo ha descritto la gestione anestesiologica e le complicazioni peri-anistetiche incontrate in corso di intervento di ipofisectomia in gatti acromegalici.Sono state revisionate le cartelle anestesiologiche e le caratteristiche cliniche di 37 gatti acromegalici sottoposti ad intervento di ipofisectomia. É stata indagata la presenza di eventuali relazioni tra dati demografici dei pazienti, gestione anestesiologica e complicazioni durante il periodo perioperatorio....

Pagina 1 di 10

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.