Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 7430 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Visualizza articoli per tag: Cane e gatto

Fig 1 A large volume of neoplastic effusion in a catL’ecografia FAST (Focused Assessment with Sonography for Trauma) è una metodica ecografica finalizzata a valutare la presenza di versamenti cavitari secondari a traumi.

Lo scopo di questo studio prospettico era quello di valutare la corrispondenza tra l’esame FAST e la tomografia computerizzata (TC) nel rilevare la presenza di versamento pleurico e peritoneale e la presenza di pneumotorace in animali che hanno subito un trauma.

Disciplina Medicina d'urgenza
Giovedì, 04 Ottobre 2018 00:17

Sindrome alveolo-interstiziale in cani e gatti

Figure 2A for webLa sindrome alveolo-interstiziale polmonare (SAI) comprende molte condizioni patologiche eterogenee (sia acute che croniche) che hanno in comune un diffuso coinvolgimento dell’interstizio con riduzione della capacità di scambio alveolo-capillare e insufficienza respiratoria più o meno grave.

Lo scopo di questo studio prospettico era quello di confrontare la capacità diagnostica dell’ecografia polmonare (EP) e della radiografia toracica (RT) nel valutare la distribuzione della SAI.

Disciplina Medicina d'urgenza

amido di mais coverIl mais sembra essere una infrequente fonte alimentare di allergeni nelle specie canina e felina. Le informazioni relative alla natura di tali allergeni e la loro presenza all’interno delle diete commerciali per animali domestici sono limitate sebbene, sia la farina che l’amido di mais, siano fonti comuni di carboidrati in molti di questi alimenti.

Uno studio si è posto l’obiettivo di determinare se le IgE sieriche ottenute da cani e gatti sensibilizzati al mais riconoscessero le proteine presenti nella farina e nell’amido di mais.

Disciplina Gastroenterologia

itraL'itraconazolo, farmaco antimicotico, nella sua formulazione commerciale può spesso avere dei costi proibitivi; pertanto si ricorre spesso a preparazioni galeniche o prodotti generici come alternativa alla formulazione commerciale.

L’obiettivo di questo studio era quello di valutare le concentrazioni ematiche di itraconazolo in cani e gatti sottoposti a trattamento antifungino con preparazioni galeniche o prodotti generici.
Le concentrazioni ematiche di itraconazolo sono state misurate su siero/plasma di 95 cani e 20 gatti trattati con itraconazolo: gruppo 1 (n=42, polvere sfusa), gruppo 2 (n=40, prodotto generico) e gruppo 3 (n=33, farmaco commerciale).

Disciplina Farmacologia

dog cat foodSebbene la Federazione europea dell'industria alimentare per animali domestici (FEDIAF, European Pet Food Industry Federation) abbia stabilito che le etichette devono essere accurate e fornire informazioni dettagliate sugli ingredienti, diversi autori hanno documentato errori di etichettatura. Questo fenomeno è particolarmente preoccupante se correlato a prodotti usati come diete di eliminazione per la diagnosi di reazioni avverse alimentari (AFR, adverse food reaction) in cani e gatti perché la presenza di ingredienti non dichiarati può interferire negativamente con la sperimentazione e impedire al veterinario di fare una diagnosi appropriata.

Lo scopo di questo studio era quello di far luce sul problema della contaminazione e dell'etichettatura errata in diete a base di proteine nobili (NPD, novel protein diet), sia secche che umide, e di diete contenenti proteine idrolizzate (HPD, hydrolyzed protein diet) utilizzando un kit commerciale che verifica la presenza di derivati di origine animale di 19 specie diverse.

sils 1Uno studio prospettico sperimentale ha determinato l'efficacia della decontaminazione e della sterilizzazione di una porta monouso per l’impiego durante la laparoscopia a incisione singola.

Sono state valutate 6 porte ad incisione singola utilizzate 4 volte e 6 porte ad incisione singola utilizzate 8 volte per eseguire interventi chirurgici puliti e mini-invasivi. Le porte sono state decontaminate in un detergente enzimatico (diluizione 3:100) e pulite con una spazzola per 5 minuti. Le porte sono state quindi sterilizzate con vapore di perossido di idrogeno per 50 minuti utilizzando un protocollo standard ad una concentrazione di 6 mg/L, seguito da una fase di diffusione del vapore. Campioni prelevati dalla schiuma, tubi di insufflazione e parti di cannule rigide di ciascuna porta sono stati raccolti mediante una tecnica asettica per effettuare colture in condizioni di aerobiosi e anaerobiosi.

Disciplina Chirurgia generale

riminiLa sterilizzazione chirurgica rappresenta tutt’oggi l’unico metodo definitivo di contraccezione nel cane e nel gatto. Per quanto si tratti di una procedura semplice e rapida, non è priva di rischi chirurgici, anestesiologici e di possibili complicazioni.

Maria Carmela Pisu conduce un dibattito sui pro e contro della sterilizzazione. Al fine di affrontare l’argomento da tutti i punti di vista, sono stati invitati a partecipare alla tavola rotonda specialisti nel campo della riproduzione, del comportamento, della chirurgia e dell’anestesia: Michela Beccaglia (DVM, Dr Ric, Dipl ECAR, Milano), Maria Chiara Catalani (DVM esperto in comportamento, PhD, Ancona), Federico Massari (DVM, Dipl ECVS, Milano) e Luca Zilberstein (DVM, PhD, Dipl ECVAA, Francia).

Disciplina Riproduzione
Giovedì, 14 Giugno 2018 17:29

Cateterismo venoso centrale nel cane e nel gatto

catetere centraleUno studio osservazionale prospettico ha descritto le problematiche rilevate durante il posizionamento del catetere venoso centrale, le condizioni associate al fallimento del cateterismo e le complicazioni connesse alla gestione del catetere venoso centrale.

Sono stati inclusi 27 cani e 20 gatti ricoverati nel reparto di terapia intensiva di un ospedale veterinario universitario.

Disciplina Medicina d'urgenza

gravidanzaUno studio ha voluto fornire una descrizione completa di come la radiografia e l'ecografia possano essere utilizzate per determinare l'età gestazionale qualora le informazioni relative all’accoppiamento siano inadeguate.

Nell’articolo vengono presentate le formule per il calcolo dell'età gestazionale utilizzando sia strutture fetali che extrafetali. Viene discusso l’aspetto ultrasonografico degli organi durante il loro sviluppo e come servirsene per determinare l'età gestazionale. Viene anche descritto l'imaging ecografico per valutare lo stress fetale, la vitalità, la salute della placenta e i feti sessuali.

aloeUno studio ha voluto confrontare l’efficacia dell’applicazione topica sulle ferite cutanee, sia nei cani che nei gatti, di Aloe barbadensis Miller (succo e gel fresco) e di una crema di sulfadiazina argentica.

Lo studio ha incluso 16 pazienti con ferite cutanee (13 cani e 3 gatti) suddivisi in tre gruppi: il "succo" di Aloe vera e il "gel fresco" sono stati applicati rispettivamente ai gruppi I e II, mentre la sulfadiazina argentica è stata applicata al gruppo di controllo III. Al fine di valutare la guarigione delle ferite, sono stati presi in considerazione i seguenti parametri: la percentuale di restringimento della ferita, il tempo di guarigione e l'aspetto macroscopico del processo di cicatrizzazione.

Disciplina Farmacologia
Pagina 7 di 44

VET Channel

eveditoria Editoria Scientifica

0
Shares
0
Shares