Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6387 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Altro

Altro (530)

Mercoledì, 05 Aprile 2017

Meno attenti alle cure veterinarie i proprietari di gatti

Scritto da

  • Nessuna visita per il 24% dei gatti negli ultimi 12 mesi, contro il 10% dei cani. Al via questo mese la campagna di sensibilizzazione “Take your cat to the vet” indetta da Royal Canin
royal1I proprietari di gatti sono più disattenti nei confronti della visita veterinaria: il 24% di chi ha un gatto ha infatti dichiarato di non averlo mai portato dal Medico Veterinario negli ultimi 12 mesi. Solo il 10% dei proprietari di cani è nella stessa situazione. Sono i risultati dell’indagine “La propensione degli italiani a portare cani e gatti dal Medico Veterinario” commissionata da Royal Canin alla società di ricerca Squadrati e presentata alla stampa di settore durante il...

Schermata 2017 04 05 alle 08.20.39Nei sauri di piccole dimensioni, la puntura venosa per il prelievo del sangue o per la somministrazione di farmaci è difficoltosa. Una delle sedi comunemente consigliate è la vena coccigea ventrale o laterale ma questa via non dovrebbe essere utilizzata nelle specie che possono andare incontro ad autotomia della coda. Viene consigliata anche la vena addominale ventrale ma il rischio di lacerazioni vascolari...

Mercoledì, 22 Febbraio 2017

Benessere animale: conoscenze e opinioni degli studenti di Medicina Veterinaria italiani

Scritto da

  • Considerato buono il livello di informazioni posseduto. Lacune nelle conoscenze della legislazione attuale
stu1Il benessere animale (AW, animal welfare) è un tema di interesse globalmente crescente e si ritiene che gli studenti di medicina veterinaria debbano mostrare un elevato grado di interesse professionale verso il benessere degli animali. Tuttavia, studi precedenti hanno evidenziato lacune nell’insegnamento dell’AW in diversi paesi, verosimilmente ostacolando le competenze veterinarie in questo campo. Uno studio ha valutato le opinioni degli studenti italiani di Medicina veterinaria nei co...

Lunedì, 30 Gennaio 2017

Standard di cura e sterilizzazione del coniglio d’affezione: conoscenze disomogenee tra i proprietari

Scritto da

  • Veterinari, venditori e professionisti del settore possono promuovere una maggiore consapevolezza e un conseguente maggiore benessere di questi animali
rabbitLa conoscenza della corretta cura degli animali d'affezione da parte dei proprietari influenza la relazione uomo-animale e il benessere degli animali da compagnia. I conigli sono la terza specie animale d’affezione più comune in molte regioni ma l’evidenza di una mancata consapevolezza da parte dei proprietari circa gli standard di cura necessari per questi animali rende importante comprendere il livello di conoscenze dei proprietari e determinare quali sia...

Lunedì, 23 Gennaio 2017

Frequenti le incoerenze tra abstract dei congressi e pubblicazioni finali

Scritto da

  • Differenze sostanziali di design, interventi, esiti, dimensioni del campione nella metà circa degli studi presentati ai meeting ACVS
speaker shutterstock 193539209 435x290Uno studio bibliografico osservazionale ha determinato la frequenza con cui gli abstract presentati ai meeting dell’American College of Veterinary Surgeons (ACVS) dal 2001 al 2008 venissero pubblicati come articoli completi, al fine di identificare le caratteristiche degli abstract associate alla pubblicazione di un articolo full-text finale e di esaminare la coerenza delle informazioni tra abstra...

Venerdì, 13 Gennaio 2017

Steroidi anabolizzanti nel toro: un test di screening sulle ghiandole sessuali accessorie

Scritto da

  • Buona sensibilità ed elevato potere predittivo della quantificazione IHC
Schermata 2017 01 13 alle 10.28.12Uno studio ha analizzato l’espressione immunoistochimica dei recettori del progesterone nella prostata e nelle ghiandole bulbouretrali di 32 tori Charolais di 10-14 mesi di età dopo trattamento con un basso dosaggio di estrogeni. Gli animali venivano divisi in due gruppi: 16 tori (gruppo T) venivano trattati per 71 giorni con una dose terapeutica di trenbolone acetato ed estradiolo mediante impianto sotto...

Lunedì, 07 Novembre 2016

Ulcere del guscio dei cheloni: riparazione con composito dentale nano-ibrido

Scritto da

  • Guarigione del 100% dei soggetti al follow-up a 90 giorni con un composito fotopolimerizzabile
turtLe ulcerazioni del guscio si osservano comunemente nei cheloni e il loro trattamento è solitamente necessario per la risoluzione della patologia. In uno studio è stato utilizzato un composito dentale nano-ibrido fotopolimerizzabile quale materiale di chiusura delle lesioni ulcerative del guscio delle tartarughe. Le lesioni venivano diagnosticate in 33 differenti specie di tartaruga: 14 tartarughe dalle orecchie rosse (Trachemys scripta elegans), 5 tartarughe dalle ...

Venerdì, 22 Luglio 2016

Bambini autistici: stress familiare ridotto in presenza di un cane d'affezione

  • Funzionamento familiare significativamente migliore e riduzione dello stress genitoriale nelle case con un pet
Bambini autistici: stress familiare ridotto in presenza di un cane d'affezioneUno studio ha valutato gli effetti a lungo termine del possesso di un cane d’affezione sul benessere delle famiglie in cui è presente un bambino autistico. Le famiglie che avevano acquisito un cane (gruppo d’intervento; n = 22) mostravano un funzionamento familiare significativamente migliore rispetto alle famiglie di controllo (n = 15, senza cani). Nel gruppo d’intervento era più evidente la riduzione dello stress genitoriale: il 20% de...

Venerdì, 08 Luglio 2016

Linee guida AVMA sulla macellazione “umana” degli animali

  • La prevenzione del dolore e dello stress degli animali destinati alla macellazione in un documento redatto da veterinari ed esperti di scienze ed etica animale
Linee guida AVMA sulla macellazione “umana” degli animaliGli animali devono essere trattati umanamente in ogni stadio della loro vita, incluso il momento dell’induzione della morte, che sia tramite eutanasia, macellazione o per il controllo della popolazione. Le nuove linee guida AVMA per la macellazione umana degli animali (Guidelines for the Humane Slaughter of Animals) hanno l’obiettivo di assicurare che il trattamento degli animali durante ogni stadio della loro vita sia il più possibile umano e rispettoso e...

Mercoledì, 01 Giugno 2016

Differenti le lesioni di cani e gatti vittime di traumi accidentali o di abusi

  • Più lesioni di cranio, denti e artigli e fratture costali nei cani e gatti vittime di abusi. Fratture pelviche, pneumotorace, contusioni polmonari, abrasioni e ferite da scuoiamento nei soggetti investiti
Differenti le lesioni di cani e gatti vittime di traumi accidentali o di abusiGli incidenti automobilistici (motor vehicle accidents, MVA) sono spesso difficili da distinguere dai traumi non-accidentali (non-accidental injury, NAI) (abusi) e i primi sono spesso riferiti per nascondere i secondi. Uno studio retrospettivo caso-controllo della American Society for the Prevention of Cruelty to Animals (ASPCA) ha confrontato gli animali che avevano subito traumi MVA accertati con quelli vittima di NAI accertati. Si rivedevano ...

Pagina 3 di 38

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.