Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7377 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 13 Ottobre 2021

Potenziale infettivo di Mycoplasma hyopneumoniae nella specie suina

Scritto da

  • Durante la fase di infezione cronica, M. hyopneumoniae persisteva fino a tre mesi dopo il trattamento antibiotico
m.hyopneumoniaeMycoplasma hyopneumoniae (M. hyopneumoniae) provoca significative perdite economiche nell'industria suinicola. Farmaci antibatterici con attività contro Mycoplasma spp. sono impiegati per l'attenuazione delle malattie e l'eliminazione dei patogeni. Tuttavia, i veterinari sono spesso in difficoltà nell'individuazione di M. hyopneumoniae mediante PCR dopo il trattamento antibiotico, sollevando così la questione circa il reale potere patogeno di...

Venerdì, 15 Ottobre 2021

Rimozione endoscopio-assistita di un corpo estraneo esofageo in un asino

  • Descrivere il caso di un'ostruzione esofagea causata da un corpo estraneo metallico rimosso mediante guida endoscopica
Asino endoscopiaL'ostruzione esofagea è una patologia comune negli equidi, solitamente causata dall'ostruzione intraluminale con foraggi e/o altro materiale alimentare. Le ostruzioni esofagee possono anche essere causate da corpi estranei; queste ultime sono raramente riportate in letteratura e mancano informazioni riguardo la diagnosi e la gestione di queste condizioni patologiche. Il presente report descrive il caso di un'ostruzione esofagea in un asino causata...

Venerdì, 15 Ottobre 2021

Parametri della coagulazione nei cani con infezione da Angiostrongylus vasorum

  • L'iperfibrinolisi è stata identificata nel 44% dei cani ed era più comune nei soggetti ipocoagulabili e con sanguinamenti patologici
dog with snailL'infezione da Angiostrongylus vasorum è stata associata a coagulopatie inclusa l'iperfibrinolisi. L’obiettivo del presente studio era quello di confrontare i parametri della coagulazione, compresi i parametri di tromboelastometria (ROTEM), in cani con infezione naturale da A. vasorum rispetto ai cani sani.Nei cani inclusi sono state registrate le seguenti variabili: segni clinici, conta leucocitaria, conta piastrinica, ematocrito, test di coagulaz...

Venerdì, 15 Ottobre 2021

Leishmaniosi nel gatto

  • L’obiettivo di questa review era quello di descrivere le attuali conoscenze sulla leishmaniosi felina
Leish CatLa leishmaniosi è la terza più importante malattia trasmessa da vettori nell'uomo, preceduta dalla malaria e dalla filariosi linfatica. La malattia è considerata endemica nelle aree tropicali e subtropicali, dove le temperature più elevate favoriscono lo sviluppo del suo vettore, i flebotomi. Questa zoonosi è causata dall'infezione di protozoi Leishmania spp. e la forma più grave, mucocutanea e viscerale, è determinata da Leishmania infantum, che predomin...

Lunedì, 11 Ottobre 2021

Fattori prognostici nei cavalli con patologie epatiche

  • Valutare il significato prognostico di alcuni parametri epatici e della presenza di fibrosi nelle biopsie epatiche
horseAlcuni parametri biochimici e la presenza di fibrosi nelle biopsie epatiche sono spesso utilizzati come fattori prognostici nei cavalli con insufficienza epatica. L'obiettivo di questo studio multicentrico retrospettivo era quello di determinare se l’entità dell’aumento di parametri come gli acidi biliari (bile acids, BA), la bilirubina diretta e la gamma-glutamiltransferasi (GGT), o la presenza di fibrosi epatica fossero associati alla prognosi nei cavalli con in...

Lunedì, 11 Ottobre 2021

Rottura del legamento crociato craniale nel cane

  • Review sulla biomeccanica articolare, fattori eziopatogenetici e riabilitazione
dog knee sx ChrisStein getty 56a26a2c5f9b58b7d0c9f8d1La rottura del legamento crociato craniale (Cranial cruciate ligament, CrCL) è una delle patologie ortopediche più comuni in medicina veterinaria. Il CrCL svolge un ruolo fondamentale nella stabilità e nella biomeccanica dell'articolazione femoro-tibio-rotulea e una sua alterata funzionalità impatta gravemente sulla qualità della vita dei pazienti. Nel cane, l'indebolim...

Lunedì, 11 Ottobre 2021

Utilizzo dell'omeprazolo nei gatti con malattia renale cronica

  • Valutare l’effetto dell’omeprazolo sull’appetito dei gatti con malattia renale cronica
Cat throwing up AdobeStock 179093612 1 2000x1216I gatti con malattia renale cronica (chronic kidney disease, CKD) mostrano spesso segni clinici come vomito e diminuzione dell'appetito e ricevono frequentemente omeprazolo o altri farmaci acido-soppressori nonostante la mancanza di prove a sostegno del loro uso. L’obiettivo del presente studio era quello di valutare l'effetto dell'omeprazolo, somministrato per via orale (PO) una vo...

Mercoledì, 13 Ottobre 2021

Presentazione clinica e trattamento del sialocele del gatto

Scritto da

  • I pazienti sottoposti a sialoadenectomia non presentavano recidive
sialoLo scopo degli autori di questo studio osservazionale retrospettivo era quello di descrivere la presentazione clinica, il trattamento e l'outcome dei gatti con sialocele.Sono state analizzate retrospettivamente le cartelle cliniche di sette ospedali di riferimento per identificare i gatti con sialocele tra il 2007 e il 2021....

Mercoledì, 13 Ottobre 2021

Dati sulla cistinuria del cane e del gatto

Scritto da

  • La prevalenza in Europa è nettamente maggiore rispetto al Nord America
bulloLo scopo degli autori di questa review era di riassumere le attuali conoscenze sulla cistinuria canina e felina sulla base dei dati disponibili in letteratura. La cistinuria è un difetto metabolico ereditario caratterizzato da un anomalo trasporto intestinale e renale degli aminoacidi in cui sono coinvolti la cistina e gli aminoacidi dibasici ornitina, lisina e arginina (COLA). A un normale pH delle urine, l'ornitina, la lisina e l'arginina sono solubili, ma la cis...

Venerdì, 08 Ottobre 2021

Malattie cardiovascolari nei conigli da compagnia

Scritto da

  • Il tempo di sopravvivenza mediano era inferiore a quello riportato in altre specie
rabbit cuoreL’obiettivo degli autori di questo studio retrospettivo era determinare le caratteristiche epidemiologiche della malattia cardiovascolare nei conigli esaminati in un ospedale universitario veterinario e caratterizzarne i risultati clinici e patologici. Sono state pertanto revisionate le cartelle cliniche dal 2001 al 2018 e sono stati raccolti i dati, unitamente alle immagini ecocardiografiche e alle diagnosi istologiche....

Pagina 1 di 856

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares