Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6457 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Mercoledì, 06 Novembre 2013

Alfaxalone e medetomidina per l’anestesia in campo del cavallo

  • Associazione adeguata per procedure di breve durata come la castrazione del puledro, secondo uno studio
Vota questo articolo
(0 Voti)
Alfaxalone e medetomidina per l’anestesia in campo del cavalloL’utilizzo di alfaxalone e medetomidina in infusione EV per il mantenimento dell’anestesia non è stato precedentemente descritto nel cavallo. Uno studio ha valutato l’infusione di alfaxalone in idrossipropil-beta-ciclodestrina e medetomidina per l’anestesia in campo per procedure chirurgiche di breve durata nel cavallo.

Si sottoponevano 11 puledri sani ad anestesia di 45 minuti con infusione EV di alfaxalone (2 mg/kg/h) e medetomidina (5 μg/kg/h) per la castrazione in campo. I cavalli erano premedicati con acepromazina EV (0,03 mg/kg), medetomidina (7 μg/kg) e guaifenesina (35 mg/kg) prima dell’induzione EV con alfaxalone (1 mg/kg). Erano poi intubati e si insufflava ossigeno al 100% (10 l/min).

Nel complesso, il tempo di anestesia e le condizioni chirurgiche erano accettabili e la qualità dell’induzione e del risveglio era da buona a eccellente. Tutti i puledri si rialzavano al primo tentativo (media ± s.d.) 37 ± 13,5 min dopo l’interruzione dell’infusione. Durante l’anestesia, i dati cardiopolmonari, presentati come intervallo di valori medi ad ogni momento temporale erano: frequenza cardiaca: 45–47 battiti/min; pressione ematica media: 104–112 mmHg; frequenza respiratoria: 8 atti/min; PaO2: 117–172 mmHg; PaCO2: 50–56 mmHg e pH 7,34–7,37.

La somministrazione combinata di alfaxalone e medetomidina in infusione EV dopo induzione dell’anestesia con alfaxalone era adeguata per l’anestesia in campo di breve durata nel cavallo, concludono gli autori.


“Alfaxalone and medetomidine intravenous infusion to maintain anaesthesia in colts undergoing field castration.” W A Goodwin; H L Keates; M Pearson; K Pasloske. Equine Vet J. May 2013; 45 (3): 315-9.



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alfaxalone e medetomidina per l’anestesia in campo del cavalloL’utilizzo di alfaxalone e medetomidina in infusione EV per il mantenimento dell’anestesia non è stato precedentemente descritto nel cavallo. Uno studio ha valutato l’infusione di alfaxalone in idrossipropil-beta-ciclodestrina e medetomidina per l’anestesia in campo per procedure chirurgiche di breve durata nel cavallo.

Si sottoponevano 11 puledri sani ad anestesia di 45 minuti con infusione EV di alfaxalone (2 mg/kg/h) e medetomidina (5 μg/kg/h) per la castrazione in campo. I cavalli erano premedicati con acepromazina EV (0,03 mg/kg), medetomidina (7 μg/kg) e guaifenesina (35 mg/kg) prima dell’induzione EV con alfaxalone (1 mg/kg). Erano poi intubati e si insufflava ossigeno al 100% (10 l/min).

Nel complesso, il tempo di anestesia e le condizioni chirurgiche erano accettabili e la qualità dell’induzione e del risveglio era da buona a eccellente. Tutti i puledri si rialzavano al primo tentativo (media ± s.d.) 37 ± 13,5 min dopo l’interruzione dell’infusione. Durante l’anestesia, i dati cardiopolmonari, presentati come intervallo di valori medi ad ogni momento temporale erano: frequenza cardiaca: 45–47 battiti/min; pressione ematica media: 104–112 mmHg; frequenza respiratoria: 8 atti/min; PaO2: 117–172 mmHg; PaCO2: 50–56 mmHg e pH 7,34–7,37.

La somministrazione combinata di alfaxalone e medetomidina in infusione EV dopo induzione dell’anestesia con alfaxalone era adeguata per l’anestesia in campo di breve durata nel cavallo, concludono gli autori.


“Alfaxalone and medetomidine intravenous infusion to maintain anaesthesia in colts undergoing field castration.” W A Goodwin; H L Keates; M Pearson; K Pasloske. Equine Vet J. May 2013; 45 (3): 315-9.



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Letto 2245 volte

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.