Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6454 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Venerdì, 06 Giugno 2014

Osteocondrosi e integrazione di magnesio nel puledro

  • La supplementazione minerale può ridurre la prevalenza della condizione, secondo uno studio
Vota questo articolo
(0 Voti)
Osteocondrosi e integrazione di magnesio nel puledro L'effetto degli integratori contenenti magnesio sull'eziologia dell'osteocondrosi (OC) non è noto. Uno studio ha effettuato due indagini per determinare l'effetto delle integrazioni minerali (soprattutto di magnesio) sulla OC. Nello studio 1 (5 scuderie, in totale 64 cavalle e puledri di età da 0 a 5 mesi, equamente suddivisi in due gruppi) si utilizzavano integrazioni minerali e placebo. Si prelevavano campioni ematici dai puledri all'età di 2, 8 e 16 settimane. Negli stessi momenti si prelevavano campioni di latte dalle cavalle. Si determinavano i marcatori biologici ossei (osteocalcina e telopeptide C-terminale [CTx] del collagene tipo I [CTx-1]) e i minerali (calcio, fosforo e magnesio) nel sangue e gli stessi minerali nel latte delle cavalle. Al termine dello studio, si effettuava l'esame radiografico delle articolazioni femoropatellare (ginocchio), tarsocrurale (garretto) e metacarpofalangea e/o metatarsofalangea (nodello), valutando la presenza e il grado di lesioni osteocondrosiche.

Nello studio 2 (6 scuderie, 54 puledri di età compresa tra 5 e12 mesi, equamente divisi in due gruppi) si ripeteva la stessa procedura. All'inizio e al termine dello studio si prelevavano ancora campioni ematici analizzando gli stessi parametri dello studio 1. Si effettuavano inoltre le stesse radiografie.

Nello studio 1, nel gruppo sottoposto a integrazione minerale si diagnosticava osteocondrosi nel 21,9% dei soggetti, rispetto al 41,9% del gruppo placebo. Nello studio 2 non si osservavano differenze di OC tra 5 e 12 mesi nel gruppo placebo, mentre si osservava una caduta di incidenza del 14,3% nel gruppo con integrazione. Gli autori concludevano che l'integrazione di magnesio riduceva la prevalenza di OC.

“Feeding Magnesium Supplement to Foals Reduces Osteochondrosis Prevalence” Guillaume Counotte, Gerrit Kampman, Vincent Hinnen. Journal of Equine Veterinary Science. Volume 34, Issue 5 , Pages 668-674, May 2014


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Osteocondrosi e integrazione di magnesio nel puledro L'effetto degli integratori contenenti magnesio sull'eziologia dell'osteocondrosi (OC) non è noto. Uno studio ha effettuato due indagini per determinare l'effetto delle integrazioni minerali (soprattutto di magnesio) sulla OC. Nello studio 1 (5 scuderie, in totale 64 cavalle e puledri di età da 0 a 5 mesi, equamente suddivisi in due gruppi) si utilizzavano integrazioni minerali e placebo. Si prelevavano campioni ematici dai puledri all'età di 2, 8 e 16 settimane. Negli stessi momenti si prelevavano campioni di latte dalle cavalle. Si determinavano i marcatori biologici ossei (osteocalcina e telopeptide C-terminale [CTx] del collagene tipo I [CTx-1]) e i minerali (calcio, fosforo e magnesio) nel sangue e gli stessi minerali nel latte delle cavalle. Al termine dello studio, si effettuava l'esame radiografico delle articolazioni femoropatellare (ginocchio), tarsocrurale (garretto) e metacarpofalangea e/o metatarsofalangea (nodello), valutando la presenza e il grado di lesioni osteocondrosiche.

Nello studio 2 (6 scuderie, 54 puledri di età compresa tra 5 e12 mesi, equamente divisi in due gruppi) si ripeteva la stessa procedura. All'inizio e al termine dello studio si prelevavano ancora campioni ematici analizzando gli stessi parametri dello studio 1. Si effettuavano inoltre le stesse radiografie.

Nello studio 1, nel gruppo sottoposto a integrazione minerale si diagnosticava osteocondrosi nel 21,9% dei soggetti, rispetto al 41,9% del gruppo placebo. Nello studio 2 non si osservavano differenze di OC tra 5 e 12 mesi nel gruppo placebo, mentre si osservava una caduta di incidenza del 14,3% nel gruppo con integrazione. Gli autori concludevano che l'integrazione di magnesio riduceva la prevalenza di OC.

“Feeding Magnesium Supplement to Foals Reduces Osteochondrosis Prevalence” Guillaume Counotte, Gerrit Kampman, Vincent Hinnen. Journal of Equine Veterinary Science. Volume 34, Issue 5 , Pages 668-674, May 2014


Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Letto 819 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.