Dall'11 aprile 2003 sono stati pubblicati 6574 articoli

AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO PERMANENTE IN MEDICINA VETERINARIA

Feline Heartworm Disease Fig 03Nei gatti con tosse o difficoltà respiratorie, la presenza di un pattern bronchiale o broncointerstiziale alle radiografie toraciche deve fare sospettare una patologia delle vie aeree inferiori. L’asma felina e la filariosi cardiopolmonare sono due importanti diagnosi differenziali di questo quadro clinico. Tali patologie presentano molte caratteristiche clinicopatologiche comuni ma, allo stesso tempo, importanti differenze per quanto riguarda l’eziopatogenesi, il decorso, il trattamento e la prognosi.

Nel gatto, la filariosi comprende due sindromi cliniche: quella denominata con l’acronimo HARD (heartworm associated respiratory disease) caratterizzata dalla morte delle filarie preadulte nelle arterie polmonari, responsabile di una infiammazione vascolare e polmonare diffusa, e la malattia vera e propria, causata dalle filarie adulte. La sindrome HARD è molto più comune in quanto la maggior parte delle larve preadulte muore nelle arterie polmonari ancora prima di diventare adulta.

Disciplina Medicina interna
Venerdì, 11 Ottobre 2019 12:44

Nuovi spunti diagnostici in corso di FIP

coc fip fig 3 17361 articleLo scopo di questo studio era quello di valutare l’utilizzo di una PCR quantitativa trascrittasi-inversa (RT-qPCR, reverse transcriptase quantitative PCR) nella diagnasi di peritonite infettiva felina (FIP). La tecnica veniva eseguita su campioni prelevati dai linfonodi mesenterici tramite agoaspirazione con ago sottile (FNA, fine-needle aspirate) e conservati in soluzione salina sterile.

In primo luogo, la capacità della metodica di rilevare l'RNA virale nei preparati ottenuti tramite FNA rispetto ai preparati bioptici è stata valutata in otto gatti. In secondo luogo, sono stati prelevati campioni di linfonodi mesenterici tramite FNA da 20 gatti che presentavano la FIP secca, 8 gatti sieropositivi per FCoV e 18 individui sieronegativi.

cardiopacatUno studio ha indagato la farmacocinetica della furosemide nel gatto dopo somministrazione endovenosa (EV), orale (OS) e transdermica.

Sono stati inclusi sei gatti adulti sani per confrontare le concentrazioni plasmatiche di furosemide dopo somministrazione di una dose EV a 2 mg/kg, una dose OS a 2 mg/kg e 3 giorni di furosemide per via transdermica, applicata sul padiglione auricolare, alla dose di 2 mg/kg ogni 12 ore.

Disciplina Cardiologia
Mercoledì, 02 Ottobre 2019 17:44

Milza honeycomb nella specie felina

honeycombLo scopo di questo studio era quello di valutare se il pattern ecografico definito con il termine “honeycomb” (a nido d'ape) della milza fosse associato a specifiche condizioni patologiche nella specie felina e, in secondo luogo, valutare l'influenza del tipo di trasduttore sulla visualizzazione del pattern honeycomb.

A questo scopo, sono state utilizzate gli studi ecografici di gatti che presentassero una milza honeycomb e sono state registrate le informazioni relative a dimensioni, forma, margini, alterazioni parenchimali e la presenza di linfoadenopatia tributaria. Ancora, è stato registrato il tipo di trasduttore (lineare o convex) col quale era stato effettuato l’esame ultrasonografico. Infine, sono stati recuperati i referti citologico/istologici degli aghi aspirati/biopsie splenici.

cifimmUno studio di coorte ha valutato l'efficacia di una dieta medicale commerciale sulla recidiva dei segni clinici nei gatti con cistite idiopatica.

Sono stati confrontati gli effetti di una dieta commerciale per la terapia della cistite idiopatica felina (FIC, feline idiopathic cystitis) con una dieta non terapeutica somministrate per un periodo della durata di 5 settimane.

Disciplina Nefrologia-Urologia
Domenica, 29 Settembre 2019 20:35

Batteriuria subclinica nel gatto

Tabby catLa batteriuria subclinica (SBU, subclinical bacteriuria) è definita come la presenza di batteri nelle urine senza che vi sia evidenza clinica di patologia del tratto urinario inferiore.

Uno studio si è posto i seguenti obiettivi: indagare se il sovrappeso e/o l'obesità predispongono i gatti alla SBU, valutare i fattori di rischio precedentemente riportati e determinare la prevalenza di SBU in una coorte di gatti di mezza età e anziani inclusi in modo prospettico.

Disciplina Nefrologia-Urologia
Venerdì, 27 Settembre 2019 07:32

Strongilosi polmonare nel gatto

aelurocatAelurostrongylus abstrusus (Nematoda, Metastrongyloidea) è un parassita polmonare presente in tutto il mondo che causa polmonite nei gatti. Ad oggi, l’esame coprologico con il metodo di Baermann, che permette l’isolamento delle larve al primo stadio, è la tecnica più utilizzata per diagnosticare l'infezione da A. abstrusus, sebbene la sua sensibilità e specificità possano essere compromesse da diversi fattori.

Recentemente è stato sviluppato, come test diagnostico alternativo, un saggio di immunoassorbimento enzimatico (ELISA) per la rilevazione di anticorpi contro A. abstrusus.

Disciplina Parassitologia
Martedì, 24 Settembre 2019 20:59

Gestione conservativa della diastasi sacroiliaca

dsiLo scopo di questo studio era di determinare l’outcome funzionale a medio-lungo termine di gatti con diastasi sacroiliaca (SILF, sacroiliac luxation fracture) gestita in maniera conservativa.

Lo studio ha incluso gatti con SILF che non presentassero altre fratture concomitanti a carico del bacino, gestiti in modo conservativo e che fossero stati sottoposti a studi radiografici di controllo. Le radiografie sono state utilizzate per misurare lo spostamento percentuale dell’articolazione sacroiliaca, il sacral index e l’aspetto radiografico della diastasi. A 6 mesi di distanza dal trauma, i proprietari dei gatti sono stati sottoposti ad un questionario finalizzato a indagare la capacità del gatto di svolgere le normali attività, i tempi di recupero, eventuali cambiamenti comportamentali e qualsiasi necessità di analgesia a lungo termine.

Sabato, 21 Settembre 2019 19:05

Benessere dei gatti sottoposti ad uretrostomia

uretrostomyL'obiettivo di questo studio era di quello di valutare la qualità della vita a lungo termine nei gatti sottoposti a uretrostomia perineale.

Le cartelle cliniche di gatti sottoposti ad uretrostomia perineale sono state valutate retrospettivamente al fine di raccogliere le informazioni relative al numero di eventi ostruttivi prima della procedura chirurgica, problematiche a carico delle vie urinarie al momento dell’intervento e altri potenziali fattori che potessero influenzare il benessere a lungo termine. Le informazioni relative all’outcome sono state raccolte mediante intervista telefonica ai proprietari per un periodo di tempo variabile dai 5 ai 29 mesi post-chirurgia.

Disciplina Nefrologia-Urologia
Mercoledì, 18 Settembre 2019 01:00

Leiomiosarcoma vescicale in un gatto

vetsci 06 00060 g001 550In questo report è stato descritto un caso di leiomiosarcoma primario vescicale in una gatta europea, femmina sterilizzata di quattro anni che al momento della visita mostrava letargia, stranguria, poliuria, ematuria, incontinenza urinaria e fastidio alla palpazione addominale.

All’ecografia addominale la vescica urinaria aveva una topografia fisiologica, ma presentava una massa iperecogena. La massa misurava circa 1,5 cm, era irregolare e originava dalla mucosa della parete vescicale. Vista l'evidenza di un tumore primario della vescica urinaria, è stata effettuata una cistectomia parziale con un margine chirurgico di 1,0 cm e sono state richieste le indagini istopatologiche e immunoistochimiche.

Disciplina Oncologia
Pagina 1 di 128

Questo sito web utilizza cookie propri e di terze parti. Se chiudi il banner ne accetti l'utilizzo.