Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6387 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Altro

Altro (530)

Venerdì, 22 Marzo 2013

Benessere del cane, del gatto e della famiglia

  • La prevenzione e il trattamento degli ectoparassiti, della filariosi cardiopolmonare e della salute articolare oggetto di un conferenza stampa tenutasi a Milano
Benessere del cane, del gatto e della famigliaLa neve a marzo inoltrato è stata l’occasione, durante una conferenza stampa lo scorso 18 marzo a Milano, per ribadire con maggior forza alcuni importanti concetti della prevenzione dei principali ectoparassiti e insetti vettori del cane e del gatto: pulci, zecche e zanzare non sono un problema solo della bella stagione ma, a causa dei cambiamenti climatici e del riscaldamento delle case, affliggono gli animali di casa durante tutto l’anno. Lo hanno sottolineato i relator...

Mercoledì, 30 Gennaio 2013

Cosa cercano su Vetpedia i 10.000 veterinari registrati?

Scritto da

  • Uno sguardo alle modalità di consultazione dell’enciclopedia di medicina veterinaria on-line a meno di due anni dall’esordio
Cosa cercano su Vetpedia i 10.000 veterinari registrati?Sono diecimila i medici veterinari registrati su vetpedia a 20 mesi circa dalla sua inaugurazione on-line. Un risultato lusinghiero, tanto per la direzione editoriale quanto per la categoria, che dimostra un forte e costante interesse per l’aggiornamento scientifico. L'enciclopedia on-line di medicina veterinaria edita da ANMVI/EV-Edizioni Veterinarie inaugurata nel maggio 2011,vanta oggi 372 voci, 54 referenti scientifici e 25 settori disciplinari. E diecimila ut...

Venerdì, 07 Dicembre 2012

La medicina forense per identificare i predatori del bestiame

  • Uno studio chiarisce la dinamica degli attacchi in Italia centrale mediante genotipizzazione del DNA salivare dei predatori
La medicina forense per identificare i predatori del bestiameL’identificazione molecolare del DNA salivare viene sempre più frequentemente utilizzata nelle indagini forensi sulla fauna selvatica ed è usata con successo per identificare i predatori del bestiame o chiarire casi di attacchi all’uomo da parte di grossi carnivori. In Europa, la maggior parte dei casi di predazione del bestiame sono attribuiti ai lupi (Canis lupus), anche se sono a volte responsabili i cani randagi; inoltre, false predazioni vengono in al...

Lunedì, 29 Ottobre 2012

RAO equina: prick test o test allergologici in vitro?

  • Performance significativamente migliore del test cutaneo, secondo uno studio
RAO equina: prick test o test allergologici in vitro?Uno studio ha inteso identificare i fattori immunoallergici rilevanti e confrontare il prick test cutaneo (SPT) con i test allergologici in vitro nella caratterizzazione dell’ostruzione ricorrente delle vie aeree (RAO) del cavallo al fine di accertare se la performance del SPT fosse migliore. Si studiavano 40 cavalli di razza Lusitano/incrocio-Lusitano (30 casi di RAO e 10 soggetti di controllo sani). Per la diagnosi si valutavano l’anamnesi clinica, le radiografie ...

Venerdì, 05 Ottobre 2012

Igiene della vacca e della stalla e rischio di SCC elevata

  • Il comportamento di stazione e decubito e la pulizia dell’ambiente influenzano l’igiene dell’animale
Igiene della vacca e della stalla e rischio di SCC elevataLA scarsa igiene della vacca da latte è stata associata a un aumento della conta delle cellule somatiche (SCC) e al rischio di mastite subclinica. Uno studio ha determinato le associazioni tra il comportamento di stazione o decubito delle vacche da latte, l’igiene della stalla, l’igiene della vacca e il rischio di una SCC elevata. Vacche da latte Holstein in lattazione (n=69; 86±51 DIM; parità: 2,0±1,2; medie ± SD), tenute in 1 di 2 gruppi venivano monito...

Lunedì, 24 Settembre 2012

Screening sanitario dei cani anziani

  • Almeno un problema precedentemente non noto nell’80% dei casi valutati in uno studio prospettico
Screening sanitario dei cani anzianiUno studio riporta e valuta i risultati di uno screening dei cani anziani in una struttura first opinion. Lo studio prospettico indagava la salute dei cani di età maggiore di 9 anni raccogliendo l'anamnesi ed effettuando l'esame clinico e le analisi delle urine. Su 45 cani, nell’80% dei casi si identificava almeno un problema precedentemente non riconosciuto; si registravano 353 problemi (media, 7,8 per cane). I proprietari spesso non riconoscevano o segnalavano importanti segni d...

Venerdì, 21 Settembre 2012

Valutazione del timo e della cortisolemia per i trattamenti corticosteroidei illegali nel bovino

  • Modificazioni morfologiche timiche identificate in seguito a due diversi protocolli di promozione della crescita basati sul desametazone
 Valutazione del timo e della cortisolemia per i trattamenti corticosteroidei illegali nel bovinoI corticosteroidi vengono usati illegalmente in molti paesi come promotori di crescita nei vitelli, sia da soli sia in associazione con ormoni sessuali e β-agonisti, soprattutto a basso dosaggio e principalmente per via orale, al fine di migliorare le caratteristiche qualitative delle carcasse e della carne. Uno studio ha valutato l’affidabilità della valutazione istologica del timo e della determinazione del cortisolo...

Mercoledì, 25 Luglio 2012

Aspetti ematologici, ematochimici e istologici del criceto siberiano

  • Possibile predisposizione dei maschi alla glomerulonefropatia progressiva cronica e delle femmine alle cisti della rete ovarii
Aspetti ematologici, ematochimici e istologici del criceto siberianoUno studio ha valutato i campioni biologici di 18 criceti siberiani (Phodopus sungorus) (12 femmine, 6 maschi) di una colonia di soggetti anziani (17-27 mesi). Si determinavano i valori del CBC e i parametri biochimici sierici e si effettuava una valutazione patologica macroscopica e microscopica. I valori di azotemia erano significativamente superiori nei maschi (54,2 ± 14 mg/dl) rispetto alle femmine (35,3 ± 22 mg/dl) ed erano istologicamente correlat...

Venerdì, 20 Luglio 2012

Eritema multiforme e linfoma T epiteliotropo del cavo orale del cane

  • Comune la stomatite ulcerativa. Istologia non sempre diagnostica
Eritema multiforme e linfoma T epiteliotropo del cavo orale del caneUno studio retrospettivo ha descritto i segni clinici, i principali aspetti di laboratorio, le procedure diagnostiche e l’esito dell’eritema multiforme e del linfoma T epiteliotropo del cavo orale in 14 cani. Era frequente la stomatite ulcerativa con alterazioni non significative o soltanto minori dei parametrici ematologici e biochimici sierici. In 7 casi gli aspetti istologici erano diagnostici. L’immunoistochimica distingueva le due malattie in a...

Mercoledì, 27 Giugno 2012

Rischio ambientale da animali geneticamente modificati

  • Dopo la sicurezza di alimenti e mangimi e la salute e il benessere animale, consultazione pubblica EFSA sull’impatto di pesci, insetti, mammiferi e uccelli GM sull’ambiente
Rischio ambientale da animali geneticamente modificatiL’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha avviato una consultazione pubblica concernente una bozza di linee guida sulla valutazione del rischio ambientale (VRA) derivante da animali geneticamente modificati (GM). Il documento, che riguarda in modo particolare i pesci, gli insetti, i mammiferi e gli uccelli GM, illustra i requisiti specifici in materia di dati e la metodologia della VRA per gli animali GM, in vista di eventuali future richieste di auto...

Pagina 8 di 38

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.