Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6423 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Altro

Altro (531)

Lunedì, 20 Maggio 2019

Posizionamento del sondino esofago-digiunale

  • Nuova tecnica mini-invasiva per il posizionamento fluoroscopico filo-guidato nel cane e nel gatto
fluoroL’obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di descrivere l'impiego clinico di una nuova tecnica mini-invasiva per il posizionamento fluoroscopico filo-guidato di un sondino esofago-digiunale nel cane e nel gatto. Lo studio è stato condotto su 18 cani e 2 gatti con intolleranza o controindicazioni all'alimentazione gastrica sottoposti a un tentativo di posizionamento fluoroscopico filo-guidato di un sondino esofago-digiunale. Di ciascun paziente sono state raccolte informazioni relativamente al p...

page 1A dicembre 2018 l’ANMVI (Associazione Italiana Medici Veterinari Italiani) ha condotto una indagine quantitativa, tramite interviste telefoniche effettuate con Sistema C.A.T.I. (Computer Aided Telephone Interview) e conforme al codice ESOMAR (European Society for Opinion and Marketing Research), su un campione rappresentativo delle famiglie italiane che possiedano un animale domestico (esclusi pesci e invertebrate) e che abbiano instaurato un rapporto di cura e consulenza con i veterinari. La fi...
dairy vaccinationLa selezione di ceppi batterici resistenti è una evenienza che sta coinvolgendo il mondo intero; l’abuso o l’impiego scorretto degli antibiotici sta alla base di questa preoccupazione che minaccia la salute pubblica e quella animale. Alcuni paesi europei, come Paesi Bassi, Belgio e Danimarca, hanno adottato metodi per quantificare l’uso di antibiotici nel contesto dell’azienda agricola. Nel 2014, la Società Veterinaria operante nel settore zootecnico (SIVAR) ha lanc...
Lunedì, 04 Marzo 2019

Compliance dei proprietari in corso di trattamenti farmacologici

  • Una revisione sistematica riguardo i fattori che influenzano la compliance dei proprietari di gatti e cani che necessitano di trattamenti farmacologici
ownerLo scopo di questa revisione della letteratura era quello di descrivere e valutare la qualità dell’evidenza relativamente ai fattori che influenzano la compliance dei proprietari di cani e gatti relativamente alle raccomandazioni sui trattamenti farmacologici e, più nello specifico, in quelle situazioni che richiedono la somministrazione di più farmaci. A questo scopo è stata effettuata una ricerca bibliografica (PubMed, CAB Abstracts e Google) al fine di identificare la letteratura pertinent...

Lunedì, 04 Febbraio 2019

Idromorfone o fentanil nella gestione del dolore nella specie canina

  • Le infusioni a velocità costante di idromorfone e fentanil sono similmente efficaci nel trattamento del dolore post-chirurgico o medico nel cane
imagesL’obiettivo di questo studio clinico prospettico, randomizzato, in cieco era quello di confrontare l'efficacia e la qualità dell'analgesia fornita da infusioni a velocità costante (CRI, constant rate infusion) di idromorfone e fentanil nella specie canina. Lo studio ha incluso 29 cani che necessitavano di un'infusione con agonisti μ-oppioidi per la gestione del dolore post-chirurgico o medico. Questi soggetti sono stati randomizzati in due gruppi: al gruppo I è stato somministrato idrossimo...

Lunedì, 14 Gennaio 2019

Plasma ricco di piastrine nella cicatrizzazione delle ferite nel cavallo

  • La formulazione in gel autologo è più efficace nel favorire la cicatrizzazione delle ferite degli arti del cavallo
PRPIl processo di guarigione delle ferite localizzate nelle estremità distali degli arti del cavallo è difficile. Lo scopo di questo studio era quello di valutare l'effetto dell'applicazione del plasma ricco di proteine (PRP) autologo, del PRP omologo e del PRP gel autologo sul processo di cicatrizzazione delle ferite localizzate nella parte distale degli arti del cavallo. In 8 cavalli adulti sani, sono state realizzate chirurgicamente 4 ferite cutanee di 4 cm2 sulla faccia dorsolaterale del terzo meta...

Venerdì, 21 Dicembre 2018

Misurazione della temperatura corporea nel furetto

  • I termometri auricolari sottostimano la temperatura corporea di circa 1 °C rispetto a quelli rettali
2913 smMisurare la temperatura corporea dei furetti mediante termometri rettali è spesso molto stressante e potenzialmente doloroso in quanto può danneggiare la mucosa rettale. Recentemente, i veterinari hanno introdotto l’impiego di termometri auricolari a raggi infrarossi poiché registrano la temperatura in un tempo più breve e sono meno invasivi rispetto ai dispositivi rettali. Questo studio ha confrontato diversi termometri in 27 furetti sani: due termometri auricolari pediatrici, un termome...

Venerdì, 15 Giugno 2018

Ossificazione eterotopica in un furetto

  • Descrizione di un caso di ossificazione eterotopica mesenterica in un furetto maschio di 5 anni
furettoL'ossificazione eterotopica (HO, heterotopic ossification) è una rara condizione caratterizzata da una produzione ossea anomala a carico dei tessuti molli. Sono stati segnalati pochissimi casi di HO negli animali (cani e cavalli) e generalmente questo processo patologico è stato associato ad un evento traumatico. In un case report viene descritto il caso di un furetto europeo (Mustela putorius furo) maschio di 5 anni riferito per anoressia, debolezza generalizzata e perdita di peso. L'esame c...

Lunedì, 04 Giugno 2018

Laserterapia e guarigione delle incisioni chirurgiche nella specie canina

  • I risultati di questo studio non supportano l’utilizzo della LLLT per stimolare la guarigione di ferite e incisioni non complicate
laserUno studio prospettico, mascherato, controllato con placebo ha determinato gli effetti della terapia laser a basso livello (LLLT, low-level laser therapy) sulle ferite chirurgiche nella specie canina. Lo studio è stato condotto su 10 cagne femmine intere sane sottoposte ad intervento di ovariectomia bilaterale dal fianco in cui le brecce chirurgiche sono stati realizzate mediante un punch da biopsia.Le incisioni su ciascun fianco sono state assegnate in modo casuale al gruppo di trattamento (TX) ...

Lunedì, 26 Febbraio 2018

Embolia gassosa associata al catetere venoso nei cavalli ricoverati

Scritto da

  • Mortalità del 19%. Possibili deficit neurologici o aritmie patologiche permanenti
Schermata 2018 02 22 alle 10.26.28L’embolia gassosa venosa è una complicazione potenzialmente fatale dell’utilizzo dei cateteri EV nel cavallo. Ne esistono segnalazioni aneddotiche ma solo pochi casi sono stati descritti in letteratura e la prognosi non è nota. Uno studio multicentrico ha descritto le circostanze, i segni clinici, il trattamento, la progressione e l’esito dell’embolia gassosa venosa in 22 cavalli ricoverati con ins...

Pagina 1 di 38

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.