Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6463 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Altro

Altro (534)

Mercoledì, 15 Maggio 2013

Vitamina D3 nelle tartarughe esposte a luce solare o artificiale

  • Concentrazione plasmatica significativamente superiore nei soggetti esposti alla luce naturale, in uno studio
Vitamina D3 nelle tartarughe esposte a luce solare o artificialeUno studio ha determinato l’effetto di fonti diverse di radiazioni UVB sulla concentrazione plasmatica di 25-idrossivitamina D3 in 18 tartarughe di Hermann (Testudo hermanni) sane. Le tartarughe venivano esposte alla luce solare in una recinzione posta all’aperto nell’areale geografico naturale di questa specie (n = 6 tartarughe) oppure alla luce di una lampada a vapori di mercurio del tipo “self-ballast” (6) o di una lampada a fluorescenza a emissi...

Lunedì, 29 Aprile 2013

Elevata prevalenza di malattie nel degu d’affezione

  • In uno studio su 300 soggetti, soprattutto patologie dovute a errori alimentari e di allevamento
Elevata prevalenza di malattie nel degu d’affezioneIl degu (Octodon degus) è un piccolo roditore la cui popolarità come pet è in aumento. Uno studio ha descritto la prevalenza di malattia in 300 degu tenuti come pet suddivisi in due gruppi di età (minore e maggiore di 2 anni). Si rivedevano le cartelle cliniche dei degu visitati presso una clinica nel corso di 2 anni. Le patologie più comuni erano: (1) odontopatie acquisite (60,0%), con prevalenza significativamente maggiore negli animali di età più avanzata (P...

Venerdì, 12 Aprile 2013

Vet.journal compie 10 anni!

  • Esattamente dieci anni fa il primo numero. Un servizio di aggiornamento scientifico in medicina veterinaria ancora unico e seguitissimo
Vet.journal compie 10 anni!Dopo 10 anni e 4163 articoli pubblicati Vet.journal si dimostra ancora un servizio di aggiornamento scientifico in medicina veterinaria seguitissimo ed apprezzato. Il giornale registra infatti una media di circa 1000 visitatori unici giornalieri e 25 mila mensili, con una tendenza in continua crescita. La newsletter che segnala via mail le notizie pubblicate raggiunge 20.000 utenti, tra medici veterinari, istituzioni pubbliche, università, studenti, giornalisti, industria. Era l'11 aprile 200...

Lunedì, 25 Marzo 2013

Lesioni, avvelenamenti e punture da parte di pet esotici

  • Un problema medico limitato ma emergente, secondo uno studio inglese
Lesioni, avvelenamenti e punture da parte di pet esoticiUna varietà di vertebrati e invertebrati esotici sono tenuti oggi come animali d’affezione, tra cui pesci, anfibi (per esempio, rane e rospi), rettili (per esempio, tartarughe, coccodrilli, lucertole e serpenti), uccelli, mammiferi (per esempio, primati, zibetti, leoni) e invertebrati (per esempio, ragni, scorpioni e centipedi). Il possesso di alcune di queste specie è in aumento. I dati relativi al 2009-2011 suggeriscono che il numero di case con rettili è aume...

Venerdì, 22 Marzo 2013

Benessere del cane, del gatto e della famiglia

  • La prevenzione e il trattamento degli ectoparassiti, della filariosi cardiopolmonare e della salute articolare oggetto di un conferenza stampa tenutasi a Milano
Benessere del cane, del gatto e della famigliaLa neve a marzo inoltrato è stata l’occasione, durante una conferenza stampa lo scorso 18 marzo a Milano, per ribadire con maggior forza alcuni importanti concetti della prevenzione dei principali ectoparassiti e insetti vettori del cane e del gatto: pulci, zecche e zanzare non sono un problema solo della bella stagione ma, a causa dei cambiamenti climatici e del riscaldamento delle case, affliggono gli animali di casa durante tutto l’anno. Lo hanno sottolineato i relator...

Mercoledì, 30 Gennaio 2013

Cosa cercano su Vetpedia i 10.000 veterinari registrati?

Scritto da

  • Uno sguardo alle modalità di consultazione dell’enciclopedia di medicina veterinaria on-line a meno di due anni dall’esordio
Cosa cercano su Vetpedia i 10.000 veterinari registrati?Sono diecimila i medici veterinari registrati su vetpedia a 20 mesi circa dalla sua inaugurazione on-line. Un risultato lusinghiero, tanto per la direzione editoriale quanto per la categoria, che dimostra un forte e costante interesse per l’aggiornamento scientifico. L'enciclopedia on-line di medicina veterinaria edita da ANMVI/EV-Edizioni Veterinarie inaugurata nel maggio 2011,vanta oggi 372 voci, 54 referenti scientifici e 25 settori disciplinari. E diecimila ut...

Venerdì, 07 Dicembre 2012

La medicina forense per identificare i predatori del bestiame

  • Uno studio chiarisce la dinamica degli attacchi in Italia centrale mediante genotipizzazione del DNA salivare dei predatori
La medicina forense per identificare i predatori del bestiameL’identificazione molecolare del DNA salivare viene sempre più frequentemente utilizzata nelle indagini forensi sulla fauna selvatica ed è usata con successo per identificare i predatori del bestiame o chiarire casi di attacchi all’uomo da parte di grossi carnivori. In Europa, la maggior parte dei casi di predazione del bestiame sono attribuiti ai lupi (Canis lupus), anche se sono a volte responsabili i cani randagi; inoltre, false predazioni vengono in al...

Lunedì, 29 Ottobre 2012

RAO equina: prick test o test allergologici in vitro?

  • Performance significativamente migliore del test cutaneo, secondo uno studio
RAO equina: prick test o test allergologici in vitro?Uno studio ha inteso identificare i fattori immunoallergici rilevanti e confrontare il prick test cutaneo (SPT) con i test allergologici in vitro nella caratterizzazione dell’ostruzione ricorrente delle vie aeree (RAO) del cavallo al fine di accertare se la performance del SPT fosse migliore. Si studiavano 40 cavalli di razza Lusitano/incrocio-Lusitano (30 casi di RAO e 10 soggetti di controllo sani). Per la diagnosi si valutavano l’anamnesi clinica, le radiografie ...

Venerdì, 05 Ottobre 2012

Igiene della vacca e della stalla e rischio di SCC elevata

  • Il comportamento di stazione e decubito e la pulizia dell’ambiente influenzano l’igiene dell’animale
Igiene della vacca e della stalla e rischio di SCC elevataLA scarsa igiene della vacca da latte è stata associata a un aumento della conta delle cellule somatiche (SCC) e al rischio di mastite subclinica. Uno studio ha determinato le associazioni tra il comportamento di stazione o decubito delle vacche da latte, l’igiene della stalla, l’igiene della vacca e il rischio di una SCC elevata. Vacche da latte Holstein in lattazione (n=69; 86±51 DIM; parità: 2,0±1,2; medie ± SD), tenute in 1 di 2 gruppi venivano monito...

Lunedì, 24 Settembre 2012

Screening sanitario dei cani anziani

  • Almeno un problema precedentemente non noto nell’80% dei casi valutati in uno studio prospettico
Screening sanitario dei cani anzianiUno studio riporta e valuta i risultati di uno screening dei cani anziani in una struttura first opinion. Lo studio prospettico indagava la salute dei cani di età maggiore di 9 anni raccogliendo l'anamnesi ed effettuando l'esame clinico e le analisi delle urine. Su 45 cani, nell’80% dei casi si identificava almeno un problema precedentemente non riconosciuto; si registravano 353 problemi (media, 7,8 per cane). I proprietari spesso non riconoscevano o segnalavano importanti segni d...

Pagina 8 di 39

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.