Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6620 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Giovedì, 14 Novembre 2019 23:44

Neoformazioni della cavità orale

POF CATI tumori e le lesioni simil-tumorali della cavità orale sono comuni nei cani e nei gatti e la loro diagnosi e classificazione richiedono un esame istopatologico.

Lo scopo di questo studio retrospettivo era quello di analizzare le lesioni della cavità orale che, all’apparenza, sembravano tumori e indagare quante di queste fossero lesioni realmente neoplastiche e quante fossero, invece, lesioni infiammatorie o iperplastiche.

ipoipercaGli squilibri del calcio sono comuni nei piccoli animali, ma pochi studi ne hanno indagato l’eziologia in grandi popolazioni.

Questo studio aveva lo scopo di determinare l'incidenza delle alterazioni della calcemia ionizzata in cani e gatti e descrivere le malattie associate.

Disciplina Medicina interna

depositphotos 159413156 stock photo boxer dog and cat togetherLo scopo di questo studio retrospettivo descrittivo era quello di indagare la prevalenza di alterazioni della potassiemia e l’entità di tali alterazioni in cani e gatti presentati presso il pronto soccorso di un ospedale universitario, descrivere i segni clinici e le patologie associate a tali alterazioni.

Lo studio è stato condotto su un periodo della durata di 20 mesi durante i quali sono stati visitati 1916 cani e 525 gatti.

Disciplina Medicina d'urgenza
Venerdì, 06 Settembre 2019 07:01

Enfisema epatico nel cane e nel gatto

enfis epaLo scopo di questo studio retrospettivo era quello di valutare i rilievi clinici e l’outcome per i diversi pattern ecografici di enfisema epatico nel cane e nel gatto.

Sono stati inclusi cani e gatti con diagnosi ecografica di enfisema epatico per i quali si conoscesse l’outcome. Sono stati registrati i seguenti dati: pattern ecografici di enfisema epatico (parenchimale, venoso portale, biliare), segni clinici, esami di laboratorio e outcome (favorevole, scarso).

sondino esI sondini esofagei costituiscono uno strumento essenziale per la gestione dei fabbisogni nutrizionali acuti e cronici dei pazienti disoressici.

L’obiettivo di questo studio retrospettivo condotto su 102 cani e 123 gatti era quello di fornire un resoconto descrittivo aggiornato delle complicazioni associate all’impiego del sondino esofageo nelle specie canina e felina; in secondo luogo sono stati indagati potenziali fattori prognostici al fine di determinare se alcuni pazienti presentino un rischio maggiore di sviluppare tali complicazioni.

Disciplina Medicina interna

urine ecogenL’obiettivo di questo studio era quello di indagare, nel cane e nel gatto, l’associazione tra ecogenicità del contenuto vescicale ed esame del sedimento urinario.

Gli animali inclusi nello studio sono stati sottoposti a cistocentesi ecoguidata. Le immagini ecografiche sono state archiviate e riesaminate in cieco da un singolo radiologo certificato. L'aspetto delle urine è stato descritto come "anecogeno" o "con presenza di echi". Il sedimento urinario è stato esaminato per batteriuria, piuria, ematuria, cristalluria e peso specifico ed è quindi stato classificato come "attivo" o "spento".

Disciplina Medicina interna
Domenica, 07 Luglio 2019 16:50

Aghi aspirati nella pratica clinica

fnaL’indagine tramite ago aspirato (FNA, fine-needle aspiration) è una procedura diagnostica effettuata frequentemente in medicina veterinaria. Tuttavia, non è chiaro se il calibro dell’ago influisca sulla qualità della citologia.

Uno studio ha confrontato la qualità dei preparati citologici ottenuti tramite FNA utilizzando aghi da 22 o 25 gauge.

Disciplina Patologia
Domenica, 19 Maggio 2019 12:19

Posizionamento del sondino esofago-digiunale

fluoroL’obiettivo di questo studio retrospettivo era quello di descrivere l'impiego clinico di una nuova tecnica mini-invasiva per il posizionamento fluoroscopico filo-guidato di un sondino esofago-digiunale nel cane e nel gatto.

Lo studio è stato condotto su 18 cani e 2 gatti con intolleranza o controindicazioni all'alimentazione gastrica sottoposti a un tentativo di posizionamento fluoroscopico filo-guidato di un sondino esofago-digiunale.

Disciplina Altro

cat ARDSUno studio retrospettivo ha indagato i segni clinici, i fattori di rischio e l’outcome della sindrome da distress respiratorio acuto (ARDS, acute respiratory distress syndrome) nel cane e nel gatto.

Sono state revisionate le cartelle cliniche di 46 cani e 8 gatti con diagnosi di ARDS effettuata basandosi su criteri clinici pubblicati in precedenza o attraverso l’esame necroscopico. Sono stati registrati i dati relativi al segnalamento, ai segni clinici e all’outcome.

Disciplina Medicina d'urgenza

corynebacteriumUno studio osservazionale retrospettivo ha indagato i segni clinici, i rilievi laboratoristici, i possibili fattori predisponenti, la sensibilità antimicrobica e l’outcome di cani e gatti con infezione delle vie urinarie (UTI, urinary tract infection) sostenuta da Corynebacterium urealyticum.

Sono stati inclusi nello studio 11 cani e 10 gatti. Tutti i gatti erano stati precedentemente sottoposti a cateterismi uretrali e 6 di questi avevano anche subito un intervento chirurgico alle vie urinarie prima della diagnosi di UTI da C. urealyticum. Nell’anamnesi dei cani erano riferiti problemi di incontinenza urinaria ad eziologia neurologica (n=5), cateterismi uretrali (n=4), chirurgie urologiche (n = 4), patologie del tratto urinario inferiore (n = 2) o patologia prostatica (n = 1). In sette animali, l’esame colturale delle urine effettuato prima della diagnosi aveva dato esito negativo. La mediana del pH urinario era 8,6 e 19 animali avevano piuria e cristalluria da struvite. Nove soggetti avevano una diagnosi ecografica di “cistite incrostata” (presenza di placche vescicali). In tutte le colture, ad eccezione di una, i batteri erano resistenti ad almeno 3 classi di antibiotici. Tredici colture erano sensibili alle tetracicline. In 9 cani e 7 gatti è stata osservata una negativizzazione della coltura urinaria e la risoluzione clinica dell’UTI. Due soggetti sono deceduti per setticemia e 2 gatti sono stati sottoposti ad eutanasia a causa del peggioramento delle condizioni cliniche.

Disciplina Medicina interna
Pagina 1 di 40

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.