Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 5818 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Lunedì, 15 Novembre 2010

Follow-up dell’ostectomia della testa del femore nel cane e nel gatto

Scritto da

  • Risultati funzionali buoni nel 38% dei soggetti di uno studio
Vota questo articolo
(0 Voti)
Follow-up dell’ostectomia della testa del femore nel cane e nel gattoNel corso di una decina di anni, 132 cani e 51 gatti venivano sottoposti a ostectomia della testa e del collo del femore presso il Dipartimento di chirurgia veterinaria della Ludwig- Maximilians University di Monaco, in Germania.

In media 4 anni dopo l'intervento si rivalutavano clinicamente e radiograficamente 81 soggetti (44%) e in 17 si effettuava anche l'analisi del movimento.

I risultati funzionali dell'intervento venivano giudicati buoni nel 38% dei pazienti, soddisfacenti nel 20% e scadenti nel 42%. Tuttavia, il 96% dei proprietari era soddisfatto dei risultati. Le misurazioni cinetiche e cinematiche mostravano che, benché alleviasse il dolore, l'ostectomia della testa e del collo del femore determinava deficit funzionali nei cani sia di piccola sia di grossa taglia. Tali deficit non erano visibili durante il movimento rapido nei cani di piccola taglia.


“Excision arthroplasty of the hip joint in dogs and cats” W. Off; U. Matis. Vet Comp Orthop Traumatol. 2010; 23(5):297-305.



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Follow-up dell’ostectomia della testa del femore nel cane e nel gattoNel corso di una decina di anni, 132 cani e 51 gatti venivano sottoposti a ostectomia della testa e del collo del femore presso il Dipartimento di chirurgia veterinaria della Ludwig- Maximilians University di Monaco, in Germania.

In media 4 anni dopo l'intervento si rivalutavano clinicamente e radiograficamente 81 soggetti (44%) e in 17 si effettuava anche l'analisi del movimento.

I risultati funzionali dell'intervento venivano giudicati buoni nel 38% dei pazienti, soddisfacenti nel 20% e scadenti nel 42%. Tuttavia, il 96% dei proprietari era soddisfatto dei risultati. Le misurazioni cinetiche e cinematiche mostravano che, benché alleviasse il dolore, l'ostectomia della testa e del collo del femore determinava deficit funzionali nei cani sia di piccola sia di grossa taglia. Tali deficit non erano visibili durante il movimento rapido nei cani di piccola taglia.


“Excision arthroplasty of the hip joint in dogs and cats” W. Off; U. Matis. Vet Comp Orthop Traumatol. 2010; 23(5):297-305.



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 958 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.