Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6886 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Visualizza articoli per tag: Animali esotici

Malformazioni congenite multiple in un furetto Un furetto (Mustela putorius furo
Disciplina Nefrologia-Urologia
Venerdì, 10 Luglio 2015 11:47

Focolaio di iperplasia tiroidea nei parrocchetti

 Focolaio di iperplasia tiroidea nei parrocchettiUno studio descrive un focolaio di gotta con elevata morbilità e mortalità in un gruppo di parrocchetti ondulati (Melopsittacus undulatus) in California. Su 400 uccelli adulti, 45 mostravano segni di malattia, dimagrimento e tumefazione dell’area del gozzo; 15 soggetti su 45 morivano in un periodo di 2-3 mesi.

L’alimentazione consisteva in una miscela commerciale con l’aggiunta di broccoli, avena integrale e carote ma in assenza di minerali o integratori.

Sei uccelli venivano sottoposti ad esame autoptico e tutti presentavano una tiroide notevolmente aumentata di volume. In tutti i soggetti si identificava istologicamente un’iperplasia follicolare tiroidea mentre in 2 uccelli era presente rispettivamente una tiroidite granulomatosa e un adenoma microfollicolare. Le analisi virologiche, batteriologiche, parassitologiche e dei metalli pesanti erano negative o nei limiti della norma. Si misurava lo iodio totale nelle tiroidite degli uccelli affetti

Dopo l’integrazione di iodio e l’eliminazione dei broccoli dalla dieta, il proprietario segnalava l’aumento di peso e un minore tasso di mortalità tra i soggetti clinicamente affetti; non si ammalavano altri soggetti.

I fattori predisponenti del focolaio descritto erano verosimilmente la presenza di broccoli, data la loro capacità di legare lo iodio, e la completa mancanza di integrazione di minerali nella dieta degli animali.

I focolai di gotta caratterizzati da elevata mortalità sono rari in tutte le specie e, a conoscenza degli autori, non sono stati descritti precedentemente in una specie aviaria. Il riconoscimento di questa condizione può migliorare gli standard medici e di benessere di queste specie, concludono gli autori.


"An outbreak of thyroid hyperplasia (goiter) with high mortality in budgerigars (Melopsittacus undulatus).” Panayiotis Loukopoulos; Adrienne C Bautista; Birgit Puschner; Brian Murphy; Beate M Crossley; Ian Holser; Lucy Gomes7 H L Shivaprasad; Francisco A Uzal.
J Vet Diagn Invest. January 2015; 27 (1): 18-24.



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Focolaio di iperplasia tiroidea nei parrocchettiUno studio descrive un focolaio di gotta con elevata morbilità e mortalità in un gruppo di parrocchetti ondulati (Melopsittacus undulatus) in California. Su 400 uccelli adulti, 45 mostravano segni di malattia, dimagrimento e tumefazione dell’area del gozzo; 15 soggetti su 45 morivano in un periodo di 2-3 mesi. L’alimentazione consisteva in una miscela commerciale con l’aggiunta di broccoli, avena integrale e carote ma in assenza di minerali o integratori.

Sei uccelli venivano sottoposti ad esame autoptico e tutti presentavano una tiroide notevolmente aumentata di volume. In tutti i soggetti si identificava istologicamente un’iperplasia follicolare tiroidea mentre in 2 uccelli era presente rispettivamente una tiroidite granulomatosa e un adenoma microfollicolare. Le analisi virologiche, batteriologiche, parassitologiche e dei metalli pesanti erano negative o nei limiti della norma. Si misurava lo iodio totale nelle tiroidite degli uccelli affetti

Dopo l’integrazione di iodio e l’eliminazione dei broccoli dalla dieta, il proprietario segnalava l’aumento di peso e un minore tasso di mortalità tra i soggetti clinicamente affetti; non si ammalavano altri soggetti.

I fattori predisponenti del focolaio descritto erano verosimilmente la presenza di broccoli, data la loro capacità di legare lo iodio, e la completa mancanza di integrazione di minerali nella dieta degli animali.

I focolai di gotta caratterizzati da elevata mortalità sono rari in tutte le specie e, a conoscenza degli autori, non sono stati descritti precedentemente in una specie aviaria. Il riconoscimento di questa condizione può migliorare gli standard medici e di benessere di queste specie, concludono gli autori.


"An outbreak of thyroid hyperplasia (goiter) with high mortality in budgerigars (Melopsittacus undulatus).” Panayiotis Loukopoulos; Adrienne C Bautista; Birgit Puschner; Brian Murphy; Beate M Crossley; Ian Holser; Lucy Gomes7 H L Shivaprasad; Francisco A Uzal.
J Vet Diagn Invest. January 2015; 27 (1): 18-24.



Maria Grazia Monzeglio Med Vet PhD
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Disciplina Endocrinologia
Mercoledì, 17 Giugno 2015 12:24

Melanoma amelanotico in un coniglio

Disciplina Oncologia
Giovedì, 11 Giugno 2015 12:25

Ventilazione meccanica dei crotali

Ventilazione meccanica dei crotaliUno studio prospettico randomizzato ha caratterizzato l’impatto della ventilazione meccanica a pressione positiva su frequenza cardiaca (HR), pressione arteriosa, gas ematici, concentrazione di lattato, glucosio, sodio, potassio e calcio nei crotali durante l’anestesia e il successivo periodo di risveglio. Si includevano 21 Crotalus durissus terrificus
Disciplina Anestesiologia
Martedì, 09 Giugno 2015 13:31

Fratture ossee nei conigli

Disciplina Ortopedia
Pagina 16 di 74

SCIVAC Rimini Web

eveditoria Editoria Scientifica

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.